Berlusconi: "Caso Ilva ora si risolve con i soldi di tutti noi? ​Con FI siamo contrari"

Berlusconi parla del nodo Arcelor Mittal al Maurizio Costanzo Show. Poi manda un messaggio a Renzi: "Lui è nell'altro campo. Siamo diversi"

Silvio Berlusconi si racconta al Maurizio Costanzo Show. Il Cavaliere parla soprattutto di politica e di fatto sottolinea la differenza principale tra lo schieramento di Forza Italia e quello dei renziani di Italia Viva: "Di Mattei ce ne sono tanti, forse troppi. Matteo Renzi so che è venuto qui e che ha fatto la mia imitazione. Auguri a Matteo, ma gioca nell’altra parte di campo. C’è una distanza incolmabile tra noi liberali e la sinistra". Nella sua chiacchierata con Costanzo c'è spazio però anche per un po' di ironia. Il conduttore ha ricordato la cifra record di puntate dello show che conduce da anni. Berlusconi ha risposto così: "Ma davvero sei qui da 4.445 puntate? Non ti sembra di aver esagerato? Non ci sono riuscito a farlo smettere, gli ho fatto anche un attentato, con una bomba. Siamo vecchietti, dobbiamo smettere. Abbiamo un piede nella tomba".

Inevitabile poi un commento sulla situazione dell'Ilva, uno dei nodi da sciogliere dell'attuale governo: "Come se ne esce su Ilva? Ci si entra con i soldi di tutti noi, non credo ci sia un’altra soluzione. Noi siamo contrari. Hanno votato l’abolizione dello scudo penale e l’impresa è andata via", ha affermato l'ex premier riferendosi alla rimozione dello scudo penale per Arcelor Mittal. Solo qualche giorno fa il Cavaliere aveva commentato in modo ancora più duro l'incapacità dell'esecutivo di risolvere un'emergenza occupazionale come quella che si sta per materializzare a Taranto: "Sono preoccupato quando gli stranieri scappano dall’Italia, come sta accadendo per la drammatica vicenda dell’ILVA di Taranto, per colpa dell’irresponsabilità di un governo inadeguato. Non soltanto si rischia di mettere in ginocchio una città e di gettare sul lastrico migliaia di famiglie, ma un grande Paese manifatturiero come il nostro potrebbe rimanere escluso da un settore strategico come l’acciaio. Questo avrebbe gravissime conseguenze", aveva affermato il leader di Forza Italia. E a quanto pare la situazione ancora non è stata risolta. Arcelor Mittal ha ancora l'intenzione di abbandonare la prduzione e gli stabilimenti.

Il governo intanto litiga su un nuovo scudo penale. Nel mezzo la sorte di migliaia di lavoratori e delle loro famiglie. Infine il Cavaliere ha anche parlato dell'assalto giudiziario subito in tutti questi anni che ha passato in politica e sfogandosi con l'amico Costanzo ha affermato: "Da maggio ho superato per avvocati e spostamenti la spesa di un miliardo di euro". Il Cavaliere poi ha voluto ricordare i caduti di Nassiriya (oggi è il 16° anniversario dell'attentato ai militari italiani in Iraq) e sui social ha postato una foto che ritrae un nostra soldato affranto nel dolore dopo l'esplosione alla base Maestrale con questa frase: "L’Italia non dimentica i suoi eroi, caduti a Nassiriya per portare la pace".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 12/11/2019 - 15:21

Dov'e' la notizia?

jaguar

Mar, 12/11/2019 - 15:21

Ma cosa intende per soldi di tutti noi? Che oltre ad Alitalia dobbiamo mantenere anche l'Ilva? Quanti contributi hanno ricevuto le piccole aziende in crisi dallo stato?

VittorioMar

Mar, 12/11/2019 - 15:23

..DA VERO IMPRENDITORE prima che da POLITICO..faccia EMETTERE dei TITOLI per l'ACQUISTO dell'ILVA da parete degli ITALIANI...non sarebbe un'IDEA da SCARTARE....!

Rossana Rossi

Mar, 12/11/2019 - 15:27

peccato che abbia un'età ma Berlusconi è stato il solo che avrebbe potuto salvare questo povero paese........

gedeone@libero.it

Mar, 12/11/2019 - 15:45

Parole sagge e veritiere quelle del Cavaliere.

stefi84

Mar, 12/11/2019 - 15:59

Berlusconi dimostra ancora una volta di essere lucido, nonostante l'età. Le cose stanno proprio così, c'è rischio che l'ex Ilva finisca nel carrozzone mantenuta da tutti gli italiani, benchè per fortuna ciò sia vietato essendo aiuto di stato possa intervenire l'Europa. I grillini l'hanno combinata grossa e con l'aiuto sia pure non molto convinto del pd.

necken

Mar, 12/11/2019 - 16:15

L'Ilva se verrà salvata sarà fatto con i soldi delle tasse degli Italiani (quelli che le pagano) come lo è stato ed è tuttora il caso di Alitalia contenti noi contenti tutti...

