Salvini fa il suo discorso di Capodanno: "Con noi l'Italia ritrova dignità"

Il ministro dell'Interno dopo il discorso di fine anno di Mattarella: "Condivido le riflessioni del Presidente e le faccio mie"

Salvini fa il suo discorso di Capodanno:  "Con noi l'Italia ritrova dignità"

Non è passato neppure un minuto dalla chiusura del discorso di fine anno di Mattarella che Matteo Salvini commenta positivamente le parole del capo dello Stato. Nonostante il monito del quirinale su manovra, lavoro e Europa, il ministro dell'Interno si dice soddisfatto del messaggio del Colle agli italiani.

"Più sicurezza, più lavoro, più attenzione agli ultimi, diritto alla salute, allo studio e ad uno sport sano e civile, un'Europa diversa più attenta ai cittadini e non più schiava della finanza e delle multinazionali - ha commentato il leader della Lega - Condivido le riflessioni del Presidente e le faccio mie, col lavoro che ho già fatto e quello che farò nei prossimi mesi".

Il discorso su Facebook

Mezz'ora dopo la conclusione del discorso a reti unificate dal Quirinale, però, Salvini prende il suo cellulare e su Facebook dà il via alla diretta per augurare ai suoi follower un buon anno nuovo. "Quante emozioni, quante battaglie, quanti problemi ma anche quante soddisfazioni e quanti risultati positivi raggiunti! - dice - L'Italia ha ritrovato finalmente orgoglio e dignità. E tutto grazie a voi. Che il 2019 sia migliore per tutti è il mio impegno Amici: io ci sono, conto sul vostro aiuto!".

Immigrati e sicurezza

Mentre Mattarella ha ringraziato tutti gli immigrati, anche Salvini ha voluto rivolgere il suo saluto ai migranti "regolari che lavora in Italia", ricordando che il problema sono i "clandestini". "Sono contento che il Presidente Mattarella abbia cominciato il suo discorso parlando di sicurezza - dice il ministro dell'Interno - Abbiamo dimostrato che volere è potere: l'Italia ha riconquistato i suoi confini. Chi scappa dalla guerra benvenuto, tutti gli altri non arrivano". Secondo Salvini "il presidente della Repubblica non ha potuto essere così esplicito", ma "limitare gli accessi in Italia riporta un pò di ordine e tranquillità. Lotta agli scafisti, ai mafiosi che ci si sono arricchiti, anche mafiosi italiani a cui stiamo portando via anche le mutande".

I social

Pur ripetendo di aver apprezzato il discorso del capo dello Stato, il ministro dell'Interno non ha mancato di dire la sua sulla questione dei social network citati da Mattarella all'inizio del messaggio agli italiani. "Fortuna che ci siete voi che se dovessimo aspettare i giornaloni che devono ubbidire al padrone di turno - dice il leader della Lega - invece sui social ognuno si informa senza il filtro e poi gli italiani scelgono e se dopo 7 mesi il governo italiano ha il più alto consenso in tutta Europa o è come dice il Pd che gli italiani non capiscono o forse voi vi fidate di chi non promette miracoli ma passa dalle parole a fatti".

L'Europa

Nel suo discorso, Mattarella ha parlato di Europa e delle prossime elezioni. Per Salvini si tratta della "partita delle partite" e mentre apprezza il richiamo al senso di comunità del presidente promette che la sua intenzione è quella di "salvare il futuro dei nostri figli ridando senso all'Europa che ora lo ha perso". Al governo - aggiunge - "stiamo facendo una rivoluzione pacifica in Italia e il 26 maggio si può portare la rivoluzione in tutta Europa. C'è una rivoluzione da portare a termine".

Pensioni e lavoro

Su lavoro e pensioni, anche questo due temi toccati da Mattarella, Salvini rivendica quanto fatto dal governo gialloverde. "Avevo promesso che avremmo cambiato la Fornero, l'abbiamo fatto - afferma - Avevo promesso di abbassare le tasse, abbiamo avviato la flat tax. Siamo impegnati a ridurre le tasse, abbiamo è solo l'inizio, così sulla pace fiscale abbiamo messo un primo mattoncino". E ancora, elenca il ministro dell'Interno, "il taglio dei vitalizi, gli aiuti alle famiglie con disabili, tagli ai privilegi, tutto questo in soli 6 mesi".

Commenti