"Ecco i 5S che non pagano": così Paragone sfida Di Maio

Il senatore punge Gigino: "Non sa o fa finta di nulla?". Paragone mette nero su bianco tutti i nomi dei 5s che "non hanno restituito i soldi"

Gianluigi Paragone mette nero su bianco tutti i nomi dei suoi colleghi pentastellati che "non hanno restituito nulla o quasi". Il senatore del Movimento 5 Stelle sul proprio profilo Facebook ha lanciato una diretta in cui ha elencato i grillini morosi: "Acunzo, Aprile, Cappellani, Del Grosso, Dieni, Fioramonti, che lo hanno anche fatto ministro, Frate, Galizia, Grande, Lapia, Romano, Vacca, Vallascas…". Poi è passato a rendere noti i senatori: "Anastasi, Bogo, Ciampolillo, Di Marzio, Di Micco, Giarrusso, Lorefice".

Il giornalista ha fatto luce anche su Fabiana Dadone, il ministro della Pubblica amministrazione: "È un pò incompatibile. Non puoi essere nel collegio dei probiviri ed essere anche ministro. Dadone è ferma a 5 mensilità. Te ne mancano un bel pò figlia mia...". E ha colto l'occasione per annunciare: "Purtroppo dovrai giudicare anche su te stessa. Sarò costretto a fare esposto per chiedere l’espulsione dal gruppo". Sotto la lente di ingrandimento pure Carla Ruocco, presidente della commissione Finanze: "Vuole andare a fare la presidente della commissione di inchiesta sulle banche... È ferma soltanto a tre mensilità. Allora, non puoi sorvegliare sui conti degli altri e non essere in regola con qualcosa di identitario rispetto al Movimento". Nella medesima situazione sarebbe anche Nunzia Catalfo, ministro del Lavoro: "Ferma a due mesi...". È stata nominata anche Dalila Nesci "che si voleva candidare in Calabria con solo due mensilità".

"Predica bene e razzola male"

Il grillino, a rischio espulsione dopo il voto negativo sulla manovra a palazzo Madama, ha voluto dare una strigliata a Luigi Di Maio: "Il capo politico dov'era? Non lo sapeva o ha fatto finta di non vedere?". Paragone ha voluto ricordare di essere perfettamente in regola avendo versato tutto, e perciò si è lasciato andare a un duro sfogo: "Ci sono ministri, presidenti di commissione. Mi sono rotto le scatole della gente che predica bene e razzola male!". E ha fatto giustamente notare: "Allora, io rischio di essere espulso dal gruppo perché ho detto no e ai probiviri piace molto il rispetto delle regole, allora sarà bene che anche io chieda l’intervento dei probiviri verso chi non ha pagato nulla".

Nella sua video-requisitoria con tanto di autoironica citazione di "In prigione" di Bennato, per il suo atteggiamento da "rompic*******", Paragone ha precisato onestamente che "c'è tempo fino al 31 gennaio", ma ha aggiunto: "Se a oggi sei ancora fermo a zero, forse qualche interrogativo… Qualcuno che cominciasse a pensare ai probiviri…".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

maricap

Ven, 27/12/2019 - 19:43

Vogliono espellere chi gli vuole fare rispettare le regole, da loro stessi volute, ma non rispettate. Un'accozzaglia di povera gente; misera in tutti i sensi.

Ritratto di Arminius

Arminius

Ven, 27/12/2019 - 19:52

Paragone non mi piace. Se fosse furbo non perderebbe tempo inutilmente cercando di moralizzare i 5S, ma tornerebbe a fare il giornalista, cioè il mestiere che gli riesce meno peggio.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 27/12/2019 - 20:00

Siete ancora in tempo a uscire da quell'inferno che è la piattaforma Rousseau e da quel partito tritura soldi del PD

sbrigati

Ven, 27/12/2019 - 20:02

Honestà, Honestà !!!

maxfan74

Ven, 27/12/2019 - 20:24

Onestà... onestà...andate a casa e trovatevi in lavoro.

maurizio-macold

Ven, 27/12/2019 - 21:07

Paragone e' una persona indegna ed e' il prototipo della politica "mafiosa" , quella che cambia bandiera e che usa l'arma del ricatto per tornaconto personale. A persone come Paragone andrebbe impedito l'accesso ai palazzi del governo.

