Manovra, trovato l'accordo fra Roma e Bruxelles. Ma Palazzo Chigi frena

L'intesa "verrà ufficializzata solo dopo l'ok di Bruxelles". Ma i dettagli sulla trattativa sono ancora un mistero

Manovra, trovato l'accordo fra Roma e Bruxelles. Ma Palazzo Chigi frena

Alla fine l'accordo fra il governo italiano e la Commissione europea sul nuovo schema della manovra economica è stato raggiunto, ma "verrà ufficializzato solo domani dopo il via libera di Bruxelles".

Tutto ancora informale, quindi. Ma sembra - stando alle fonti del Mef - che finalmente Roma e Bruxelles abbiano deposto l'ascia di guerra e siano arrivati al punto. Senza morti né feriti. Le fonti del Mef parlano di "un accordo tecnico che sarà passato domani al vaglio dei commissari". Se così fosse, quindi, il collegio dei commissari Ue non dovrebbe raccomandare l'avvio dell'iter sanzionatorio nei confronti del nostro Paese perché il negoziato (il 2,04% forse?) avrebbe rassicurato sulla stabilizzazione del debito. Nessuna procedura. E domani alle 12 Giuseppe Conte farà il punto sull'esito della trattativa. I dettagli, infatti, sono ancora tutto un mistero.

E mentre dal Mef viene fatta passare qualche indiscrezione sulla scampata procedura d'infrazione, Palazzo Chigi è più prudente. Nella sede del governo si fa notare la necessità di mantenere la riservatezza anche nell'ultimo tratto del negoziato, tenuto conto che al momento ci sono state solo comunicazioni verbali da parte dei commissari Moscovici e Dombrovskis. Mentre la comunicazione ufficiale da parte della Commissione europea non ci sarebbe ancora stata.

Le stesse fonti di Palazzo Chigi, quindi, riferiscono che vi è la ragionevole previsione che la proposta che sarà portata domani all'attenzione del collegio della Commissione sarà positiva per l'Italia. Ma ancora nulla sarebbe completamente certo.

Intanto, una portavoce della Commissione europea ha commentato così la notizia sul presunto accordo tecnico in merito alla manovra: "Il Collegio dei commissari ne discuterà domani".

Il commento di Matteo Salvini

"Grande soddisfazione per il risultato raggiunto, per i miglioramenti inseriti ascoltando categorie e associazioni, finalmente da gennaio la manovra diventano soldi veri per aiutare milioni di italiani", così il vice premier leghista commenta i risultati ottenuti sulla manovra economica italiana.

Il commento di Luigi Di Maio

"Sono molto fiducioso sulla manovra, la porteremo a casa, con i provvedimenti che ci abbiamo messo dentro e senza procedura d'infrazione. Devo dire che anche le dichiarazioni delle ultime ore, dall'una e dall'altra parte, vanno nella direzione di trovare un accordo", commenta Luigi Di Maio, nella piazza antistante Montecitorio dove i 5 Stelle si sono dati appuntamento per festeggiare il via libera al ddl anticorruzione. "Noi un accordo vogliamo trovarlo - continua il vice premier grillino - ma per mantenere le promesse fatte agli italiani, non per tradirle".

Commenti