Manovra, la protesta degli Ncc: botti davanti alla Camera

Scontento degli Ncc. Confermata nel maxi emendamento la limitazione territoriale a livello provinciale

Manovra, la protesta degli Ncc: botti davanti alla Camera

Proseguono le proteste degli Ncc davanti alla Camera contro il maxi emendamento alla manovra economica che dovrebbe fornire nuove regole all'esercizio per i noleggiatori con conducente. Come riporta Il Messaggero, "durante la protesta sono stati esplosi alcuni grossi petardi". I manifestanti hanno sfilato indossando i gilet gialli, il simbolo della protesta che in quest'ultimo mese ha infiammato la Francia.

Lo scontento degli Ncc deriva dal fatto che nella bozza del maxi emendamento viene confermata la limitazione territoriale a livello provinciale per i noleggiatori con conducente. Inoltre, le prenotazioni per il noleggio con conducente dovranno essere preventivamente registrate su un foglio di servizio elettronico, che provvisoriamente potrà essere sostituito da un foglio cartaceo. Nella bozza è stata però prevista una parziale deroga al limite territoriale in quanto l'inizio del servizio di trasporto potrà avvenire senza il rientro in rimessa a patto che sul foglio di servizio vengano registrate, sin dalla partenza dalla rimessa, più prenotazioni oltre la prima, con partenza o destinazione all'interno della provincia o dell'area metropolitana in cui ricade il territorio del Comune che ha rilasciato le autorizzazioni.

Commenti