Chi è Giuseppe Conte, probabile nuovo premier

Chi è Giuseppe Conte, il giurista e professore di diritto privato che probabilmente Salvini e Di Maio indicheranno come premier a Mattarella: era già stato scelto come "ministro" per i 5 Stelle

Chi è Giuseppe Conte, probabile nuovo premier

Gurista e professore ordinario di diritto privato all'Università di Firenze, Giuseppe Conte potrebbe domani essere convocato al Quirinale da Mattarella e ricevere l'incarico da premier. Pare infatti che sia proprio il suo il nome che Matteo Salvini e Luigi Di Maio faranno al presidente della Repubblica, al quale domani riferiranno l'esito della trattativa per avviare un governo a guida M5S e Lega.

Conte ha 51 anni, ed era stato indicato dal capo politico del M5S per ricoprire l'incarico di ministro della "Pubblica amministrazione, deburocratizzazione e meritocrazia", proprio per la sua fama di "sburocratizzatore".

"Primo: bisogna drasticamente abolire le leggi inutili, che sono molte più delle 400 indicate da Luigi Di Maio", aveva detto alla sua presentazione come "ministro", "Secondo: bisogna rafforzare la normativa anti-corruzione prevedendo quelle iniziative che si muovono nello spazio oscuro che precede la corruzione. Terzo: bisogna rivedere, pressoché integralmente, la riforma della cattiva scuola".

In realtà - ha confessato lui stesso - è sempre stato orientato a sinistra. "Ma oggi penso che gli schemi ideologici del '900 non siano più adeguati", ha precisato al convegno dei 5 Stelle, "Credo sia più importante valutare l'operato di una forza politica in base a come si posiziona sul rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali. E sulla sua capacità di elaborare programmi utili ai cittadini".

Si è laureato in Giurisprudenza all'Università "La Sapienza" di Roma (1988) con votazione 110/110 e lode. Tra il 1992 e il 1993 è stato borsista presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr). Ha proseguito gli studi a Yale, negli Stati Uniti, a Vienna, Parigi, Cambridge e New York. Nel corso della sua carriera accademica ha insegnato diritto civile e commerciale presso l'Università di Roma Tre, la Lumsa di Roma, l'Università di Malta e quella di Sassari.

Conte è condirettore della collana Maestri del diritto per Laterza, è membro del Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa e ha presieduto la commissione speciale del Consiglio di Stato che ha destituito Francesco Bellomo, il consigliere di Stato finito nella bufera per i corsi per aspiranti magistrati in cui le borsiste venivano obbligate a indossare minigonne.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento