La svolta di Berlusconi: "Ora tutti con il premier". E lancia Draghi per il post

Il Cavaliere: "In guerra si sta con il governo". Oggi cabina di regia tra Conte e opposizioni

«La competenza e l'autorevolezza di Mario Draghi sarebbero utili per far ripartire l'Italia». Non solo. Silvio Berlusconi, in un'intervista a Repubblica, rivendica il diritto di primogenitura sull'ex presidente della Banca centrale europea: «Sono stato io a volere Draghi prima alla guida della Banca d'Italia e poi della Bce, pur contro il volere della Germania, perché sapevo che avrebbe agito responsabilmente, con rigore ma anche con flessibilità, usando tutti gli strumenti necessari per contrastare le situazioni di crisi». Eppure c'è un tema di tempi. Berlusconi sostiene che non è il momento di cambi in corsa. Conte dovrà lasciare il suo posto? è la domanda. E l'ex premier risponde: «Non credo che questa discussione sia attuale mentre tante famiglie piangono i loro morti e medici e infermieri rischiano la vita. Siamo in guerra e in guerra ci si stringe intorno a chi ha la responsabilità di decidere». Secondo fonti vicine a Berlusconi, prima dell'autunno è difficile ipotizzare di sostituire il presidente del consiglio e avviare un governo di salute nazionale.

Insomma, se gabinetto Draghi deve essere, non è ancora l'ora di parlarne. Difficile dire quanto Draghi gradisca di essere tirato per la giacca. Il suo nome ricorre ormai da lungo tempo nel dibattito politico italiano, tra sussurri e grida di incontri più o meno segreti per preparare il passaggio di consegne. A «sponsorizzare» Draghi anche l'ex premier Romano Prodi, interrogato da Fabio Fazio a Che tempo che fa su Rai2. Segno che il consenso è ampio anche nel centrosinistra, che pure resta diviso. Tornando nel centrodestra, Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fdi alla Camera, frena: «I governi si cambiano con le elezioni. Si deve votare il prima possibile ma oggi non pensiamo a questo, chiediamo di poter contribuire il più possibile come opposizione».

Al momento, i vertici di Forza Italia lavorano sull'emergenza sanitaria e sull'incontro promesso da Palazzo Chigi alle opposizioni, atteso per oggi ma fino a ieri sera alla chiusura dell'articolo ancora non convocato. Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, che andrà per conto del suo partito con il leghista Salvini e Giorgia Meloni di Fdi, è pronto a chiedere un piano da 100 miliardi, 75 miliardi in più rispetto a quelli già stanziati: 50 miliardi subito, già nel decreto di aprile e ulteriori 25 più avanti. Spiega Tajani: «La nostra linea guida è immettere liquidità sul mercato. È fondamentale in questo momento impedire che le aziende chiudano e anche che continuino a pagare gli stipendi ai propri dipendenti. C'è poi il nostro progetto del prestito d'onore universale». Proposta arrivata da Renato Brunetta e Giorgio Mulè.

Roberto Pella, sindaco di Valdengo, in provincia di Biella, vicepresidente vicario dell'Anci nazionale e vice responsabile degli enti locali di Forza Italia, insiste sul tema della povertà e sulla necessità di stanziare nuovi fondi oltre ai 400 milioni trasferiti dal governo ai Comuni. Inoltre chiede che le anticipazioni di 4,3 miliardi annunciate dal governo diventino trasferimenti a fondo perduto. Non solo: «Le persone hanno capito che i 4,3 miliardi sono soldi già nostri che servono per la gestione generale delle spese del Comune. Per questo chiediamo che la somma possa essere utilizzata tutta per l'emergenza Covid, in modo da poter aiutare chi è in difficoltà. Lo Stato con manovre finanziarie successive andrà poi a rimpinguare il Fondo. Dobbiamo poter usare quei fondi senza tagliare i servizi».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mar, 31/03/2020 - 10:09

Non si lancino idee che possono dividere la coalizione. La Meloni e soprattutto Salvini non accetterebbero di certo di fare un passo indietro per far posto a Draghi, dopo Conte ci sono le elezioni, altro che Deaghi.

maxfan74

Mar, 31/03/2020 - 10:15

Berlusconi ha molta esperienza, sa bene cosa serve a differenza di chi non sa a cosa serve.

gianrico45

Mar, 31/03/2020 - 10:22

Berlusconi rincomincia sempre da tre.

