Inchiesta Diciotti, colpo di scena: i giudici di Palermo non sono competenti

Il tribunale dei ministri di Palermo ha restituito gli atti alla procura palermitana che li ha inviati a Catania per "declaratoria di incompetenza territoriale"

Non si ferma l'inchiesta contro Matteo Salvini. Nel mar Mediterraneo non ci sono pià Ong pronte a recuperare immigrati al largo della Libia, ma l'affondo dei giudici nei confronti del ministro dell'Interno continua. Dopo l'avvio dell'inchiesta da parte del pm Luigi Patronaggio di Agrigento per i fatti della nave Diciotti, infatti, con un inatteso colpo di scena la palla (giudiziaria) è passata da Palermo a Catania. Dove il leghista potrebbe trovarsi a dover rispondere di sequestro aggravato.

Secondo il Tribunale dei ministri di Palermo, infatti, l'ordine arrivato dal Ministero dell'Interno di bloccare sulla nave Diciotti della Marina Militare gli oltre 150 migranti è arrivato quando l'imbarcazione era ancora in acque di competenza territoriale catanese. Quindi non a Lampedusa. Cosa significa? Che il pm Patronaggio e la procura di Agrigento non erano (e non sono) competenti per territorio. Le indagini spettano a Catania. E così il tribunale dei ministri ha rimandato il fascicolo alla procura di Palermo e Francesco Lo Voi, procuratore Capo, non ha potuto far altro che inviarla ai colleghi di Catania. Il Presidente del Tribunale dei ministri Fabio Pilato ha spiegato di avere "portato a compimento le proprie attività" e "di avere rimesso gli atti al Procuratore della Repubblica di Palermo" Francesco Lo Voi "per l'ulteriore corso a seguito di declaratoria di incompetenza territoriale", come fa sapere il Presidente del Tribunale Salvatore Di Vitale. Adesso il procura catanese valuterà il caso e girerà il fascicolo al tribunale dei ministri competente.

Il caso, come noto, era nato a metà agosto quando Patronaggio decise di iscrivere nel registro degli indagati Salvini e il suo capo di gabinetto Matteo Piantedosi (poi uscito dall'inchiesta). Le tante ipotesi di reato erano state ridotte al "solo" sequestro aggravato deciso dalla procura di Palermo. "Incredibile - attacca Matteo Salvini - continua l’inchiesta su di me: sarei un sequestratore (rischio 15 anni di carcere) per aver fermato in mare una nave carica di immigrati. Ora l’indagine, partita da Agrigento, passerà da Palermo a Catania...Ma chiudetela qui e lasciatemi lavorare!".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

MASSIMOFIRENZE63

Gio, 18/10/2018 - 16:42

Chiudetela qui? Ma la legge non è uguale per tutti?

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 18/10/2018 - 16:47

Ma scherzi Comandante LORO devono lavorare su di Te, senno come fanno a "giustificare" un ARRETRATO come quello che hanno attualmente!!!! AMEN.

Giorgio5819

Gio, 18/10/2018 - 16:48

MASSIMOFIRENZE63, é uguale anche per i maiali comunisti che hanno importato criminali africani in Italia a scopo di lucro ?....

Tip74Tap

Gio, 18/10/2018 - 16:54

Magistratura Demoridicola

buri

Gio, 18/10/2018 - 16:56

i magistrati non cambiano, hanno il pallino del controllo della politica adopera sulla magistratura

tonycar48

Gio, 18/10/2018 - 16:58

Se si trattasse di un reato certo ma, siccome è una emerita baggianata strumentale dettata dall'ideologia di qualche magistrato più che dal buon senso, Salvini ha perfettamente ragione. Da quando e in che paese civile bloccare dei clandestini, ovunque si trovino, è reato?? Ma non facciamo ridere il mondo !!!

27Adriano

Gio, 18/10/2018 - 17:00

Che baracconi!!!

anna2018

Gio, 18/10/2018 - 17:07

Un'inchiesta che non doveva neppure essere aperta! Sì chiudetela! Avanti Salvini!

