Politica

Fassino incontra Prodi: "Condivide strategia comune"

Il faccia a faccia era nell'aria da tempo e di fatto i dem adesso provano a corteggiare Prodi per spostare l'asse del Pd più a sinistra

Fassino incontra Prodi: "Condivide strategia comune"

Piero Fassino, delegato del Pd per avviare trattative per la costruzione di un nuovo centrosinistra, ha finalmente incontrato Romano Prodi. Il faccia a faccia era nell'aria da tempo e di fatto i dem adesso provano a corteggiare l'ex premier per spostare l'asse del Pd più a sinistra. Dopo il vertice l'ex sindaco di Torino ha rilasciato una dichiarazione per spiegare l'esito di quanto deciso con il "Prof" di Bologna: "E' stato un incontro molto positivo", ha dichiarato al termine Fassino. "Prodi - ha sottolineato - come padre dell'Ulivo e del Pd condivide e apprezza l'iniziativa che sto perseguendo per realizzare una comune strategia del centrosinistra. Anche incoraggiato da questo incontro - ha concluso Fassino - proseguirò i miei colloqui con i diversi esponenti del centrosinistra". Da parte di Prodi invece non c'è stata nessuna dichiarazione. Fassino, nel corso della giornata di ieri aveva invece incontrato Laura Boldrini e Pietro Grasso. Di fatto sia il presidente della Camera e sia il presidente del Senato negli ultimi tempi hanno mostrato un eccessivo protagonsimo sul fronte della politica attiva. E così su questo fronte è intervenuto anche l'ex segretario dem, Walter Veltroni: "Sul fatto che i presidenti della Camere esprimano posizioni politiche io non ho nulla da dire se non per il fatto che in questo momento vorrei che tutti quanti avessero la consapevolezza della fragilità di questo istante e della necessità di solidità. Abbiamo bisogno di costruttori di ponti e non di polemiche che rischiano di accentuare le divisioni".

Commenti