Primarie Pd, Martina rimonta su Zingaretti. Partito di Renzi sotto il 5%

Il governatore del Lazio al 48%, l'ex segretario al 43%. Nei sondaggi non sfonda una formazione guidata dall'ex premier

Zingaretti è vicino alla maggioranza assoluta nel Pd, ma Martina in poche settimane ha guadagnato terreno. Mentre l'idea di un partito guidato da Matteo Renzi continua a non sfondare.

Sono i risultati di un sondaggio dell'istituto Twig riportati da Repubblica. L'agenzia si è concentrata sugli elettori democratici, cercando di capire gli orientamenti di voto ora che il quadro degli sfidanti è finalmente chiarito. Nelle scorse settimane, infatti, si è ritirato Marco Minniti, ex ministro dell'Interno e candidato dei renziani. Al suo posto è entrato in corsa il tandem formato da Roberto Giachetti e Anna Ascani, che però parte con molto distacco.

A oggi Nicola Zingaretti sarebbe al 48,1%: solo due punti percentuali lo separerebbero dalla maggioranza assoluta che significa elezione diretta a segretario senza passare da accordi tra correnti nell'Assemblea nazionale. Zingaretti ha guadagnato 9 punti dall'ultimo sondaggio del 6 dicembre scorso, che lo vedeva al 39,3. Ma chi ha beneficiato più di tutti del ritiro di Minniti è Maurizio Martina: l'ex segretario ora vanterebbe il 43,2% dei consensi, contro il 27% di tre settimane fa. Giachetti e Ascani invece sono accreditati dell'8,7%. La partita comunque è più che aperta per la guida dei dem.

Chi invece non sorride è Matteo Renzi: l'Istituto Twig ha provato a intercettare anche il potenziale elettorato di un partito guidato dal senatore fiorentino. Per Twig la stima di voto di un partito dell'ex segretario dem è fissata al 4,9% degli elettori. E alla domanda "Se Matteo Renzi fondasse un nuovo pertito, lei sarebbe disposta a votarlo?", solo il 10,8% degli intervistati si è dichiarato interessato mentre il 2,2% si è definito "elettore sicuro" di una forza politica guidata dall'ex premier. Esattamente la stessa percentuale di share che ha ottenuto la seconda puntata del documentario renziano "Firenze secondo me".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

nicangel

Mer, 26/12/2018 - 16:14

NICOLA ZINGARETTI MATTEO RENZI MAURIZIO MARTINA MA CHI SONO DA QUALE GALASSIA PROVENGONO COME HANNO FATTO A CADERE SULLA TERRA

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 26/12/2018 - 16:16

Scordatevelo il cialtroncello fiorentino alle prossime primarie! Lui ha un altro partito. Quanto al pd, se la vedranno "nosferatu" e zingarotti. Facciano un po' loro...

pastello

Mer, 26/12/2018 - 16:31

I compagni si stanno arrabattando per trovare il becchino del Pd. Guardando le facce dei tre candidati direi che l'uno vale l'altro.

Divoll

Mer, 26/12/2018 - 16:35

A qualcuno interessa cosa accade dentro un partitino di minoranza?

sparviero51

Mer, 26/12/2018 - 16:40

SONO NEL MARASMA COME AI TEMPI DI NATTA !!!

Cheyenne

Mer, 26/12/2018 - 16:53

TRA ZINGARETTI E MARTINA C'E' SOLO DA RIDERE

vince50

Mer, 26/12/2018 - 17:00

Chiunque sia,mi auguro che spariscano per sempre.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 26/12/2018 - 17:23

Perché zingari non si può scrivere, ma zingaretti si! Dopotutto gli zingaretti sono piccoli zingari...

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Mer, 26/12/2018 - 17:34

Gesù disse: "... lasciate che i morti seppelliscano i morti".

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 26/12/2018 - 17:56

Ormai il PD è fuori dai giochi,uno vale l'altro.

baio57

Mer, 26/12/2018 - 17:57

Piano a mettere in evidenza le percentuali( 47% 43% ),altrimenti i sinistrati mentali pensano d'aver vinto le elezioni....

diesonne

Mer, 26/12/2018 - 17:58

diesonne il segretario nasce dal congresso e non prima:prima il programma discusoo e apporovato e poi si elegge il segfretaio

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 26/12/2018 - 17:59

Zingaretti, Martina, non sono questi i personaggi idonei e capaci di ricostruire la sinistra, ultimamente PD, affossata da Renzi, passato in pochi anni dallo stratosferico 41%, delle ultime europee, al drammatico 19% delle recenti politiche nazionali. Effetto Renzi disastroso, con prospettive deboli, forse tragiche. Per altro, “rebus sic stanti bus”, grazie a Salvini, i successori attualmente al potere soddisfano solo i prossimi percettori del Reddito di Ignoranza. Per noi altri “mala tempora currunt”.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 26/12/2018 - 18:19

L'allegra brigata allo sbaraglio. Se la dovranno vedere con Cuperlo, Calenda, Speranza, fede e Carità, aha aha...

Popi46

Mer, 26/12/2018 - 18:47

Zingaretti vs Martina = Scontro tra titani..... Poi uno si domanda: perché il PD è divorato dalla brama di morte?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 26/12/2018 - 19:16

Renzi si è fulminato da solo, facendo il pentolaio, sbraitando a vanvera, classico da sbruffone. Gli alrti due ? Uno peggio dell'alrto. Solo i comunisti li possono votare, la feccia.

SpellStone

Mer, 26/12/2018 - 19:32

grazie, ma sono notizie ormai marginali.

Yossi0

Mer, 26/12/2018 - 20:24

che grande notizia .... due zoppi non fanno un corridore

HARIES

Mer, 26/12/2018 - 22:17

Ma il PD esiste ancora? Oppure si sta formando una nuova nebulosa con i frammenti della frantumazione del Partito Comunista. Ormai le gloriose stelle del PCI si sono spente e sono collassate in buchi neri, ma sempre presenti e pronti ad inghiottire i giovani rampolli. Vedasi Letta, Renzi, Martina. Quelli più vecchi (Prodi, Monti, Gentiloni) sono coriacei fino alla pensione eterna.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Gio, 27/12/2018 - 08:57

Gentile dottor Marco, certo che il PD, Partito Democratico, riceve da il Giornale una attenzione sperticata malgrado l'abbandono di cui gode presso i cittadini! Ha notato, dottore, l'omonimia col Partito Democratico yankee, quello che in Siria ...! Difficile accampar coincidenze madama Clinton fu finanziata! Ma l'America e gli Yankees non erano ... come li dipingevano quelli del, oggi PD ieri PCdI?

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Gio, 27/12/2018 - 09:25

Gentile dottor Marco, lei non cita donna Laura Boldrini, presidente emerito della Camera dei Deputati in forza del suffragio elettorale della sinistra maggioranza Partico Democratico. Omonimo del Partito Democratico yankee! Una coincidenza? Oppure no! Allora doona Laura Boldrini sarà della partita? ### Genova, Macerata, Desire e tutte le altre ragazze violentate nella psiche e nel fisico!