"Scusa, chi vi ha scelto?". ​Ed è "rissa" tra sardine

Scontro di fuoco tra Mattia Santori e una sardina lucana che ha contestato il leader bolignese dei pesciolini dopo l'incontro col ministro Boccia

Il fatto è di ieri sera, a Roma. Davanti al ministero per gli affari regionali si sta svolgendo una conferenza stampa on the road di alcuni rappresentanti delle Sardine, appena ricevuti dal ministro Francesco Boccia. La leader calabrese Jasmine Cristallo dice davanti a microfoni e telecamere: “Qui c’è una folta rappresentanza di Sud…” ma qualcuno dalle spalle della “tonnara” di giornalisti la interrompe: “Non c’è la Basilicata però!” e tira fuori una collana di aglio. A quel punto inizia un battibecco nel quale interviene Mattia Santori, leader emiliano: “Hai letto il post che abbiamo fatto su Facebook? Abbiamo citato la Basilicata!”. A quel punto la sardina lucana sbotta: “Ma quale post! Noi dobbiamo andare davanti ai pozzi di petrolio, dove la Total ha firmato un accordo con la Regione Basilicata in cambio di un’elemosina, 14 milioni di euro!”. Il contestatore è Vincenzo Petrone, in arte Klaus Mondrian, regista e scrittore, nato in Basilicata, vive a Roma. Già militante di Rifondazione Comunista, poi del Movimento 5 Stelle e infine tra i fondatori delle Sardine lucane, Petrone inizia a sollevare davanti alla telecamere alcune questioni: “Chi vi Ha delegato a venire dal ministro? Io sono una sardina come voi, qual è il metodo?”. Jasmine Cristallo risponde: “Non c’è una struttura. Questo non sarà un partito”. Ma Petrone incalza: “E chi lo ha deciso?”. La Cristallo: “Il sentimento comune”. E Petrone: “E che si fa politica con i sentiment? Ci siamo fatti fregare dieci anni fa con i 5 Stelle, non ci facciamo fregare oggi da voi”. A quel punto interviene di nuovo Santori: “Chi lo ha deciso che siete rappresentanti delle sardine lucane?”. E Petrone: “Ah già, voi siete un marchio, un franchising, allora ok!”. Santori accusa: “Io sono andato a parlare di Basilicata e di temi che non interessano alla mia regione, l’Emilia-Romagna, e tu sei venuto qui a prenderti la visibilità, le telecamere!”.

Scazzi interni a parte, la vicenda dimostra alcuni processi. Intanto il Movimento delle sardine, nato lo scorso novembre in occasione delle elezioni regionali in Emilia-Romagna, mostra che una struttura liquida non può reggere a lungo se non si solidifica in un partito o in qualcosa che gli assomigli. Altro dato riguarda una volta di più il programma. Se l’esito mediatico di due incontri con due ministri territoriali, quello per gli affari regionali e quello per la coesione territoriale, è l’Erasmus Nord-Sud, c’è qualcosa che va registrato nell’elaborazione di un programma. Soprattutto nelle regioni del Sud che andranno al voto in primavera, cioè Campania e Puglia.

Altra questione riguarda la formazione politica. La sardina contestatrice Petrone, 52 anni, appartiene decisamente a un’altra generazione rispetto ai giovani leader del Movimento. Mattia Santori ha 32 anni, la calabrese Jasmine Cristallo 38 (ma ha militato in varie formazioni politiche di sinistra), Massimiliano Perna (Sicilia) 40. Vengono da forme di militanza politica contigue alla sinistra, ma contaminate dal boom del Movimento 5 Stelle di questi ultimi dieci anni di storia italiana. In ultimo è la rappresentazione del Movimento delle sardine che, dopo un’elezione “vinta” in un contesto non così impossibile (l’Emilia-Romagna di Stefano Bonaccini) al suo quarto mese di vita, viene già accolto nei Palazzi della politica romana con tutti gli onori. È vero che, andreottianamente, il potere logora chi non ce l’ha.

