L'estate a rischio delle coste italiane: in mano agli scafisti quasi 20mila stranieri

Da inizio anno sbarcati circa 8mila richiedenti asilo, altri 6mila quelli fermati dalla guardia costiera. Il ricatto delle organizzazioni criminali

«Al momento sono pronti a partire dalle coste libiche fra i 5mila e 7mila migranti, ma rappresentano solo la punta dell'iceberg», spiega una fonte del Giornale a Tripoli. Secondo l'Iom, costola delle Nazioni Unite, a fine giugno si trovavano in Libia 625.638 migranti. Non tutti si riverseranno in massa in Italia, ma si stima che nei prossimi mesi almeno 20mila sono i migranti nelle mani dei trafficanti di uomini o che lavorano con una paga da schiavi con l'obiettivo di raccogliere i soldi per imbarcarsi verso l'Italia.

Nonostante lo stop del Covid, la fine dell'assedio di Tripoli e l'inizio dell'estate hanno segnato un'impennata di arrivi nel nostro paese. Agli 8194 registrati fino a ieri vanno sommati i 5775 intercettati dalla Guardia costiera libica da gennaio a fine giugno e portati a terra. Lo scorso anno, in tutto il 2019, erano arrivati appena 3871. Nei primi 12 giorni di luglio sono sbarcati circa 1300. Nello stesso periodo altri 500 circa sono stati fermati dai tanto criticati guardacoste libici, che fanno il lavoro sporco per noi. Solo ieri erano 85. Una volta riportati a terra i migranti vengono rifocillati dall'Iom e in gran parte lasciati andare finendo di nuovo nel meccanismo perverso dei trafficanti di uomini. I centri di detenzione governativi funzionano a singhiozzo. L'Iom ha aiutato in giugno quasi 2mila migranti dietro le sbarre.

Anche per questo motivo il ministro del'Interno, Luciana Lamorgese, andrà in visita nella capitale in luglio per accontentare l'omologo libico Fathi Bashaga. E nelle ultime ore il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha parlato via telefono con il responsabile della diplomazia di Tripoli.

«Le migliaia di migranti pronti all'imbarco si trovano soprattutto ad est di Tripoli a Garabulli e al Qoms e a da ovest fra Zawhia e Zwara», spiega la fonte del Giornale. Il bacino d'utenza dei trafficanti, in gran parte nei lager sotto il loro controllo, è attorno ai 20mila migranti per quest'estate e fino a quando le condizioni meteo permetteranno di attraversare il Mediterraneo.

«Dopo le avanzate governative sono tornati soprattutto sulla costa da Tripoli fino in Tunisia i vecchi trafficanti di uomini e non mancano nuove leve che hanno annusato il business», rivela la fonte di Tripoli. Il più noto è Ahmed al-Dabbashi detto «Ammu» (lo zio). L'Onu lo aveva sanzionato indicandolo come uno dei più grossi trafficanti di esseri umani. E adesso è tornato a Sabrata grazie alla vittoria del governo Serraj garantita dall'appoggio militare turco. Anche Al Gospi, altro boss, è rispuntato sulla costa ad ovest di Tripoli. A Zhawya Abd al Rahman Mila detto «Bija» ha ringraziato i turchi per l'aiuto contro il generale Haftar giurando di essere pronto a rispondere a tutte le accuse di traffico di uomini. «Davanti alle coste della Tripolitania, spesso nelle acque territoriali libiche ci sono da 5 a 7 navi militari turche. Sarà un caso, ma non recuperano mai un solo migrante», rivela ironico un ufficiale della Nato.

Il sospetto è che Ankara lasci fare, come ai tempi della rotta balcanica via terra per fare pressioni sull'Europa. Le navi delle Ong, al contrario, hanno portato in Italia da gennaio 2328 migranti partiti dalla Libia. Oltre a questa rotta consolidata si stanno riattivando quelle autonome dalla Tunisia (1996 arrivi a fine giugno) e dall'Algeria con sbarchi in Sardegna (quasi 400 persone). Dall'inizio dell'anno la prima nazionalità sbarcata in Italia è quella tunisina e secondi sono i migranti del Bangladesh.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 13/07/2020 - 17:17

Potremmo andarli a prendere direttamente noi con navi da crociera e ci facciamo pagare quello che avrebbero pagato agli scafisti, almeno qualcosa raccimoliamo.

Ritratto di adl

adl

Lun, 13/07/2020 - 17:27

"Il ricatto delle organizzazioni criminali"........non userei parole grosse come ricatto parlerei di semplice moral suasion nei confronti del governo Watson-Farlocconi.

Calmapiatta

Lun, 13/07/2020 - 17:31

Ci dica Conte come intende far fronte a questa emergenza. Se anche solo ne arrivassero la metà, vorrebbe dire 10mila bocche da sfamare. Di questi uh esiguo numero potrebbe essere riallocato in europa, lasciando a noi la massa. Davvero pensano i nostri governanti e il Papa della cristianità che questo non avrà, anche nel breve, esiti esiziali per la nostra democrazia? Sono davero così fessi...o no?!

leopard73

Lun, 13/07/2020 - 17:31

Venite pure quì i porti SONO APERTI grazie ai mostri GOVERNANTI IRRESPONSABILI!!!

