Ancora guai per Josè-Casalino: ora spunta un bonifico fantasma

La Consob vuole fare luce sui soldi utilizzati dall’ex fidanzato del braccio destro di Conte, finito nel mirino dell'Antiriciclaggio per operazioni sospette su un conto

Qualcosa non torna. Nelle versioni riportate da José Carlos Alvarez Aguila e Rocco Casalino sull’origine dei soldi utilizzati dal trentunenne cubano per giocare in borsa attraverso due piattaforme di trading online, ci sono alcune incongruenze.

Ricapitoliamo. Nel fine settimana il caso è scoppiato e ha fatto molto rumore. L’ex compagno del capo ufficio stampa del presidente del Consiglio è stato segnalato all’Antiriciclaggio per aver movimentato 150mila euro su una carta prepagata. Soldi utilizzati e persi – non tutti – scommettendo in borsa.

Ma il denaro utilizzato da Alvarez da dove proveniva? Come spiegato da La Verità, che ha portato alla ribalta l’accaduto, la somma non da poco era frutto di alcuni bonifici fatti da Casalino, da un bonifico in arrivo da un conto della Plus500 (realtà del trading) e da un’indennità di disoccupazione.

In una recente intervista di coppia al Corriere della Sera – i due non sarebbero più fidanzati, ma continuano a vivere insieme – Casalino ha assicurato di non sapere delle operazioni di Alvarez: "Sapevo solo che stava facendo un corso per trading, non che avesse investito e perso soldi. Non mi ha mai detto nulla e non ha puntato su titoli italiani o che abbiano a che fare con il mio lavoro...". Poi lo ha giustificato così: "Josè è stato adescato, è vittima di ludopatia. Basta vedere i versamenti compulsivi che ha fatto. Si è giocato diciotto mila euro in due mesi. Questi siti online sono pericolosi, molti ci cascano. Non è giusto".

Ecco, ora però c’è una novità. Come racconta ancora La Verità, l’Antiriciclaggio di Unicredit (il conto era stato aperto presso il colosso bancario che ha sede a Milano) ha posto l’accento sugli "scambi di bonifici tra rapporti collegati tra di loro con causali generiche, unitamente a operazioni di trading probabilmente eseguite da soggetto terzo". E qui tutto rimanderebbe a Rocco Casalino, dal momento che il conto corrente collegato a quello di Alvarez è probabilmente di sua proprietà. Bene, poi c’è quello strano bonifico da 7.558 euro, accompagnato da una data, che è il 12 giugno 2020. La data potrebbe essere il giorno in cui il movimento è stato segnalato, oppure il giorno in cui quella somma è stata versata.

I punti oscuri di questa vicenda sono ancora molti, anche perché nonostante l’Antiriciclaggio parli di 150mila euro movimentati, Alvarez continua a sostenere di non avere mai avuto sul proprio conto in banca una cifra superiore ai trentamila euro. Le cifre, e non ci vuole certo la calcolatrice, non tornano affatto. Ed ecco perché ora ci vuole vedere chiaro anche la Consob: "I fatti rappresentati sono tuttora oggetto di analisi da parte della Consob anche al fine di verificare eventuali ulteriori aspetti di propria competenza", ha fatto sapere il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Yossi0

Mer, 29/07/2020 - 10:57

addirittura si scomoda la consob ... ditemi che non è persecuzione contro gli unici mai coinvolti in scandali tanto che gli italiani li hanno votati in massa

no_balls

Mer, 29/07/2020 - 11:11

Confondete i saldi don le movimentazioni.... Se giochi in borsa con 2000 euro movimenti 50.000 in una settimana.. e alla fine hai un saldo di 1000 euro... Un breve corso di contabilità sarebbe opportuno. Se invece sei un lavoratore autonomo e impiegato e hai 10 miliardi di lire all estero devi essere proprio bravo nella gestione dei risparmi...

Una-mattina-mi-...

Mer, 29/07/2020 - 11:20

Yossi0 Mer, 29/07/2020 - 10:57. In effetti fanno parte della casta degli attuali intoccabili, qualunque cosa facciano

lorenzovan

Mer, 29/07/2020 - 11:32

sesto giorno consecutivo della stessa fotografia...lolol..speriamo scoppi uno scandaletto in casa piddi..per vederla sostituita...lolololol

diegom13

Mer, 29/07/2020 - 11:34

@Yossi0: "gli unici mai coinvolti in scandali" mi sembra un po' esagerato. Non mi pare che certe amministrazioni comunali a guida M5S siano così lontane da inchieste. Anche se il vero scandalo è la loro totale abiura al programma elettorale, cosa certamente politica e non penale. Ma se i loro elettori son contento così, tanto meglio.

xgerico

Mer, 29/07/2020 - 11:43

@Yossi0-Mer, 29/07/2020 - 10:57- Non così come scrivono! Una persona che cerca un po di visibilità ha fatto un esposto. la Consob finora non ha messo becco!

FracazzoDaVelletri

Mer, 29/07/2020 - 12:51

Signor lorenzovan non ho capito che mi sta a significare il suo commento...scriva qualcosa di intelligente...mah!

xgerico

Mer, 29/07/2020 - 13:27

@FracazzoDaVelletri- Scrive:...Mer, 29/07/2020 - 12:51 Signor lorenzovan non ho capito che mi sta a significare il suo commento...scriva qualcosa di intelligente...mah!..... Io lo capito, e non era neanche fuori OT, ma per capirlo un minimo di intelligenza ci vuole!

Ritratto di old_nickname

old_nickname

Mer, 29/07/2020 - 14:38

Ma in caso di dubbi non è lecito indagare? (purtroppo non ricordo più chi diceva "al minimo dubbio, nessun dubbio"... casalegno, castategno, chissa!) Se i fidanzati non hanno nulla da nascondere, stiano sereni, no? La magistratura, che ha già ampiamente dato dimostrazioni di assolutà imparzialità, saprà ben scagionarli dai falsi sospetti o dalle ingiuste accuse. Non esistono persecuzioni giudiziarie in italia, mi pare. Solo chi ha la coscienza sporca si preoccupa se qualche autorità chiede conto del suo operato. O sbaglio, compagni?

ziobeppe1951

Mer, 29/07/2020 - 14:51

Abbiate pazienza per questi due, in fondo in fondo sono solo dei giocherelloni

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mer, 29/07/2020 - 20:04

X Yossi0 10.57: e ti credo, non erano ancora andati al governo ....hanno imparato presto.