"Guanti e mascherina non bastano. Proteggiamoci anche con gli occhiali"

L'oculista: "Attenti alle congiuntiviti, le lacrime trasportano il virus"

Nell'era della mascherina obbligatoria molta della nostra espressività è stata delegata allo sguardo. Agli occhi. Eppure proprio gli occhi, le lacrime, possono trasportare il virus.

Gaetano Cupo, medico chirurgo oculista dell'Università Campus Biomedico di Roma, ci aiuta a fare un po' di chiarezza su questo tema.

Il primo medico che ha scoperto il virus in Cina, era proprio un oculista. Lei che esperienze ha avuto con i suoi pazienti?

«Da fine febbraio si vedevano le congiuntiviti insorgere dopo due settimane dall'infezione. In alcuni di questi soggetti, dopo un paio di settimane, iniziavano queste manifestazioni oculari, nelle quali veniva isolato l'rna virale e quindi si poteva dire con certezza che l'infezione era passata dalla mucosa respiratoria, poi al sangue e infine si era localizzata a livello congiuntivale. Adesso qualcosa è cambiato, le faccio l'esempio di un paziente dello Spallanzani che è arrivato senza sintomi respiratori: aveva solamente una congiuntivite monolaterale, strana. Viene effettuato il prelievo delle lacrime dal sacco congiuntivale e a quel punto si vede che c'era la presenza dell'rna virale. La cosa che si deve ancora capire è quanto il dosaggio di questo rna nelle lacrime del sacco congiuntivale sia patogeno. Non tutta la carica patogena di un microroganismo presente in una nostra secrezione può essere capace di generare l'infezione. La possibilità di trasmetterlo però c'è ed esiste».

Oltre la mascherina dovremo indossare anche gli occhiali?

«Oltre la mascherina e i guanti sarebbe opportuno utilizzare anche degli occhiali protettivi. L'occhiale da una barriera fisica e una limitazione a portare, inavvertitamente, le mani agli occhi».

Dal punto di vista oculistico quali precauzioni suggerisce di adottare?

«In campo oculistico io consiglierei molta attenzione ai portatori di lenti a contatto. Sono la classe di popolazione oculistica che più spesso vanno incontro a congiuntiviti, perché hanno necessità di manipolare le lenti e quindi hanno un contatto con la superficie oculare, perché la lente a contatto si sporca, si sposta, secca l'occhio. In una condizione di allerta questa categoria è più esposta al pericolo di infezione».

Quindi meglio tornare agli occhiali?

«In questo periodo, finché non ci sono dati scientifici certi, è preferibile l'utilizzo degli occhiali rispetto alle lenti a contatto. Non per la lente in se, ma proprio per evitare i comportamenti di cui le parlavo prima. Ma è importante anche la pulizia dell'occhiale, come quella di tutti gli oggetti che portiamo verso il viso, penso al cellulare, è importante e deve essere fatta costantemente. Inoltre la pulizia va effettuata con tutti i mezzi messi a disposizione dalla comunità scientifica come l'alcol o tutti i preparati che riducono la carica virale sugli oggetti in plastica».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Adespota

Adespota

Sab, 02/05/2020 - 11:34

Ho saputo da fonti molto attendibili che ieri si è tenuta una video conferenza con tutti i virologi esperti di chiara fama mondiale. Da rimarcare che il rappresentante messicano ha auspicato che oltre a guanti, mascherina e occhiali venga portato anche il sombrero. L'esperto americano ha consigliato l'uso delle pinne anche mentre si è sdraiati sulle spiaggia. Invece gli esperti italiani sono propensi a far usare a tutti i bagnanti e non, anche le scarpe anti infortunistiche, perchè sono comunque protezioni preventive per tutti. Il dibattito è aperto.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 02/05/2020 - 15:32

Gia' che ci siamo, usiamo direttamente una tuta integrale anti-NBC con autorespiratore ad ossilite...

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 02/05/2020 - 15:35

Ah, dimenticavo: la tuta integrale e' richiesta non tanto per evitare contaminazioni dall'esterno, quanto per trattenere anche le flatulenze, pericolosissimo vettore di Coronavirus intestinale...

Una-mattina-mi-...

Sab, 02/05/2020 - 17:52

EHM... CI SAREBBE ANCORA LIBERO UN ALTRO ORIFIZIO DA TAPPARE... CHE FACCIO? PROVVEDO CON TAPPO IN SUGHERO O ASPETTO APPOSITO DECRETO?

FrancoM

Dom, 03/05/2020 - 10:20

Finché non ci sono dati scientifici? Allora cosa hanno fatto fino ad ora? Per avere i consigli che venivano dati nel '300 non ci servono certo tutti questi pseudo-esperti! A zappare!!!!!!

