E Fdi rivendica il Copasir: spetta all'opposizione

La presidenza della commissione in mano alla Lega. Presto un vertice tra Fico e la Casellati

E Fdi rivendica il Copasir: spetta all'opposizione

Fratelli d'Italia insiste sulla necessità di un riequilibrio sia nell'Ufficio di presidenza della Camera che nel Copasir, rivendicandone la presidenza come prevede la legge, essendo l'unica forza di opposizione. I parlamentari di Fdi hanno sottoposto nuovamente la questione al presidente della Camera, Roberto Fico, in occasione della riunione della Giunta per il Regolamento: Fdi ha già un vicepresidente, Fabio Rampelli, e un Questore, Edmondo Cirielli. Ma ritiene, viene riferito, che la figura di garanzia del Segretario sia necessaria per l'unica forza di opposizione. Sul punto il presidente avrebbe garantito una riflessione.

C'è poi la questione del Copasir: Fdi ne rivendica la presidenza, ora in mano alla Lega. La legge prevede che la presidenza spetti alle forze di minoranza. Sul punto è stata avviata una interlocuzione tra i presidenti di Camera e Senato ed è in corso una riflessione, in attesa che Fico e Casellati si incontrino. Tuttavia, viene ricordato, in mancanza di dimissioni dell'attuale presidente, il leghista Raffaele Volpi, le opzioni in mano ai vertici dei due rami del Parlamento non sono molte, anzi. Al momento dalla Lega non sarebbero arrivati segnali «distensivi».

«La presidente Casellati ci ha detto che incontrerà a breve il presidente Fico. Confidiamo che possano comprendere che una democrazia esiste se ci sono pesi e contrappesi, ci sono sistemi di vigilanza che sono affidati alle opposizioni, per la loro natura stessa». Così il capogruppo di Fratelli d'Italia a Palazzo Madama, Luca Ciriani parlando delle presidenze delle commissioni di garanzia, ancora in sospeso, dopo l'incontro di ieri con la Casellati.

Autore

Commenti

Caricamento...