Diciotti, gli italiani bocciano il pm: ​6 su 10 stanno con Salvini

Il sondaggio di SWG sulla Diciotti premia il ministro dell'Interno: "Agli elettori dà fastidio l'ingerenza dei magistrati"

Diciotti, gli italiani bocciano il pm: ​6 su 10 stanno con Salvini

Immigrazione sì o immigrazione no? E, soprattutto, l’inchiesta voluta dal pm Luigi Patronaggio contro Matteo Salvini è giusta oppure era da evitare? Il primo sondaggio post estate segna un punto in favore del ministro dell’interno e un colpo al procuratore capo di Agrigento. Che sono solo deve incassare la freddezza dei colleghi di Palermo sul suo dossier, ma deve pure fare i conti col poco appoggio che troverà dall’opinione pubblica. Secondo SWG, infatti, il 61,3% degli italiani boccia l'inchiesta nata dal caso della nave Diciotti.

"Possiamo ricorrere a tutte le sfumature del mondo ma un fatto è chiarissimo – spiega al Messaggero Enzo Risso, direttore della SWG - Agli italiani dà fastidio l'ingerenza della magistratura in quella che considerano a torto o a ragione una mossa politica del ministro Salvini e dell'intero governo sul tema dell'immigrazione”.

Insomma: vade retro magistratura. Se poi guardiamo ai dati dei singoli elettorati, non mancheranno alcune sorprese. Certo, tra leghisti e grillini – come c’era da immaginarsi – la “disapprovazione” all’operato di Patronaggio tocca quota 91,7% (lega) e 81,4% (M5S). Ma anche tra gli elettori di Forza Italia un buon 56,4% è contrario all’apertura dell’inchiesta. E pure il 50,6% degli indecisi sono poco o per niente favorevoli alla procura di Agrigento. Sorprende, invece, quel 22% di elettori che si dichiarano del Pd e che non vedono di buon grado quelle cinquanta pagine di fascicolo ai danni del ministro dell’Interno.

Per quanto riguarda invece il pugno duro tenuto da Salvini sulla nave Diciotti, il consenso generale tra gli italiani è piuttosto alto. Oltre il 53,8% degli intervistati, infatti, considera che sia stato mantenuto un comportamento corretto. La percentuale sale al 95,4% tra gli elettori di Salvini, è del 69,6% tra i pentastellati e scende al 40,4% tra chi si dichiara vicino a Forza Italia. Interessante il dato sugli indecisi, che secondo SWG sulla questione Diciotti sono divisi a metà: il 38,5% è pro-Salvini e il 41,6% è contrario.

Non solo. Il 54% degli italiani condivide “molto” la decisione del governo di “minacciare” l’Ue di porre il veto al bilancio europeo se Bruxelles non si dimostrerà solidare con il Belpaese. A questo va aggiunto pure il 28,80% che dice di condividere “abbastanza" l’idea di bloccare i fondi all’Ue.

Commenti