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Dom, 03/05/2020 - 11:43

In effetti è stato detto dalla maggior parte dei virologi che il virus può entrare nel corpo umano anche attraverso gli occhi, specie se si toccano con le mani. Nel dubbio porto con me da circa due mesi un paio di occhiali protettivi antiappannamento tipo quelli che si usano quando si lavora con la flex (ogni tanto la uso). Forse non sarà il massimo però a qualcosa certo potranno essere utili.

Ritratto di Parsifal1

Parsifal1

Lun, 04/05/2020 - 10:27

Putroppo il giornalista che ha scritto il titolo non ha capito il discorso dell'oculista che raccomanda gli occhiali protettivi appunto agli oculisti e non a tutti e sconsiglia l'uso di lenti a contatto in questo periodo specificando che comunque si tratta di una remota probabilità.

Ritratto di Parsifal1

Parsifal1

Lun, 04/05/2020 - 10:32

Anzi no, mi correggo, rileggendo ha proprio consigliato a tutti gli occhialini protettivi!! Coraggioso!!

giacomo.pasini

Lun, 04/05/2020 - 10:45

Non ricordo in quale film di Woody Allen c'era il protagonista che faceva sesso sicuro usando un enorme profilattico che lo copriva dalla testa ai piedi. Potrebbe essere una buona idea!!

ingenuo39

Lun, 04/05/2020 - 14:02

"Guanti e mascherina non bastano. Proteggiamoci anche con gli occhiali"? E il sospensorio no? Perchè mi sa tanto che abbiamo, con tutti i consigli che ci sono in giro, i nostri "accessori riproduttivi" a contatto con il terreno e pertanto soggetti a contagio. Scusate ma il mio non è un consiglio ma una precisazione.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mar, 05/05/2020 - 10:46

Bastano i tappi per le orecchie per non sentire i "giornalisti" del regime e il belato delle pecore.

Lucmar

Mer, 06/05/2020 - 10:44

E già che ci siamo facciamo come dice il sindaco di Cagliari Truzzu, di usare la museruola anche nei casi in cui non è obbligatoria. Lasciamocela anche a letto, anzi incolliamocela sul muso con l'attack! (Sì, sul muso: ormai non siamo più degni di chiamarci persone, siamo una mandria)

carlottacharlie

Mer, 06/05/2020 - 12:23

Ciumbia! ....io sono a cavallo già che porto gli occhiali, causa il leggere tanto da almeno 72anni!...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 06/05/2020 - 12:33

Può essere vero, meglio non rischiare. Peccato che quando esco metto sempre guanti e mascherina, ma dimentico sempre gli occhiali protettivi. Ottimo suggerimento, non costa niente ed è una protezione in più. Meglio che piangere dopo.

HappyFuture

Mer, 06/05/2020 - 13:33

Meglio di tutti, gli scafandri da palombaro. Sì, sì, quelli con la campana di bronzo. Hanno l'oblò con la grata davanti. E il tubo dell'aria può funzionare per tutto il tempo che vogliamo. N.B. Toglierlo prima di andare a letto. (Farsi aiutare!)

geronimo1

Lun, 11/05/2020 - 17:42

Riesumiamo le tute degli astronauti lunari: sono vintage ma attuali......

ilbelga

Lun, 11/05/2020 - 19:01

Mettetevi d'accordo una buona volta, prima non si trovava le mascherine, adesso non

ilbelga

Lun, 11/05/2020 - 19:03

Mettetevi d'accordo una buona volta. Prima non si trovava le mascherine, adesso non si trovano più i guanti. Oggi ho preso appuntamento con la mia dottoressa e mi ha detto: mascherina si, guanti no, non servono a niente anzi meglio usare il gel.

rudyger

Mar, 12/05/2020 - 11:35

ilbelga , la sua dottoressa si che se ne intende : senza guanto e gel !

Raffaello13

Mar, 12/05/2020 - 13:00

Insisto nella idea che le mascherine usa e getta sono un ERRORE xche ce ne vogliono Milioni, costano perciò TANTO e sono irreperibili, poi NON aderiscono alla faccia, lasciando infiltrazioni di virus LATERALI; perchè non adottare x il Personale Medico maschere con Facciale in gomma Siliconica , Individuali e riutilizzabili con facile disinfezione (Napisan docet) con fltro intercambiabile formato da un solo disco filtrante chiuso fra due anelli svitabili, quelli SI usa e getta. Maggior comfor, e sicurezza! Certezza degli approvvigionamneti!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 12/05/2020 - 17:26

Copiate dalla Romano,la rapita, che è arrivata coperta da capo a piedi. Vi piace? Ma unnè che questo virus esistesse nei paesi islamici, visto da come si vestono integrali le donne anche con il volto coperto con quella mascherina a mo' di tendina nera?

Vincenzo65

Mer, 13/05/2020 - 15:47

Io direi di indossare uno scafandro, sicuramente più sicuro !

ilrompiballe

Mer, 13/05/2020 - 18:23

Siii! Anche una cuffia ed una tuta usa e getta e relative sovrascarpe. Non so se esista un DPI per il cervello, perché mi pare che lì siamo messi male.