L'Italicum seggio per seggio: così Renzi avvantaggia il Pd

Come si configurerebbe la Camera se si andasse a votare domani? Ecco la distribuzione dei seggi secondo un sondaggio Ixè

L'Italicum seggio per seggio: così Renzi avvantaggia il Pd

A un italiano su due l'Italicum non piace. Secondo un sondaggio Ixè per Agorà, infatti, solo il 28% degli intervistati apprezza la legge elettorale appena approvata in via definitiva. Ma come si configurerebbe la Camera dei deputati se si andasse a votare domani? Il Pd, con una proiezione di voto al 37%, farebbe incetta di voti.

Secondo le intenzioni di voto di Ixè, il partito di Matteo Renzi in una settimana passa dal 36,7% al 36,9%, proseguendo il trend positivo delle ultime settimane (+0,2%). Il Movimento 5 Stelle si conferma secondo partito italiano, arrivando al 19,7%. Sul fronte del centrodestra, la Lega Nord cala dal 13,9% al 13,6%, mentre Forza Italia scivola all’11,8%. Ixè ha anche trasformato le intenzioni di voto in seggi alla Camera, immaginando ogni partito da solo alle urne, escludendo così ipotesi di alleanze. Il Pd vincerebbe il ballottaggio con il Movimento 5 Stelle, conquistando grazie al premio di maggioranza 340 deputati. Ai grillini andrebbero 102 seggi, alla Lega Nord 66, a Forza Italia 61, al Sel 24 e a Fratelli d’Italia 21. A questi si aggiungono i tre seggi per il Südtiroler Volkspartei.

Il vero vincitore, però, sarà l'affluenza che si attesterebbe poco sopra il 50%.

Commenti