gianca.3000

Ven, 27/12/2019 - 21:12

Un politico abile ,scaltro,con una oratoria scintillante,faccia pulita e stomaco in super acciaio inox quale si sta dimostrando Di Maio non ha rivali nella politica nostrana ,per la verità non ricordo nemmeno quale politico del passato possa reggere il suo confronto.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 27/12/2019 - 21:21

I POLITICI SONO ESPRESSIONE DEL POPOLO CHE LI ELEGGE. AVETE QUELLO CHE VI MERITATE. PEGGIO PER VOI.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Ven, 27/12/2019 - 22:16

Un movimento che è destinato a scomparire!

DUROEPURO

Sab, 28/12/2019 - 00:34

Ma perchè Paragone tutto questo non lo ha detto prima, in tempi non sospetti come gli attuali? Onestà, onestà o solo (sacrosanta) ripicca, da parte di uno dei pochi 5S che si salva.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 28/12/2019 - 01:00

Miserabili. Fanno veramente pena. Non hanno alcuna dignità, attaccati soprattutto ai quattrini.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 28/12/2019 - 01:30

Non solo sono alquanto incapaci di esercitare le loro funzioni, ma hanno anche una grossa faccia tosta e molta fame. Bravo Paragone! Continua nella tua marcia indietro ed ora cerca amicizia a destra.

bundos

Sab, 28/12/2019 - 07:04

dicevano di versare il 50% ,ma versano solo 2000 su ventimila mensili...ma andate a lavorare

Dordolio

Sab, 28/12/2019 - 07:54

Ho apprezzato Paragone in altri tempi. Reputandolo anche intelligente. Ma non comprendo come abbia potuto intrupparsi coi grillini. Ora gli fa la fronda interna, ma non se ne va. Magari tornerà nel suo ambiente naturale, quello leghista, rivelando così di essere uomo per tutte le stagioni e quindi detestabile.

Ritratto di Barry2017white

Barry2017white

Sab, 28/12/2019 - 08:28

Io ormai,una persona la inquadro,soprattutto da questo: Paga le spese di condominio? Se non le paghi devi stare zitto e cercare subito di rientrare. Qua' in Italia,vedi i 5s,se non paghi fai parte di una commissione che giudica gli altri. Siamo all assurdooooo!!!!.....

Alberico58

Sab, 28/12/2019 - 08:36

@Arminius: Paragone ha solo menzionato dei fatti oggettivi; se ci sono errori basta segnalarli. Se tu ci vedi moralizzazione forse è il caso di farsene una ragione. Su come dici faccia il giornalista è puramente una tua opinione, soggettiva e quindi anche non condivisibile.

Alberico58

Sab, 28/12/2019 - 08:42

Vedo molti commenti (soggettivi) sulla persona di Paragone; nessuno che contesti i fatti (oggettivi) che ha meramente elencato. Che senso ci trovate a disquisire su chi vi mostra la realtà dimenticandovi di dare un giudizio su di essa?

Ritratto di Arminius

Arminius

Sab, 28/12/2019 - 11:15

@ Alberico58 - Sab, 28/12/2019 - 08:36 Il nocciolo della questione non sta nel fatto "oggettivo" narrato nell'articolo, bensì nella sua scelta a monte di mettersi con quella combricola di incompetenti, fancazzisti e voltagabbana. Paragone, persona apparentemente perspicace e già direttore de La Padania, doveva capire subito che quell'armata Brancaleone, eletta prevalentemente al Sud, non sarebbe stata in grado di combinare nulla di buono, perché animata dal solo desiderio di prendersi lauti stipendi grattandosi le ginocchia tutto il dì. Prova ne sia il fatto che non vogliono decurtarseli com'era nei patti.

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 28/12/2019 - 11:53

ma secondo voi, i grillini che sanno di dover andare a lavorare(di braccia)a fine mandato, danno la metà della loro saporita zuppa mensile al partito? chi la darebbe in un paese come l'italia dove da per tutto il primo comandamento è: cca nisciuno 'e fesso!