Senato, il centrodestra ricuce "Voteremo Maria Elisabetta Casellati"

Il Cavaliere riunisce il centrodestra dopo lo strappo di Salvini. Ma Forza Italia mantiene il punto: avanti con Romani

Senato, il centrodestra ricuce "Voteremo Maria Elisabetta Casellati"

Dopo lo strappo di Matteo Salvini che ha deciso a sorpresa di lanciare Anna Maria Bernini come presidente del Senato per cercare un accordo con il Movimento 5 Stelle, il centrodestra prova a ricucire. Il nome che unisce è quello di Maria Elisabetta Alberti Casellati.

I pontieri lavorano freneticamente da ieri sera con contatti telefonici e incontri che hanno portato alla decisione di riunire di nuovo i leader del centrodestra attorno a un tavolo prima dell'inizio delle votazioni. Alle 9 a palazzo Grazioli da Silvio Berlusconi sono quindi arrivati anche Salvini e Giorgia Meloni. Forza Italia sembra voler mantenere il punto su Paolo Romani, con il Cavaliere che ieri sera ha ringraziato la Bernini e la senatrice azzurra che si è detta "indisponibile ad essere la candidata di altri".

Preso atto "della disponibilità dei Cinque Stelle di convenire sulle posizioni comuni" e "di votare un candidato alla presidenza del Senato di larga condivisione indicato dal centro destra", il centrodestra ha quindi deciso di sottoporre "all'attenzione di tutti i gruppi la figura della senatrice Maria Elisabetta Alberti Casellati", scrivono in una nota congiunta i tre leader. Un nome che trova già il favore di Luigi Di Maio: "M5s la voterà", ha annunciato il capo politico del M5S.

Commenti