Pure Saviano gela Renzi: "Per il Sud non ha fatto nulla"

Lo scrittore manda un messaggio caustico al premier: "Dal Sud scappano perfino le mafie"

"Faccia presto, caro Presidente del Consiglio, ci faccia capire che intenzioni ha: qui ormai nel Mezzogiorno s’è rotto anche il filo della speranza". Si conclude con questo appello a Matteo Renzi la lettera che Roberto Saviano gli ha scritto e che Repubblica ospita oggi. Saviano parla del Sud che il Rapporto Svimez ha descritto in tutta la sua tragicità, dove "ci sono meno nascite perchè un figlio è diventato un lusso, e averne due, di figli, è ormai una follia. Chi nasce poi cresce con l’idea di scappare via: via dalla umiliazione di non vedere riconosciute le proprie capacità".

Un Sud dal quale "ormai non scappa più soltanto chi cerca una speranza nell’emigrazione. Dal Sud scappano perfino le mafie: che qui "non investono" ma depredano solo" e "sì al Sud non scorrono più nemmeno il denaro insanguinato che fino agli anni ’90 le mafie facevano circolare".

Lo scrittore chiede al premier di intervenire: "Lei ha il dovere di agire. E ancora prima di ammettere che ad oggi nulla è stato fatto. Solo così potremo ritrovare la speranza che qualcosa possa essere davvero fatto". Saviano osserva che "le istituzioni italiane devono infatti chiedere scusa a quei milioni di persone che sono state considerate una palla al piede e, allo stesso tempo, sfruttati come un serbatoio da svuotare. Ma aiutare il Sud non vuol dire continuare ad "assisterlo" ma lasciarlo libero di diventare laboratorio, permettergli di crescere diversamente: con i suoi ritmi, le sue possibilità, le sue particolarità. Non dare al Sud prebende, non riaprire Casse del Mezzogiorno, ma permettere agli imprenditori con capacità e talenti di assumere, di non essere mangiati dalla burocrazia, dalle tasse, dalla corruzione".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Aleramo

Sab, 01/08/2015 - 15:55

Quando il Sud farà finalmente qualcosa per se stesso?

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 01/08/2015 - 15:57

Per il bene del sud e sopratutto del nord, bisogna fare una cosa sola, la SECESSIONE !!!!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 01/08/2015 - 16:38

HA FATTO TRIPLICARE LE TASSE LOCALI AI COMUNI E REGIONI, MA TANTO IL POPOLO BUE VOTA QUELLO CHE GLI ORDINANO, E QUANDO FINISCE I SOLDI SI INIZIA A RUBARE

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Sab, 01/08/2015 - 17:23

Se Saviano dice che Tartarino di Tarascona ha fallito significa che sta succedendo qualcosa di importante e in vista di un molto probabile ribaltone si sta preparando a leccare il .... a qualcuno. Gusti raffinati, Saviano! Colore chiaro, sapore pulito!

albertzanna

Sab, 01/08/2015 - 17:26

SIG. SAVIANO (ma merita il titolo di sig.?) Posso essere assolutamente sincero? a me del sud, arrivato a sto punto, non me ne frega assolutamente di nulla. Che vada in tanta maloora, tanto tutto quello che poteva portare di danno all'Italia, fra politici meridionali che non hanno mai pensato al popolo ma alle loro tasche e aiuti a pioggia che in 70 anni hanno sottratto all'economia della nazione una cifra che non esito a definire di più di 1000 miliardi di euro (e forse pecco per difetto), il sud lo ha fatto a danno del nord che ha sempre prodotto e pagato e che se oggi al nord si ruba, politicamente e mafiosamente, lo si deve sempre alla delinquenza meridionale che la politica meridionale ha mandato al nord, probabilmente con uno scopo ben preciso. Spero che qualche emiro si decida e compri l'Italia dal Lazio in giù. Quanto a lei come Saviano, non merita alcun rispetto. albertzanna

carpa1

Sab, 01/08/2015 - 17:29

Renzi a parte, che ci ha già spennato a sufficienza, non pare a Saviano che sia ora di piantarla con sto sud che vive sulle (s)palle degli altri da almeno settant'anni, da quando è finita la guerra? E tutti i quattrini che sono traslocati da nord a sud dove li hanno nascosti, visto che ptaticamente mancano di tutto (solo le lamentele abbondano!). E' da quando ero piccolo così che sento parlare di cassa del mezzogiorno, basta!!!!!!

