L'appello di Tusk: "Redistribuire almeno 100mila profughi"

Il presidente del consiglio Ue: "Accettare più rifugiati è un gesto importante di solidarietà reale"

Il presidente del Consiglio Ue, Donald Tusk, ha chiesto ai Paesi membri dell’Unione di accettare almeno 100mila rifugiati per allentare la pressione che grava sulle nazioni ai confini del blocco, presi d’assalto da un crescente numero di profughi.

"Accettare più rifugiati è un gesto importante di solidarietà reale. Un’equa distribuzione di almeno 100mila rifugiati tra i Paesi europei è quello di cui abbiamo bisogno oggi", ha detto nel corso di una conferenza stampa con il premier ungherese, Viktor Orban, "Redistribuire 100 mila richiedenti asilo tra 500 milioni di abitanti non è un problema, ma lo diventa se li concentriamo tutti in una parte sola".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

giovaneitalia

Gio, 03/09/2015 - 18:23

Ma questo ha fumato qualcosa oppure ci é nato così???