Premier complice di De Luca con un atto «ad personam»

Il Pd approva una norma che consente al governatore di guidare la Sanità in Campania. Come voleva lui

Oooh, ecco finalmente una «clientela organizzata, scientifica, una bella cosa». Come Cristo comanda, Enzo De Luca propone, Matteo Renzi dispone. I 18 deputati (renziani) di maggioranza (su 46) la portano a casa una mezzoretta prima della mezzanotte di mercoledì, quando nei corridoi di Montecitorio più fitto è il buio, le vergogne sembran più coperte, le urla in commissione Bilancio fanno meno clamore e Cenerentola (leggi: «emendamento De Luca») può far perdere la testa anche al presidente Boccia, che liquida le proteste e fa approvare nonostante siano in molti a dileguarsi per non essere complici o partecipare allo scempio. «State dicendo che se De Luca fa una cosa che non si deve fare, gli date pure i mezzi per farlo. Questo è sostegno all'illegalità!», grida il leghista Guidesi. «Diteci voi che cosa serve per farvi ritirare l'emendamento: una frittura? uno yacht?», ironizza Marcon (Sinistra). «Questa è una marchetta bella e buona», insiste la grillina Giordano. Ma non c'è ragione che tenga, l'emendamento ad personam passa e il capogruppo pidino Rosato sibila un «benissimo». Si restituiscono ai governatori i poteri di commissariamento nel settore Sanità, norma cancellata nel 2014 proprio dal governo Renzi, «assai opportunamente» ricorda Bruno Tabacci astenutosi perché «proprio non me la sento». Il controllore, un governatore commissario, torna a poter controllare se stesso (e le sue spese). Così aveva preteso il ras campano di Renzi, esplicitando la necessità a 300 sindaci «amici» durante una riunione il cui audio spopola sul Web ma fatica a essere ascoltata nei Tg Rai. De Luca parla sfacciatamente del «comparto sanità; abbiamo cercato di spiegare a due teste di sedano che hanno la funzione di commissari in questo momento che non siamo la Toscana (l'attuale commissario della Campania, Joseph Polimeni, era direttore generale della ASL 2 di Lucca, ndr): qui la sanità privata è il 25 per cento, sono migliaia di persone. Io credo sinceramente che per come ci siamo mossi in questi mesi, ci sia rispetto da parte dei titolari di strutture private e qualificate...».

L'emendamento alla legge di Stabilità ora chiarirà alle strutture campane, ancorché afflitte da deficit e necessità di spesa, chi può aprire o chiudere i rubinetti. Un «delitto politico» lo definisce il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Così, mentre la presidente Antimafia, Rosy Bindi, annuncia che presto ci sarà risposta della Procura di Napoli sulle scandalose richieste di De Luca ai sindaci, il governatore si dichiara ancora una volta vittima di «una campagna di aggressione mediatica inaudita». E Renzi, disperato, gli tiene il sacco facendo spallucce: «Mica si vota sulle frasi di De Luca... Sono diversivi di chi non vuole entrare nel merito. Il referendum non è su di me, su De Luca, sulle scrofe sane o su quelle ferite». Ora che le sbaglia tutte, il premier chiede un time-out: «Bisogna scalare una marcia, avere toni tranquilli, io per primo...». Troppo tardi: il muro dove andrà a sbattere è già lì, alla prossima curva.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di luigin54

luigin54

Ven, 25/11/2016 - 08:46

LO SCEMO DEL VILLAGGIO e IL CACCIAPALLE , bella accoppiata.

g-perri

Ven, 25/11/2016 - 08:55

Dove sta il buon senso se un pastore affida la vigilanza del gregge al lupo? Evidentemente Renzi facendo ciò ha il suo tornaconto.

Eraitalia

Ven, 25/11/2016 - 09:07

E' LA CONFERMA DEL VOTO DI SCAMBIO. MAGISTRATI SE CI SIETE BATTETE UN COLPO!!! ... TUTTO TACE

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 25/11/2016 - 09:08

E come li possiamo chiamare: la banda bassotti? Alì Babà ed i quaranta ladroni. O attualizzate in delinquenti e ladri associati?? Ma bravi gli elettori di sx che continuano a votare queste schifezze umane.

Gianca59

Ven, 25/11/2016 - 09:09

Se per Berlusconi Renzi è l' unico leader, per Renzi De Luca rappresenta qualcosa per cui val la pena di investire ....

Fjr

Ven, 25/11/2016 - 09:21

Non resta che rabbrividire davanti al disastro sistematico che si sta compiendo , siamo oltre alla versione de"il più pulito c'ha la rogna" siamo alla rogna 2.0

clandestino48

Ven, 25/11/2016 - 09:32

In galera, De Luca e Renzi.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 25/11/2016 - 09:52

La mafia politica governa da 70 anni l'italia,ma mai si era mostrata così arrogante come in quest'ultimi anni. nopecoroni.it

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 25/11/2016 - 09:55

DeLuca é persona seria!! Strano ma vero. Dicono che abbia fatto bene a Caserta? Può darsi. Nelle vicende Bindi-mafia-impresentabile è stato vittima di un agguato mafioso. Non attore! In quella governo-sindaci-soldi certo che c'è voto di scambio. Ma la politica é voto di scambio! Tutta, ovunque, da sempre!! Cosa se no? Se voti per me ti punisco? No, ti premio. E via andare, sin dalla notte dei tempi. Poi sarà la plebe votaiola a dire l'ultima parola. Speriamo bene.

Duka

Ven, 25/11/2016 - 10:20

Ma siccome hanno tutti la Tessera LA PASSERANNO LISCIA.

Ritratto di orione1950

orione1950

Ven, 25/11/2016 - 10:22

Se l'avesse fatto Berlusconi per Caldoro, la superiorità etica dei pdioti sarebbe stata ferita mortalmente. Fate schifo che più schifo non si puo'!!!

baio57

Ven, 25/11/2016 - 10:32

....e MILIONI di euro a pioggia per coprire la voragine nei conti regionali . Che schifo !!

Gasparesesto

Ven, 25/11/2016 - 10:52

Ma dove sta scritto che questo cialtrone che denigra i valori civili e sociali debba essere immune dalla legge che rimane a guardare frenata dall'arroganza della politica ?

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Ven, 25/11/2016 - 11:13

Avete ragione. Chiedere i voti degli elettori è un crimine contro l'umanità. Va processato per alto tradimento e condannato anche in contumacia, povere pecore g-peri. Che lupo mannaro che è un siffatto personaggio

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Ven, 25/11/2016 - 11:28

X baio57: "..e MILIONI di euro a pioggia..." voragini create dalle regioni scialacquatrici grazie alla riforma costituzionale varata dalla sinistra nel 2001 .... Queste sono le riforme della sinistra ... meditate.

nonnoaldo

Ven, 25/11/2016 - 11:34

Renzi, addirittura, si rimangia un provvedimento (giusto) che egli stesso aveva voluto. Mi domando allora da dove venga tutto il potere, non dico di che tipo, che esercita senza pudore questo signor De Luca.

unosolo

Ven, 25/11/2016 - 12:46

non possono battere un colpo , ci convivono mica vonno saltare in aria , altrimenti erano da tre anni a casa ,,,, governo come il camaleonte si adatta e rispetta gli ordini ,,,

Cygni_61

Ven, 25/11/2016 - 13:59

Ma se la descrizione è vera (votazione a tarda sera, con molti ripensameenti e gente governativa che si nasconde o vota contro), dove DIAVOLO stava il centrodestra?