Ritratto di Civis

Civis

Gio, 18/10/2018 - 17:33

Immigrati? No, gente che non aveva alcun titolo per entrare in Italia. Si procurino un visto e poi se ne parla.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 18/10/2018 - 17:49

ma mattarella su questo non dice nulla? :-) eppure è presidente del CSM.... strano caso eh! mattarella è anche egli stesso un magistrato, oh ma guarda caso.... dovremmo cominciare a pensar male? :-) ma io dico: chi fa i concorsi ? come mai vengono ammessi babbei assolutamente inconsistenti nelle file della magistratura? come vengono istruiti? chi li giudica? :-) tutto segreto? oh però! peccato che poi i babbei comunisti e i grulli facciano finta di nulla, salvo poi accanirsi come belve contro berlusconi , non appena da una sentenza viene emessa una condanna su di lui....allora abbiate veramente la decenza di accettare la riforma della giustizia che berlusconi chiedeva!!!!!!!

Ritratto di woman

woman

Gio, 18/10/2018 - 18:00

Allora anche la polizia commette reato di sequestro di persona quando arresta? E i magistrati quando fanno incarcerare coloro che commettono illegalità? Anche la clandestinità è illegale!

cotia

Gio, 18/10/2018 - 18:11

Ci rendiamo conto che questa gente, che ha enormi poteri contro i cittadini senza peraltro avere alcun controllo del loro operato da chicchessia, non conosce il proprio territorio di competenza e si muove con la massima indifferenza tanto sanno che nessuno gli dirà, ma che c... fai. Se fosse stato fatto da qualsiasi altro dipendente pubblico o privato, sarebbe stato licenziato per giusta causa.

gcf48

Gio, 18/10/2018 - 18:18

non è il tema di questo articolo, ma le baracche dei terremotati che si sfaldano non hanno un pm che indaghi?

routier

Gio, 18/10/2018 - 18:36

Premesso che un "clandestino" è un fuorilegge per definizione, il bloccarlo non è un reato ma un esplicito dovere e nei Paesi CIVILI non si processa chi compie il proprio dovere.

Gianni11

Gio, 18/10/2018 - 18:40

Se il popolo e' sovrano allora il popolo deve essere capace di buttar fuori la magistratura rossa sovversiva anti-italiana. Il popolo italiano non puo' essere sotto la dittatura di una magistratura anti-italiana. Che cavolo di Costituzione abbiamo? Allora rifacciamola!

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 18/10/2018 - 18:40

Qua di incompetente e di incapace ci sono solo i magistrati, magistrati che odiano il popolo italiano e sono "governati" dalla sinistra !!!!!

Mauritzss

Gio, 18/10/2018 - 18:42

Il sequestro di persona prevede il porre ostacoli, di non facile rimozione, alla libertà di una persona. Ma gli invasori non avevano il diritto di entrare in Italia senza permesso, ed erano solo impediti di entrare in Italia, non di andarsene ovunque volessero. Se non fosse così, vorrebbe dire che tutti noi sequestriamo continuamente qualcuno, confinandolo sul pianerottolo di casa, quando non lo vogliamo far entrare in casa. Possibile che dei comuni mortali debbano insegnare la logica elementare a chi dovrebbe invece esserne padrone. Quello che risulta invece evidente è solo l'arroganza di potere di alcuni magistrati.

Gianx

Gio, 18/10/2018 - 18:49

@MASSIMOFIRENZE63 non per i pdioti come te!

Ritratto di hurricane

hurricane

Gio, 18/10/2018 - 18:49

Salvini, stai tranquillo ! Non sanno che pesci prendere perchè il reato non sussiste e quindi stanno prendendo tempo...

JoBanana

Gio, 18/10/2018 - 18:51

Lasciamo la giustizia fare il suo lavoro. Dovremmo preoccuparci molto di più del casino economico che sta facendo il duetto di comici.

Ritratto di hurricane

hurricane

Gio, 18/10/2018 - 18:56

Aggiungo. Qualche mente fresca di studi spieghi al popolo ignorante come è possibile commettere un "sequestro di (numerose) persone" per telefono o attraverso intermediari lontani centinaia di km.. In questo caso, si ha l'impressione che siano state applicate norme di giurisDEMENZA !

killkoms

Gio, 18/10/2018 - 18:58

e fanno pure i magistrati?al tale che ha sollevato la questione andrebbero addebitate anche le spese di trasferta a catania e roma!

