A Treviso e Vicenza il centrodestra vince al primo turno

Vittorie importanti del centrodestra in Veneto: espugnata Vicenza e riconquistata Treviso al primo turno, rispettivamente con Francesco Ruocco e Mario Conte

A Treviso e Vicenza il centrodestra vince al primo turno

Treviso e Vicenza, due grandi vittorie del centrodestra in Veneto. La prima è una riconquista dal momento che per 20 anni era stata amministrata dal sindaco-sceriffo leghista Giancarlo Gentilini, mentre la seconda è un'espugnazione in piena regola.

Vicenza, città storicamente bianca, esce da dieci anni di governo del sindaco Pd Achille Variati che aveva già guidato la città dal '90 al '95 sotto le insegne della Dc e del Pppi. Stavolta a vincere, con il 50,6%, è stato, invece, il candidato di centrodestra Francesco Ruocco, con un passato in Alleanza Nazionale. Lo sfidante di centrosinistra, Otello Della Rosa, si è fermato al 45,8%, mentre i grillini, non si sono presentati. Treviso, invece, come si è già scritto, è una città tradizionalmente leghista che cinque anni fa era passata a sorpresa a sinistra. Il sindaco uscente del Pd, Giovanni Manildo, infatti, si è fermato al 37,9% contro il 54,3% ottenuto dal leghista Mario Conte. Risultato deludente per i Cinque Stelle che, con Domenico Losappio, si è fermato 4,2%.

Commenti