Renadan

Lun, 13/07/2020 - 17:36

Salini ė ora che ti dai una mossa. Riempiano le piazze e riprendiamoci l Italia.

xgerico

Lun, 13/07/2020 - 17:40

Ma come' 10 giorni fa avete scritto che erano 500.000mila? Che l'avete ricontati di nuovo?

Ritratto di adl

adl

Lun, 13/07/2020 - 17:50

.....chi può dire poi che non siano altro che semplici aspiranti "raccoglitori" della imminente campagna Teresina, quella del succulento pomodoro di Collina ???!!!!

titina

Lun, 13/07/2020 - 18:06

x Secondo me meglio lasciarli sbarcare ( tanto sbarcano lo stesso ormai) e dopo aver fatto il tampone lasciarli liberi senza dar loro vitto e alloggio. Vediamo se altri arriverebbero. Io dico di no.

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Lun, 13/07/2020 - 18:07

Il mezzo milione che dici tu ....xgerico....sono gia` arrivati !.. Ne voui di piu` ?...Ti farebbe felice !

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 13/07/2020 - 18:14

Si potrebbe pagare altri 10mila o 20mila neo pensionati con quota 100. Invece per quest'ultimi non ci sono soldi e sono uno spreco, per i clandestini no.

EliSerena

Lun, 13/07/2020 - 18:18

Siete campioni nello scrivere bufale. pochi giorni fa avete scritto che erano 500.000mila. oggi si sono ristretti solo 20 mila. Mettete una scuola pe rinsegnare come si fa disinformazione e disfattismo. Farete fortuna. Penosi penosi penosi

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 13/07/2020 - 18:29

Vai Tu a contarli Luigi dato che sei li vicino,alla stazione Tiburtina!!!!jajajajaja

Ritratto di sr2811

sr2811

Lun, 13/07/2020 - 18:30

se sappiamo che sono in mano agli scafisti pronti a partire non è più semplice controllare il confine delle acque internazionali e non far passare nessuno? se non sbaglio anni fa sono stati spesi milioni di euro per un software capace di vedere anche la più piccola imbarcazione dove è finito questo controllo? per quanto riguarda gli arrivi in piccole imbarcazioni, vogliono forse farci credere che queste "canoe" sono partite dalla tunisia , libia o altro? queste persone vengono fatte imbarcare sulle scialuppe di grandi navi quando sono a pochi km da noi o ci vogliono 10 lauree per arrivare a capirlo. siamo un popolo troppo buono e questo buonismo ci porterà alla rovina, a parti inverse sicuramente ci avrebbero silurati e bombardati. smettiamo di commentare il calcio e andiamo a Roma a milioni...

ITA_Chris

Lun, 13/07/2020 - 18:42

titina, se sono liberi delinquono. Vogliono guadagnare soldi da rimandare alle famiglie di origine. O diventano cittadini europei, sperando che se ne vadano regolarmente in germania etc, o li blocchiamo nei centri di accoglienza fino alla fine della pratica di accoglienza. No soldi. No uscire. Se fai rivolte 6 espulso. Quelli provenienti da zone non in guerra espulsione rapida. Etc etc.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 13/07/2020 - 18:46

Dov'è il problema? La Lamorgese ha già chiesto una seconda nave da crociera per la quarantena. Sarà sufficiente una piccola flotta...e il problema è bell'e che risolto. Tanto se la paga Lucianina alla modica cifra di un milione al mese per ogni barca. Che mi state dicendo? Siamo noi che dovremo pagare? Noooo!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 13/07/2020 - 18:50

#EliSerena - 18:18 500 o "solo" 20 mila? Ma sì, chissenefrega! Tanto non paghiamo mica noi. Ci pensa il PD, no?

jaguar

Lun, 13/07/2020 - 18:54

Eliserena, alla sua tavola quanti posti sono riservati ai migranti?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 13/07/2020 - 18:56

Continuano a chiamarli migranti...chissà perché!

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 13/07/2020 - 19:01

Le risorse della Boldrini e del PD, tenetelo a mente fra qualche mese.

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Lun, 13/07/2020 - 19:08

la notizia corretta sarebbe : Ci sono 700 mila migranti già ammassati a nord della Libia e 700 milioni di candidati migranti a sud della Libia pronti a partire appena vedono che funziona

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Lun, 13/07/2020 - 19:19

Ormai l'Italia è in mano alla criminalità!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/07/2020 - 19:39

SONO ANCORA POCHI SONO PIU DI UN MILIARDO IN AFRICA

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 13/07/2020 - 19:44

IMPORTANTE RESTINO CHIUSE LE FRONTIERE VERSO IL NORD EUROPA, MA I TEDESCHI SANNO COSA FARE.