Cheyenne

Gio, 18/10/2018 - 19:03

BASTARDI

caren

Gio, 18/10/2018 - 19:13

W l'Italia, il Paese dei cachi.

uberalles

Gio, 18/10/2018 - 19:31

Considerato che i magistrati costano un bel po' di soldi agli Italiani, si baloccano su questioni di lana caprina, appunto per giustificare i tempi geologici delle cause in tribunale, una bella inchiesta su di loro per danno erariale, no?

uberalles

Gio, 18/10/2018 - 19:33

La magistratura fa pena...e qui mi fermo per decenza

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 18/10/2018 - 19:51

@woman... Non sono un grande esperto, ma ti posso dire che la polizia arresta su mandato di un magistrato o in flagranza di reato. Un ministro non è sopra alle forze dell'ordine e non po' ordinare l'arresto di nessuno senza avere l'ok di un magistrato... Quelli che Salvini ha arrestato, non erano ne clandestini ne profughi in quanto il loro status giuridico è stato accertato solo "dopo" il loro arresto e il loro sbarco. Che tutto finisca a tarallucci e vino è sicuro, ma non è legale.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 18/10/2018 - 19:53

La legge è uguale per tutti meno che per i comunisti che hanno svuotato Etruria, mps e suicidato Rossi.

ESILIATO

Gio, 18/10/2018 - 20:38

Luigi Patronaggio deve essere posto sotto processo per tradimento alla sicurezza nazionale.

Aristide56

Gio, 18/10/2018 - 20:45

dite a quel gran genio di patronaggio che anch'io aprrovo l'operato del ministro ,quindi sono complice come milioni di Italiani , e considero lui insieme a politicanti sinistri e clero rei di alto tradimento forse un girno li pocesseremo noi popolo

tuttoilmondo

Gio, 18/10/2018 - 20:56

MASSIMOFIRENZE63 Gio, 18/10/2018 - 16.42 Non è vero che la legge è uguale per tutti se l'interpretazione della legge non è uguale per tutti. Leva dagli occhi li prosciutti.

Anonimo (non verificato)

salvofranco

Ven, 19/10/2018 - 02:14

Non c'è verso che capiscano! qualunque mezzo, A QUALUNQUE TITOLO, raccatti e trasporti i CLANDESTINI verso le nostre coste deve essere RESPINTO IN MARE APERTO anche con l'uso della forza. Non si può discutere, nè ci si deve giustificare con chi odia questa nazione. E poi, se il comandante di una nave militare - pagata anche da me - invece di difendere i MIEI confini, vuole fare servizio taxi, allora quello va sostituito subito, senza se e senza ma. Il mio denaro non deve andare ad ingrassare una genìa di parassiti che tra un pò ci sbatteranno fuori di casa.

maurizio50

Ven, 19/10/2018 - 07:05

Certo rincorrere la mafia è più faticoso, sopratutto in Sicilia dove non puoi nemmeno respirare se non hai l'autorizzazione degli uomini d'onore!!!

umberto nordio

Ven, 19/10/2018 - 07:38

Perché ,quella di Agrigento lo era? Qui è una gara a chi è più incompetente.Tutti a scuola di nuovo.

umberto nordio

Ven, 19/10/2018 - 07:41

Savini avrebbe dovuto chiudere la sua invettiva son una sola parola: BUFFONI!

diesonne

Ven, 19/10/2018 - 08:11

diesonne SONO PROPRIO INCOMPENTI QUESTI GIUDICI:PERDONO TEMPO E PRECANO DENARO.TANTO PAGA PANTALONE

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 19/10/2018 - 08:22

vogliono giudicare e non sanno manco chi è teritorialmente competente.se ne sono accorti dopo due mesi

Renee59

Ven, 19/10/2018 - 08:28

GIUSTIZIA FARSA ROSSA. DA QUANDO EVITARE DI FARCI INVADERE. E' SEQUESTRO DI PERSONA, SOLO QUI' IN ITALIA E' POSSIBILE UNA COSA COSI'.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 19/10/2018 - 09:24

Atomix49 19:51 scrive : "Non sono un grande esperto . . . la polizia arresta su mandato . . . Un ministro … non po' [?] ordinare l'arresto di nessuno . . . Quelli che Salvini ha arrestato . . . solo "dopo" il loro arresto" - - - Geniaccio affetto da arrestatite perniciosa : Il reato contestato a Salvini è di "sequestro" e non di "arresto". Beh, l'unica cosa giusta detta in 5,20 righe è la sua ammissione di non essere un grande esperto (in realtà, neanche piccolo quanto un Atomo).

Ritratto di hurricane

hurricane

Ven, 19/10/2018 - 10:51

JoBanana ? Bravo amigo, gombra galzini, dare 1 euro a povero nxxxo...