Parisi: "Nostro momento, risposta non è Salvini"

Stefano Parisi: "Ora è il momento. Altrimenti l'alternativa arriverà tra poco e sarà o Renzi o Grillo. O si cambia passo o siamo morti"

Parisi: "Nostro momento, risposta non è Salvini"

"Ora è il momento. Altrimenti l'alternativa arriverà tra poco e sarà o Renzi o Grillo. O si cambia passo o siamo morti. E la risposta non è Salvini e non sono le ruspe ma la nostra capacità di dare soluzioni al Paese". Così Stefano Parisi alla convention a Padova rispondendo ai microfoni di Rainews 24. "Ora dobbiamo candidarci alla guida del Paese, dare risposte, chiarire cosa facciamo - aggiunge - noi non siamo quella roba che è a Firenze oggi". La risposta di Parisi arriva nel giorno in cui Salvini raduna il popolo del No a Firenze per la campagna in vista del referendum del 4 dicembre. Salvini interpellato sull'ipotesi di una sua candidatura a premier ha affermato: "Se chiedono ci sono, non è più tempo di rimandare, tentennamenti, dubbi, paure. Coraggio, idee e squadra non ci mancano. Non abbiamo paura, oggi comincia una lunga marcia". Insomma lo scontro nel centrodestra si accende. Il Cavaliere Silvio Berlusconi in una lettera ha esortato Parisi a radunare i moderati delusi del centrodestra: "Il futuro non solo di Forza Italia, ma dell'area liberale alternativa alla sinistra, sta proprio nella capacità di riavvicinare alla politica i tanti che se ne sono allontanati e i tanti che se ne tengono distanti". Chiara la risposta si Parisi al leader di Forza Italia: "È arrivato il momento. Ora dobbiamo candidarci alla guida del paese, dare risposte, chiarire cosa facciamo. Ora è il momento".

Commenti