Ma forse anche un potere conquistato con tanta rapidità può logorare e consumare un soggetto politico così recente. Le polemiche interne seguite alla famosa foto di alcuni leader assieme a Luciano Benetton sono lì a testimoniarlo. Il Movimento 5 Stelle è al governo del Paese e, ammesso che sia a fine corsa, sarebbe durato comunque una quindicina d’anni. Le Sardine mostrano preoccupanti crepe strutturali a corsa appena iniziata. E in un mare di pescecani come quello della politica italiana, sopravvivere in queste condizioni potrebbe diventare una missione impossibile.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 13/02/2020 - 20:39

poracci! se fossi nei loro panni, mi sentirei pieno di ridicolo e di vergogna! per fortuna io sto con berlusconi, e non ho nulla di cui vergognare :-)

tremendo2

Gio, 13/02/2020 - 20:45

chi vi ha scelto? La massoneria. Guardate i due atteggiamenti massonici che Santori assume nella foto con Benetton.

GPTalamo

Gio, 13/02/2020 - 21:02

Ex militante di rifondazione comunista? Non mi stupisce, la differenza con il nuovo nome di "sardine" e' solo semantica, non sostanziale. Specchio per le allodole (e questo lo hanno capito tutte le persone dotate di un minimo di cervello e maturita').

ST6

Gio, 13/02/2020 - 21:32

Io avrei risposto: "STOCXXXX!"

lagoccia

Gio, 13/02/2020 - 21:34

".....e tu sei venuto quì per prenderti la visibilità, le telecamere!!!" beh! caro mattia è la stessa cosa che hai fatto tu andando a contestare salvini, sapevi che nel giorno in cui salvini fa il comizio in una città arrivano le telecamere....vabbè!! il lucano comunque non voterà la destra o salvini stai tranquillo è un altro agitato della sinistra che non ha pace e che può solo vivere di odio, esattamente come le sardine

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Gio, 13/02/2020 - 21:45

Pagliacci acquei...

Ritratto di Acquachiara

Acquachiara

Gio, 13/02/2020 - 21:55

Ma di cosa stanno parlando questi sfigati? del "sentimento comune"? e quale sarebbe, il mio, il tuo, chi lo dice qual'è, se mai ci fosse? e per farsene cosa? ecc. ecc. ecc....

Renadan

Gio, 13/02/2020 - 22:08

Ancora spazio a sto mongoloidi

vinvince

Gio, 13/02/2020 - 22:21

Soros in persona !!!

maxxena

Gio, 13/02/2020 - 22:39

piccoli politicanti crescono...

ValdoValdese

Gio, 13/02/2020 - 23:03

### Le 'sardine' dicono che sono soprattutto contro l' “odio” e contro i “decreti-sicurezza” questa dichiarazione le 'sgama' e le qualifica senza alcuna ombra di dubbio; sono dunque espressione di quel vastissimo mondo di parassiti che campava di rendita su quell'enorme cifra di cinque miliardi annui dedicati all'immigrazione clandestina da uno Stato italiano asservito a chiesa e a Vaticano e che invece adesso, grazie a Salvini, deve continuare a farlo con circa due miliardi di meno…

Triatec

Ven, 14/02/2020 - 01:28

Ritenevo che il ministro Francesco Boccia, fosse una persona affidabile, ma se ha bisogno di ascoltare i consigli di "belli capelli" con cerchietto, significa che su Boccia mi sbagliavo di grosso.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 14/02/2020 - 02:01

Come previsto le "Sardine" cominciano a puzzare.

mifra77

Ven, 14/02/2020 - 07:00

Un paradosso! Sardine che si prendono a "pesci in faccia! Con una rete da pescatore hobbista, finiscono tutti in graticola in men che non si dica. Come se di dilettanti allo sbaraglio, non fosse già saturo il parlamento!

