Il Cts "consiglia" rigore: coprifuoco notturno. No all'autocertificazione

Lo scopo è fermare la movida, ma il Viminale e i giuristi avanzano dubbi. Non tornano i "moduli"

Il Pd chiede al premier Conte di accelerare con nuove misure restrittive. Tradotto, vuole il «coprifuoco» su tutto il territorio nazionale. Le Regioni invece sono per orari differenziati per le scuole e non per lo stop serale. Il Comitato tecnico-scientifico sprona il governo a chiudere alcune classi ma anche a fare un coprifuoco che spenga la movida e gli assembramenti.

Il premier Conte è stretto tra le pressioni dei dem e del Cts, e il timore dell'impatto economico sulle attività. Avrebbe voluto valutare prima gli effetti dell'ultimo Dpcm prima di decidere per nuove misure, ma molto dipenderà dall'andamento giornaliero dei contagi. E c'è preoccupazione per le fughe in avanti di singole regioni che minano l'uniformità delle iniziative. «Come alcuni mesi fa di fronte a un pericolo il Paese si è unito e ha vinto un rischio drammatico, ora bisogna percorrere la stessa strada: ascoltare la scienza, gli amministratori, unire la politica, i territori, e insieme trovare una via che sono sicuro anche stavolta gli italiani seguiranno», spiega il segretario del Pd Nicola Zingaretti. La Lombardia invece ha già deciso con un'ordinanza del governatore Fontana: da oggi i bar dalle 18 potranno restare aperti solo con il servizio al tavolo, per tutti chiusura alle 21. Ristoranti aperti fino alle 23. «Non parliamo di coprifuoco perché la vita nostra non dipende solo dall'apertura di un bar e di un ristorante», ha detto il prefetto di Milano, Renato Saccone.

Che cosa sarà il coprifuoco, parola che il governo sembra non amare? Non si sa se ci si limiterà a una chiusura anticipata dei locali o se sarà sconsigliato o addirittura vietato circolare. Di certo sembra scongiurato per il momento il ricorso alle autocertificazioni che nella primavera scorsa erano il nostro incubo Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha la sua idea: «Vi anticipo che nel fine settimana di Halloween, americanata che è monumento all'imbecillità, chiuderemo tutto alle 22. Sarà il coprifuoco, non sarà consentita neanche la mobilità», annuncia su Facebook. Perché la diffusione del Covid impone «probabilmente prenderemo decisioni di blocco della mobilità dopo la mezzanotte anche nei prossimi giorni. Ci confronteremo col Viminale, con le forze di polizia, perché se decidiamo una misura del genere occorrono controlli e sanzioni rigorose». Ma sui controlli delle forze dell'ordine dubbi erano stati espressi nei giorni scorsi dal capo della Polizia Franco Gabrielli che in una nota informale al Viminale a proposito di verifiche sul divieto di assembramenti nelle abitazioni private per più di sei persone, avrebbe sottolineato il contrasto con l'articolo 14 della Costituzione. Il filo è sottile.

Intanto il Tribunale amministrativo di Berlino ha accolto il ricorso di alcuni locali contro il coprifuoco in vigore nella capitale tedesca. Secondo quando riporta la Bild, 11 esercizi della ristorazione potranno restare aperti dopo le 23. Per i promotori dell'azione il coprifuoco non potrà che garantire che i giovani si spostino in altri luoghi dove non esiste alcun rispetto delle norme di igiene.

Anche il tribunale amministrativo di Tolosa ha sospeso l'ordinanza del prefetto dell'Alta Garonna sulla chiusura dei bar per quindici giorni e forti restrizioni ai ristoranti. Per il giudice amministrativo, «non è dimostrato che una chiusura totale sia necessaria, adatta e proporzionata allo scopo di lottare contro la diffusione del Covid».

Il governo francese però stanzia un miliardo di euro in aiuti economici ai settori più colpiti dal coprifuoco notturno nelle aree più coinvolte dall'infezione. Per il ministro dell'Economia, Bruno Le Maire, è «una somma molto importante». Ma il costo di un lockdown nazionale sarebbe venti volte più alto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di hardcock

hardcock

Sab, 17/10/2020 - 10:14

Bella mossa! Ecco il modo per anticfipare alle 21,00 le chiusure di bar e ristoranti. Sembra il "facite ammuina" dell'esercito borbonico. Mao Li Ce Linyi Shandong China

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 17/10/2020 - 10:18

Basterebbe imporre il lochdown pomeriggio e sera del w.e.

jaguar

Sab, 17/10/2020 - 10:39

Se il cts consiglia rigore il governo decreterà il coprifuoco fino al 2023, così tanto per garantirsi la poltrona.

