Ceccardi: “Morti e contagi nelle Rsa in Toscana, ma per la sinistra tutto va bene"

La denuncia dell'eurodeputata della Lega Susanna Ceccardi: "Uno scenario catastrofico che dovrebbe far riflettere chi ha responsabilità di governo, ma, invece di fare mea culpa, la sinistra attacca i giornalisti che fanno il loro mestiere"

Si moltiplicano i casi di contagi e decessi per il Covid-19 nelle residenze sanitarie assistite (Rsa) della Toscana. Secondo gli ultimi dati gli anziani contagiati nelle strutture sono 822, con 102 decessi accertati. Controlli a tappeto delle Asl e decine di residenze commissariate per cercare di tutelare al meglio i degenti. Ma, nel frattempo, divampa la polemica politica. Sulla vicenda interviene Susanna Ceccardi (Lega), candidata del centrodestra alla Regione Toscana. "Un vero e proprio bollettino di guerra quello che leggiamo ogni giorno sui quotidiani in merito alla situazione delle residenze sanitarie assistite toscane. Indagini da parte delle Procure, servizi giornalistici sui principali quotidiani nazionali e locali e non ultimo una inchiesta del Tg2. Uno scenario catastrofico che dovrebbe far riflettere chi ha responsabilità di governo, ma, invece di fare mea culpa, la sinistra attacca i giornalisti che fanno il loro mestiere". Ceccardi difende il servizio andato in onda sul Tg2 duramente criticato da alcuni esponenti del Pd, tra cui la senatrice Valeria Fedeli.

“La Fedeli dice di non voler entrare nel merito di questa vicenda e questo, dopo il suo attacco, è già assai scandaloso. Valeria Fedeli è una parlamentare della Repubblica italiana, per tanto tutta la classe politica dovrebbe indignarsi davanti a tutto questo e non provare a nascondere la polvere sotto il tappeto. Ma la cosa ancora più grave è che la Fedeli, come membro della vigilanza Rai, chiede che sia aperta una discussione sul servizio giornalistico del Tg2. L’unica cosa su cui c’è da vigilare - tuona l'europarlamentare della Lega - è invece l’operato del Pd in Toscana. Ed è molto grave che la Fedeli utilizzi il suo ruolo in commissione di Vigilanza Rai per tentare di tappare la bocca a servizi giornalistici non graditi dal suo partito. Noi vogliamo raccogliere le denunce delle sigle sindacali, dei medici, degli infermieri che combattono ogni giorno in trincea. E vogliamo davvero entrare nel merito di questi contagiati nelle case di riposo. Il giornalismo denuncia e la politica deve appurare, bene che si facciano servizi “scomodi” e che si arrivi a delle inchieste. Chi ha determinato tanta morte e sofferenza deve pagare”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 17/04/2020 - 10:11

certo! per la sinistra queste indagini vanno a toccare uno degli interessi economici del PD... :-) le RSA sono in mano a uomini potenti fedeli di sinistra, che sovvenzionano economicamente la sopravvivenza del PD! ecco perchè non si vuole far indagare. e voi babbei comunisti grulli, a questo non ci arrivate.... :-) siete troppo stupidi!

Giorgio5819

Ven, 17/04/2020 - 10:14

L'ecatombe di anziani, in questa emergenza , é , purtroppo, una triste realtà inconfutabile. Sono stati colpiti i più deboli, chi aveva difficoltà pregresse, chi aveva meno forze da contrapporre al virus. Ora, dopo decine di errori iniziali di CHIARO STAMPO GOVERNATIVO, cercare di scaricare responsabilità sulla gestione delle rsa é semplice VIGLIACCHERIA. In belgio, solo per fare un esempio, il49% dei decessi é avvenuto in rsa.... cosa sono criminali ?...Che i comunisti cerchino di deviare l'attenzione dalle loro responsabilità di governo é solo VIGLIACCHERIA.

Surfer67

Ven, 17/04/2020 - 11:05

Fi o ad altro giorno che rsa lombarde tutti contro ira che toscanecrosse tutti in difesa. Ciò non dà da riflettere? Peccato che... ok mi sono spiegato meglio non aggiungere altro

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 17/04/2020 - 11:10

ceccardi, vediamo chi ha fatto o non ha fatto cosa, ma i fatti parlano chiaro che le piaccia o meno

glasnost

Ven, 17/04/2020 - 11:13

Invece in Emilia cosa si sta facendo? Non si diceva una volta che "la legge è uguale per tutti"? Si può fare una ricerca sulla fiducia degli italiani nella magistratura, o è proibita?

florio

Ven, 17/04/2020 - 11:34

@Nahum, Ci racconti lei che è molto documentato sulla Lombardia, cosa è stato fatto o meno nelle regioni rosse Toscana, Emilia Romagna, visto che i giornali di regime tacciono. I morti ci sono anche da quelle parti, oppure sono una invenzione dei cattivoni fascioleghisti!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 17/04/2020 - 13:43

Leggo e non mi meraviglio: "Uno scenario catastrofico che dovrebbe far riflettere chi ha responsabilità di governo, ma, invece di fare mea culpa, la sinistra attacca i giornalisti che fanno il loro mestiere”. Ceccardi mi chiarisce ciò avevo capito, ma non digerito.

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 17/04/2020 - 13:43

Florio, parliamo di numeri di contagiati e morti e di quello che sta uscendo dall’inchiesta Baggina ...

manson

Ven, 17/04/2020 - 14:15

la maggior parte delle RSA in Toscana sono gestite da KOOP! Ecco perchè non si deve indagare. bravissa la Sig.ra Ceccardi a denunciare questo tentativo di occultamento sinistro!

zagor1963

Ven, 17/04/2020 - 14:45

adesso ormai è la sinistra che dice agli arbitri chi e dove indagare ? cosi fosse siamo ormai in completo regime o no ?tutto questo poi è fumo negli occhi x non accusare i veri colpevoli che stanno nella capitale, ad oggi non ci sono ancora i mezzi di protezione e quei pochi che trovi li paghi molto cari

lorenzovan

Ven, 17/04/2020 - 14:48

quandospintera' che nelle RSA toscane o emiliane sono stati ricoverati malati di coronavirus..coscientemente..come on regione Lombardia..si faccia da parte della magistratura e della guardia di finanza quello che si e' fatto in Lombardia...senza se e senza ma...in mancanza di sciagurate decisioni come quelle lombarde..un bel tacer non fu mai scritto

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 17/04/2020 - 16:14

La Ceccardi ha ragione. Ma ciò che più colpisce è il fatto che quanto che accade in Toscana viene ignorato, mentre analoghe vicende verificatesi in Lombardia portano all’incriminazione di chi ha avuto morti in strutture dove erano tenuti anziani in buona salute, però colpiti dal coronavirus. Quindi una magistratura “variabile”, a seconda del vento, ma non si sa perché. Forse perché lì il vento soffia da destra e non da sinistra

justic2015

Ven, 17/04/2020 - 16:15

Rossi bocconcini cosa vi aspettavate.

Mur

Ven, 17/04/2020 - 16:53

Tutte le RSA in tutte le Regioni sono state particolarmente colpite, perché ovviamente ospitavano comunità di persone anziane e spesso con patologie pregresse, con pochi operatori...il punto oggetto di indagine però è un altro: la Regione Lombardia ha autorizzato legalmente l'invio di persone malate di Covid in strutture RSA perché non sapeva dove assisterle, senza garantire agli anziani e agli operatori l'isolamento dei malati e senza fornire fin dall'inizio gli operatori di guanti, mascherine, disinfettanti

renatolli152

Ven, 17/04/2020 - 17:53

Lombardia e Piemonte hanno fatto delibere regionali per mettere malati Covid nelle RSA pagando alle RSA private 150 euro al giorno. 30 malati sono 135.000 euro al mese ! Vedo che qui si fa denuncia di malati Covid nelle RSA ma non risulta che Emilia o Toscana abbiano fatto delibere regionali per inserire malati covid nelle RSA