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 31/03/2020 - 10:22

Non credo sia saggio sostenere un governo di dilettanti e inesperto. Si rischia di condividerne gli errori.

pv

Mar, 31/03/2020 - 10:29

Vabbuono, voleva pure Monti. Una volta ogni 10 anni qualcosa di sensato la dice.

glasnost

Mar, 31/03/2020 - 10:30

No, Berlusca Conte proprio no, nessun appoggio. Non fregarci come hai fatto con Monti ed i risultati si sono visti, sia per FI che per noi italiani. Ma Conte è anche peggiore! A me sembra un uomo senza alcun principio personale (da uova e da latte, direbbe Bersani), senza una posizione politica, solo utilitarismo. Prima appoggiava la politica di dx sui migranti, poi, quando Salvini non lo ha più sostenuto, si è scagliato violentemente contro Salvini stesso. Un altro esempio del comportamento di costui : per provare a scaricare le responsabilità del fallimento del governo nell' approccio al Coronavirus (leggere relaziona Harvard university) ha provato, subdolamente, a dare la colpa ai medici di Codogno. No, un personaggio simile no! Mi ricorda un conoscente (anche lui avvocato e pugliese, ma è un caso) che qualche anno fa non sapeva se candidarsi con FI o col PD.

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 31/03/2020 - 10:30

Lanciamo la ITALEXIT !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! tutte le altre parole senza la ITALEXIT non servono a nulla !!!!!!!!!!!!!!!!!

jaguar

Mar, 31/03/2020 - 10:37

Sostenere un simile governo, no grazie.

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 31/03/2020 - 10:40

Draghi premier? Draghi potrebbe andar bene ma il premier va scelto tra i partiti che hanno più voti ! non può un "esterno" portare avanti i programmi non suoi.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mar, 31/03/2020 - 10:41

Inevitabili come la peste, compariranno i vari troll leuropeisti e piddoforzisti, che ci informeranno dell'abilità di statista di Berlusconi, della grandezza professionale di Draghi, della nobiltà dell'ideale liberale. Non risparmieranno appelli all'autorità ("X sa meglio di noi cosa è bene per il paese"), patetiche suppliche ("dobbiamo fidarci"), provocationes ad populum ("Draghi non piace ai komunisti") e riflessioni "personali" ("io mo fido, tu no?") nel tentativo di tramortire gli istinti e il buon senso del cittadino, che sa cosa aspettarsi dall'uomo di Goldman Sachs e BCE. Nevvero @BRAMBOREF, @maurizio-macold, @mortimermouse, @draff61, @maurizio50, @02121940, @Leonida55, @Happy1937, @Koerentia, @ex d.c., @maxfan74?

Ritratto di faman

faman

Mar, 31/03/2020 - 10:56

moshe-Mar, 31/03/2020 - 10:30: bene, italexit e ritorno alla lira: agonia e morte dell'Italia dopo lenta agonia.

xgerico

Mar, 31/03/2020 - 11:07

Qui non si sa come andremo a finire e il Giornale e chi per esso fa programmi futuri? ma in che mondo vivete?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 31/03/2020 - 11:09

L'aria pulità della villa in Costa Azzurra deve avergli schiarito le idee ...

Giorgio5819

Mar, 31/03/2020 - 11:19

NO !NO!.... Questo non va. Tutti con chi ha colpevolmente ritardato, negato, nascosto, minimizzato, strumentalizzato ? NO! Questa gente ha compiuto atti di cui deve rispondere quanto prima possibile. La credibilità di questo governo é ZERO.

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mar, 31/03/2020 - 11:21

In guerra si sta con il governo? Quindi perchè si vanta della mamma che faceva L'ANTIFASCISTA? Non dica stupidaggini (ne dice troppe negli ultimni tempi) si sta con il governo se il governo è fatto di persone competenti e affidabili, non di marionette e pagliacci appecoronati davanti al mito di un'EU CHE NON ESIASTE PIU'.