beale

Sab, 17/10/2020 - 10:57

Ormai il CTS ha acclarato che il Covid vien di notte......come la Befana

Junger

Sab, 17/10/2020 - 11:01

Il coprifuoco è un' ulteriore gravissima violazione dei diritti costituzionali. E' ovviamente completamente inutile dal punto di vista epidemiologico: ma quando ci si affida a personaggi del calibro di De Luca o di Speranza queste sono le geniali proposte.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 17/10/2020 - 12:21

l'autocertificazione vale solo per i clandestini sul suolo nazionale

agosvac

Sab, 17/10/2020 - 12:31

Mi sa che Conte creando il CTS abbia creato un mostro che tende solo ad autoperpetuarsi. Del resto è difficile rinunziare ai lauti compensi percepiti.

ruggerobarretti

Sab, 17/10/2020 - 12:43

CT de che???????????????????????????????????????????????????

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 17/10/2020 - 12:54

Da ottantenne quale sono, non so cosa sia in concreto il “Comitato tecnico scientifico”, lontano dalla mia attuale cultura. Quanto al “coprifuoco notturno” credo di interpretarlo come l’obbligo di starsene a casa, senza andare a mangiare o ad ubriacarsi, obbligo che non mi riguarda dato che, dopo cena, il peggio che faccio è vedere la televisione, però solo dove non ci siano spettacoli di una violenza eccessiva. Ciò detto, aggiungo che ormai interpreto in modo negativo ogni prodotto politico che provenga dall’attuale governo, ma soprattutto quando sono iniziative personali dell’avvocato Conte, dal quale mi aspetto che si ritiri in Puglia a fare il suo mestiere, o meglio ad esercitare la sua professione, lontano dalla politica, che non fa per lui.

susyserra

Sab, 17/10/2020 - 13:25

Tranquilli, tornerà anche l'autocertificazione, siamo una dittatura ordinata, noi! PD e 5s stanno trasformarmando l'italia nella Repubblica Popolare di conte, e il parlamento nell'Assemblea del Popolo di di maio. Chiusi in casa, col permesso di uscire solo per andare a pagare le tasse.

Indifferente

Sab, 17/10/2020 - 13:31

Tranquilli, stanno alacremente spulciando i dizionari per cercare un sinonimo di coprifuoco che suoni più politicamente corretto, meno ducesco.. Come detto da altri, impedirmi in seconda serata di fare ciò che posso fare durante tutto il giorno e fino a 5 minuti prima è una cretinata. Un governo serio decreterebbe un lockdown totale per tutti senza eccezioni e con l'esercito per strada con l'ordine di sparare a vista. In 15 giorni il virus sarebbe estirpato (nessuna circolazione e solo malati in casa o trasportati con ennemila precauzioni in ospedale). Se lo scopo fosse la salute della popolazione..

susyserra

Sab, 17/10/2020 - 13:49

Problemi risolti dalla prima reclusione: 1) La maggior parte dei politici nazionali e locali e dei dipendenti della scuola e della PA hanno potuto smettere di inventarsi una scusa diversa ogni giorno per non andare a lavorare e prendere lo stesso lo stipendio. Problemi non risolti dalla prima reclusione: 1) L'epidemia. Problemi creati dalla prima reclusione: 1) Crisi economica paragonabile a quella del 2008, 2) Lacune educative che gli studenti non riusciranno più a colmare, 3) Aumento delle violenze domestiche e di psicopatologie legate all'ansia e alla depressione, 4) Regressione del senso civico e aumento di individualismo e opportunismo su scala sociale, 5) Indebitamento a tempo indeterminato con l'UE. Mi pare che il bilancio suggerisca che la scelta più intelligente sia un'altra reclusione, magari stavolta di 4 mesi invece di 2, così dopo l'inverno torniamo direttamente all'età della pietra, facciamo un bel "reset", come auspica Crisanti.

ExOccidenteLux

Sab, 17/10/2020 - 14:44

Chi ha eletto il "CTS"? Quale articolo costituzionale lo prevede? Quale articolo costituzionale prevede che possa stabilire l'abolizione dei rimanente articoli costituzionali? Da quale principio legale o filosofico trae la sua autorità? Chi obbedisce merita di finire in ginocchio.

Trigo

Sab, 17/10/2020 - 15:08

Ogni giorno muoiono nel mondo 161.000 persone. Ogni giorno da più di 6 mesi muoiono nel mondo di media 5400 persone per il covid (?). Tale media è costante sia se calcolata sugli ultimi 10 giorni, 20, 60, 120 e 180 giorni. Non esiste nessun aumento esponenziale di morti. Però esiste un aumento esponenziale di follia.