ESILIATO

Mar, 12/11/2019 - 16:19

ILVA e ALITALIA....debbono essere chiuse , ma chi ha le pa..e di farlo? Nixon quando realizzo che in Vietnam mandava giovani americani a morire per nulla ebbe il coraggio di accettare la sconfitta.....se noi abbiamo un politico che si può assumere una simile realtà facciamolo primo ministro

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Mar, 12/11/2019 - 16:33

Rossana Rossi-15:27 -- CLAP..... CLAP.... CLAP.....

cir

Mar, 12/11/2019 - 16:34

Salvata con i soldi di tutti noi ? assolutamente no .Salvata con i soldi dei nuovi proprietari ? assolutamente no ! sono rimasti i dipendenti... Il berluska e' smpre molto chiaro e va direttamente al nocciolo !

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Mar, 12/11/2019 - 16:42

Il monaco sciala e il convento paga. Alla luce degli ultimi eventi, come si può credere al M5Ss.r.l. Dura minga, dura no (come credere a Babbo Natale). Domanda: può avere un futuro un partito (movimento) che è guidato da una impresa privata dalle origini enigmatiche e da un individuo che lancia l'idea di escludere gli anziani dal voto?..... Contrari alla Tav ma a Roma al governo col Pd. Mandato zero è immediatamente diventato motivo di irrisione da parte degli stessi militanti. Il M5S s.r.l ha perduto per sempre la sua illibatezza politica con il no all’autorizzazione a procedere per Matteo Salvini. Potrei aggiungerne tanti altri, ma vi annoierei.

HappyFuture

Mar, 12/11/2019 - 16:45

@VittorioMar L'UE non te lo permette. E non credo che sarà salvata dallo stato. Faranno "cordate" fino a fiaccare tutti e la venderanno. Fuori dalla UE, precipitevolissimevolmente.

Yossi0

Mar, 12/11/2019 - 16:57

pagasse la nota statista Sig.ra Lezzi assieme ai suoi quindici compagni

gianf54

Mar, 12/11/2019 - 16:57

Adesso, forza con il saccheggio della Cassa Depositi e Prestiti!! (ovvero: i risparmi postali degli italiani)......

onurb

Mar, 12/11/2019 - 17:06

jaguar. Ieri sera dalla Palombelli c'era Landini, il segretario della CGL, che tranquillamente affermava che lo stato deve mettere dei capitali nell'ILVA e, poiché sappiamo tutti che lo stato non ha il becco di un quattrino, suggeriva l'intervento della Cassa Depositi e Prestiti. Non capisco perché i pensionati si ostinino a mettere i propri soldi alle Poste con il rischio che i nostri immaginifici governanti li usino a sproposito, come hanno dimostrato di fare da decenni.

sbrigati

Mar, 12/11/2019 - 17:30

Il caso Ilva pone alcuni interrogativi. A chi conviene che lo stabilimento di Taranto chiuda? Primo ai suoi concorrenti, che trovano un mercato migliore per i loro prodotti, secondo a coloro che vogliono la nazionalizzazione del comparto,in un simile carrozzone sai quanti rivoli di soldi pubblici si "disperderanno"?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 12/11/2019 - 18:20

la notizia è che i babbei comunisti grulli ancora vivono come se il muro di berlino esiste ed è presente.... :-) stupidi come loro, nessuno al mondo! berlusconi che vi ha fatto , babbei comunisti? :-)

il veniero

Mar, 12/11/2019 - 18:48

Mrb lo fece con Alitalia ...che oggi è di nuovo alla frutta ... Le ditte decotte devono chiudere . Non mantenerle con i miei soldi . Lo stato ha fallito nuovamente . Non vi è chiaro quale è il problema italiano ?

WSINGSING

Mar, 12/11/2019 - 20:14

"Poi manda un messaggio a Renzi: "Lui è nell'altro campo. Siamo diversi" .... Aspettiamo il Nazareno 2?

giac2

Mar, 12/11/2019 - 21:23

Salvare l'Ilva con i soldi di tutti noi? Sarebbe Ignobile. Non bastano tutti i soldi che abbiamo dato agli Agnelli? Egli poi ha preferito aprire fabbriche Fiat in Russia ed in Brasile. Il governo penserà che è una strada perseguibile salvare l'ILVA con i soldi degli italiani? Tanto potrebbero dire che quei fessi di italiani sono abituati a buttare i soldi a chi non ne ha bisogno. E poi chi se ne frega se gli stessi italiani dovranno tirare la cinghia.

ex d.c.

Mar, 12/11/2019 - 22:43

I Matteo hanno in comune gli stessi difetti. Arroganza ed incompetenza. L'Ilva nazionalizzata perderebbe ogni giorno milioni nella gestione, come tutte le aziende pubbliche

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 13/11/2019 - 08:08

ALITALIA, MONTE DEI PASCHI, FIAT, POSTE ..... QUANTI SOLDI DEL POPOLO HANNO GETTATO VIA I POLITICI ED ADESSO I PARTITI ? EVIDENTEMENTE L'ITALIANO SI PREOCCUPA QUANDO L'ACQUA GLI ARRIVA ALLA BOCCA !! SPERIAMO METTANO UN'ACCISA SUI CARBURANTI O ENERGIA ELETTRICA, ECCO TROVATI SUBITO I SOLDINI. ITALIANI = BANCOMAT BIPEDI