Ritratto di faman

faman

Mar, 31/03/2020 - 11:22

un governo di centro destra comincia a puzzargli di bruciato, vedi l'appoggio dei suoi "alleati" alla svolta di Orban, lui che si proclame liberale in ogni occasione, sarebbe assurdo appoggiasse il regime di Orban.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mar, 31/03/2020 - 11:32

@faman Le sue malevole speranze non influiscono sul reale svolgersi degli eventi. Augurare fame e morte a un intero popolo non aumenterà le nostre simpatie per quello straccio blu che esibisce con tanta spavalderia.

acam

Mar, 31/03/2020 - 11:41

non caro silvio questo è pericolosa fin dall'inizio io penso che costui costa agli italian due miliardi al giorno, gli italiani se ne accorgerano quando dovranno appianare un debito di tremila miliardi e più, s sparata di prendetevi un po del debito non poteva funzionare e non ha funzionato, pensa se l'italia dovesse condividere l'improduttività della spagna e il suo debito. il gioco é dimostrare che la germani si sia unificata e rafforzata sulle nostre spalle come dice giorgia, immaginabile ma dimostrabile in caso negativo meglio non parlare per colpa de propria incapacità. Draghi penso potrà far pochino in questo senso, puo solo giocare sui sensi di colpa degli altri e sembra saperlo fare ma non é un cammino sicuro i tedeschi fanno come i cinesi stanno seduti sulla riva del fiume, il rimedio é solo fermare la barca finché non si stufano.

acam

Mar, 31/03/2020 - 11:46

El Presidente Mar, 31/03/2020 - 11:09 L'aria pulita della villa in Costa Azzurra deve avergli schiarito le idee ... ho l'impressione sia solo invidia la tua ... io per esempio non ci soffro perché non ci penso, mi rode solo che non posso passare tre mesi di ferie nel mio giardinetto in sardegna... causa le castronerie di altri...

glasnost

Mar, 31/03/2020 - 11:55

@faman : a me risulta che il sig. Orban sia stato eletto in Ungheria con libere elezioni ed anche che in democrazia il popolo è sovrano. Cosa che non è avvenuta per Conte impostoci dal PD, Mattarella e potentati eurofinanziari. Certo che se a seguito di azioni UE, l'Ungheria uscisse dalla comunità europea, si aprirebbe una nuova speranza anche per l'ITALexit. E magari seguirebbe anche la Polonia.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mar, 31/03/2020 - 12:09

@acam La fuga in Francia di Berlusconi merita ogni sarcasmo. Per quanto rigaurda l'"invidia", sa come dicono, la gallina che canta ha fatto l'uovo.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 31/03/2020 - 12:12

C’è un comico di sinistra che compare sistematicamente in televisione ed una volta mi faceva anche ridere. Ultimamente l’ho visto ed ho dovuto cambiare canale: offensivo non solo nei confronti di Silvio, ma addirittura dell’intelligenza italiana.

Mima18

Mar, 31/03/2020 - 12:47

La gente muore e voi pensate al voto. Povera Italia

DOBBS

Mar, 31/03/2020 - 13:06

Spiacente ma non sono d'accordo su Draghi.Troppo coinvolto nelle politiche europee e non possiamo piu' avere politici nominati e non eletti. Dall'Europa dobbiamo uscire così come Berlusconi è uscito dall'Italia per paura del contagio del coronavirus. L'Italia ha bisogno di legalità e serietà non di parassiti!!!!

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mar, 31/03/2020 - 13:09

@Mima18 La gente è sempre morta, anche malamente, ma a lei forse sembra che avvenga solo quando il regime decide di parlarne in TV.

Savoiardo

Mar, 31/03/2020 - 13:40

Per favore Cav., lasci perdere.

Ritratto di Opera13

Opera13

Mar, 31/03/2020 - 19:16

In ritiro sulla Costa Azzurra. Che Bello. Lodatelo Lodatelo.

acam

Mer, 01/04/2020 - 10:18

Quintus_Sertorius Mar, 31/03/2020 - 12:09 @acam La fuga in Francia di Berlusconi merita ogni sarcasmo. Per quanto rigaurda l'"invidia", sa come dicono, la gallina che canta ha fatto l'uovo. queste restano solo tue opinioni colorate dal colore del tuo logo che somiglia molto ai travasi di bile che penso tu abbia continuamente perchLé non hai cosa avresti voluto conseguire...