chebruttaroba

Sab, 01/08/2015 - 17:29

Saviano è un altro che ritiene corretto che al sud si stia fermi ad aspettare che qualcuno li aiuti. Io penso che dovrebbero cominciare ad aiutarsi da soli.

gurgone giuseppe

Sab, 01/08/2015 - 17:33

Questo faccia di bronzo è compartecipe con altri figuri meridionali del suo stampo, annidati in tutte le Istituzioni, del sacco del Sud perpetrato prendendo a pretesto le mafie. Cosa dovrebbe fare Renzi se non quello che hanno già fatto i suoi predecessori, e cioè depredare il Sud? Mi rendo conto che qualcuno del Nord storcerà il naso, convinti come sono, di essere loro a tirare la carretta.Questa convinzione diffusa ad arte da immemorabile tempo, la devono anche a personaggi come Saviano, servi che lavorano per interessi estranei al loro paese. Ma cosa importa quel che pensate nel Nord, bisogna che siano i meridionali a capire come va la faccenda.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 01/08/2015 - 17:34

Fa piacere constatare che anche a sinistra si accorgono finalmente che Renzi è solo un imbonitore. Un chiacchierone.

bertoldo2

Sab, 01/08/2015 - 17:46

non si parla ai narcisi, non sentono

marcello.favale

Sab, 01/08/2015 - 17:46

Se il GRANDE siano dice: "Dal Sud scappano perfino le mafie", beh, bisogna credergli. Ca cotanto tribuno aspettarsi un giudizio come questo è davvero troppe.

giovanni951

Sab, 01/08/2015 - 20:16

nessuno puó far qualcosa per il sud...é irrecuperabile.

billyserrano

Sab, 01/08/2015 - 20:50

Renzi come i suoi due predecessori, sono stati messi li proprio per non fare nulla. Banche, e grandi capitali, hanno bisogno di molte norme che creano più confusione che altro, e lì che loro si fanno i c.....i propri. Più norme ci sono e più confusione c'è, così tra un'indagine e l'altra, e la magistratura che ha sempre un occhio di riguardo con certe persone, (specie se appartengono a una certa area politica), ce lo mettono in quel posto. E a noi rimane solo lo spazio di lamentarci e mandargli qualche maledizione,(tanto loro nemmeno ci sentono), così siamo contenti.

Edmond Dantes

Sab, 01/08/2015 - 21:44

@Aleramo. Condivido, commento icastico di chi ha il dono della sintesi.

RobertRolla

Sab, 01/08/2015 - 22:30

Perché, per il resto del paese ha fatto qualcosa. A parte farci ridere fino alle lacrime per le sbruffonate.

Gianni11

Sab, 01/08/2015 - 23:32

Quando tutto il paese va male il Sud va pure peggio. Cosa ha fatto questo governo per l'Italia? Bisogna cambiar strada completamente.

umberto nordio

Dom, 02/08/2015 - 08:01

Come non ha fatto niente!Vi ha mandato decine di migliaia di immigrati ad aiutarvi!E adesso li distribuisce in tutto il paese.

portuense

Dom, 02/08/2015 - 08:16

e cosa doveva fare ? il sud è la palla al piede dell'italia, fanno solo figli ed hanno un assistenzialismo assurdo.

Festerfox

Mer, 05/08/2015 - 08:49

E meno male,con tutti soldi mandati nei decenni scorsi con cui si poteva sanare il debito pubblico,ancora denari?Per poi vedere cosa,lo sfascio della Sicilia?Mafia e camorra e affini continuare a essere padroni?Il sud è la nostra piccola Grecia_:non se ne esce e si continua a sperperare soldi senza controllo,tanto paga pantalone.....

gurgone giuseppe

Dom, 09/08/2015 - 17:56

Festerfox, la Grecia sarebbe stata sicuramente meglio se non fosse mai entrata in Europa. La stessa cosa per la Sicilia con l'Italia; solo che la Sicilia non c'è entrata volontariamente. Ma se siete cosi sicuri di essere voi a darci da mangiare,che siamo pieni di mafie ecc. perchè non ci date l'Indipendenza? Scommetto che quelli che ne capiscono molto più di Lei non sono d'accordo perchè sanno come va la faccenda.