Calmapiatta

Ven, 14/02/2020 - 08:23

Questi movimenti estemporanei sono la conseguenza della disaffezione di molti cittadini. Moltissimi elettori di sx, delusi da un PD che definire sclerotico è solo un eufemismo, un partito che ha tradito i suoi principi e i lavoratori, si rifugiano in questi movimenti (come fu per il M5s) nella speranza di dare voce alle proprie istanze. Purtroppo questi movimenti durano solo poche stagioni, il tempo di essere normalizzati e ingoiati. Proprio come una sardina

maurizio50

Ven, 14/02/2020 - 08:28

Come sarebbe a dire "Chi vi ha scelto??". Ma lo sanno anche i sassi: le menti pensanti del Partito (sedicente) Democratico. In testa a tutti il grande economista che tutto il mondo ...ci invidia!!!!

amicomuffo

Ven, 14/02/2020 - 08:31

come già scritto da un'altra parte, quando non avranno più un nemico comune, si scanneranno tra di loro! E già succede!

ulio1974

Ven, 14/02/2020 - 09:06

Sartori risponde a Petrone che è andato lì a prendersi la visibilità, le telecamere!...lui, invece, no. Se è proprio così disinteressato alla notorietà, perchè ogni due giorni è in tv?!?!??

ulio1974

Ven, 14/02/2020 - 09:24

....non vedo l'ora che si vada a votare nelle regioni del sud, ma anche in tutte le altre.

lupo1963

Ven, 14/02/2020 - 09:27

Lo scrissi anni fa.Gli “attivisti” del 5s , non quelli che lo hanno votato , erano al 90% gente con un passato politico nell’estrema sinistra .La storia si ripete con le sardine ,emanazione del pd per raccogliere i voti degli ingenui che credono nella presunta “novita’” di questi “movimenti”.

ulio1974

Ven, 14/02/2020 - 09:28

più che sardine, mi sembrano pescipagliaccio.

dredd

Ven, 14/02/2020 - 09:35

I primi rivoluzionari pro regime della storia. Ma nascondetevi

mafrale

Ven, 14/02/2020 - 10:33

pellegrini.....a lavuraaaa......perdono tempo e fanno perdere tempo agli altri......

ST6

Ven, 14/02/2020 - 11:00

lagoccia: "beh! caro mattia è la stessa cosa che hai fatto tu andando a contestare salvini," Che è la stessa cosa che fa Salvini andando a citofonare a telecamere accese: BEN SVEGLIATO E BENVENUTO NEL MONDO DELLA POLITICA, DORMITO BENE FIN'ORA?

wrights

Ven, 14/02/2020 - 11:09

Movimento filogovernativo.

Reip

Ven, 14/02/2020 - 11:18

In un Paese zerbino della UE e schiavo della Francia, cosa vi aspettavate?

buonaparte

Ven, 14/02/2020 - 13:47

LE SARDINE CITOFONANO A BENETTON , SOROS , TOSCANI E VAURO AHAHAH.... PIU CHE SARDINE SONO MARIONETTE MOSSE DAL PUPARO DEL PD..AHAHAH...IL PEGGIO DEL PEGGIO.. IL MOVIMENTO 5 STELLE AL VOSTRO CONFRONTO è COMPOSTO DA STATISTI POLITICI MONDIALI. AHAHAH

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 14/02/2020 - 14:24

Difficile davvero commentare il nulla. Chi sono questi? Hanno scoperto per caso qualche ricetta per salvare il mondo? Ci rendiamo conto che in Italia tutto è diventato un talk show dove la gente parla per avere degli applausi. Contenuti nessuno, proclami tanti, nel frattempo la gente che lavora continua a farlo e questi se ne vanno in giro a predicare la ragione assoluta. Suggerisco a Santori di dormire di più e di farsi anche una bella ciotola di fatti suoi, non ne abbiamo proprio bisogno di uno così.