Il Pd mette alle strette i 5 Stelle ​"Così è impossibile governare"

Il segretario del Partito democratico vuole lealtà nel governo: "È ora di mettere alle nostre spalle ogni egoismo, ogni tatticismo, ogni chiusura in noi stessi"

Nicola Zingaretti avverte nuovamente gli alleati: "Non si può governare insieme se ci si sente avversari e senza una comunanza sulla visione comune del futuro". Il dem ha rivendicato il matrimonio giallorosso ma ha precisato che l'unico obiettivo da perseguire è una svolta "in grado di fermare la destra e realizzare un cambiamento reale, economico e sociale. E in grado di rispondere alla cultura dell'odio con la costruzione di una speranza". Ma non vi sono solo difficoltà economiche e sociali: "È in atto un vero sfilacciamento di legami antichi e un'assenza di punti di riferimento che gettano le persone nella solitudine". Perciò ha voluto richiamare all'attenzione l'intero esecutivo, soprattutto alla luce della recente svolta sul caso ex Ilva: "Non possiamo sottovalutare in alcun modo il rischio che la maggioranza di governo tra distinguo, liti e sgambetti si allontani sempre più dai bisogni e dalla voglia di riscatto del Paese".

"Rigenerazione democratica"

In una lettera inviata a La Repubblica, il segretario del Partito democratico ha detto che tra i tanti compiti c'è anche quello di "dare un segno di unità, sobrietà, disinteresse nell'impegno e nel fare bene al Paese, un'attenzione etica nel costruire piuttosto che distruggere". E, considerando le piazze targate sardine, ha voluto mandare un messaggio chiaro alla maggioranza: "È ora di mettere alle nostre spalle ogni egoismo, ogni tatticismo, ogni chiusura in noi stessi, per rimettere al centro un cammino delle persone, delle singole persone, nell'esercizio della loro responsabilità politica e civile".

Il governatore della Regione Lazio ha dunque promosso l'azione politica portata avanti dal Pd: "Questo è lo sforzo che in questi mesi con determinazione abbiamo compiuto. Il cammino comune per essere all'altezza è ancora lungo, per iniziarlo occorre immediatamente, e con urgenza, cambiare passo. Non solo l'Italia, ma l'Europa ha bisogno di giustizia e di uno sviluppo sostenibile dal punto di vista sociale e ambientale". Successivamente ha sottolineato un altro intento del Conte bis: "Realizzare una rigenerazione democratica. La manovra economica che si sta approvando, pur partendo da condizioni molto difficili, rappresenta un'inversione di tendenza. Ora fondamentale è ricostruire la fiducia nel Paese".

Zingaretti infine ha piantato i paletti dei dem: "Vogliamo essere il costruttore, insieme a tanti altri, di una proposta civile per l'Italia". In questo pacchetto rientrano la creazione di "lavoro e sviluppo", la scommessa "sulla rivoluzione verde", gli investimenti "sulla scuola e l'università", e la semplificazione della "vita degli italiani, per nuove politiche industriali, per infrastrutture utili, per sostenere la rivoluzione digitale".

Commenti

Scirocco

Gio, 05/12/2019 - 09:57

Quando ad agosto è caduto il governo Salvini disse che era impossibile governare con i 5 Stelle. Ora se ne è accorto anche il grande statista Zingaretti! Quelli del PD sono un po' duri di comprendonio però poi ci arrivano.

Luigi Farinelli

Gio, 05/12/2019 - 10:10

Condivisibile la frase di Zingaretti: "È in atto un vero sfilacciamento di legami antichi e un'assenza di punti di riferimento che gettano le persone nella solitudine". Peccato che il sottinteso sia il "resistere alla cultura dell'odio", manco a dirlo, di Salvini e Meloni che invece chiedono di "resistere all'approssimazione ideologica facendo contare il raziocinio, i dati corretti e l'amore per la patria, per preservarla da autentici farabutti travestiti da 'partner' europei, da demagoghi 'progressisti' strillanti alla luna frasi ben al di là del buonsenso. Per non vedersi sciogliere il partito sotto per troppa melassa buonista e mancanza di onestà politica, Zin. farebbe bene ad accettare nuove elezioni. Andrebbe sicuramente all'opposizione ma potrebbe riacquistare la dignità che fra sardine, Greta, Saviano e Vauro, Bibbiano e Forteto, demenziale abbattimento dei confini nazionali, acquiescenza puttanesca ai dettami Ue, LGBT e globalisti ha abbondantemente perduto.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 05/12/2019 - 10:12

Ma voi governate??? Non lo sapevo.

Ritratto di MiSunChi

MiSunChi

Gio, 05/12/2019 - 10:15

I grillini non perdono il vizio di considerare l'alleato di governo di turno come il principale avversario. Molto probabilmente Zingaretti sta pensando che Salvini non aveva poi tanto torto, e che ha fatto bene a sfilarsi dall'abbraccio mortale che avrebbe finito per trascinare la Lega verso il baratro nel quale, prima o poi, cadrà inevitabilmente il M5S.

HARIES

Gio, 05/12/2019 - 10:18

Caro Zingaretti, è inutile che adesso fai l'offeso. Sarebbe meglio che tu dicessi: "Non c'è più niente da fare, è stato bello sognare...". E già, tu e tutta la tua compagine, speravate di ritornare alla grande come protagonisti. Ma voi avevate perso alla grande le elezioni quindi il Popolo non vi sopportava più. Adesso è tardi ed è perfettamente inutile tentare di recuperare le risorse pescando sardine.

glasnost

Gio, 05/12/2019 - 10:24

Sempre e soltanto "aria fritta". Come pensano di accaparrarsi consenso con queste fesserie mentre svendono l'Italia e distruggono la classe medio-bassa a forza di tasse ed arroganza giudiziaria?????

glasnost

Gio, 05/12/2019 - 10:26

Questo Zingaretti, come tutti i Piddini, sa benissimo su quali princìpi M5* ha preso i voti dei cittadini. Non può pensare che ora facciano cose completamente diverse per adeguarsi al PD, perdendo però tutti i voti.

jaguar

Gio, 05/12/2019 - 10:27

Lo spauracchio Salvini sta rovinando il sonno a Zingaretti e a tutti i suoi adepti.

Giorgio Rubiu

Gio, 05/12/2019 - 10:31

Zingaretti (ed il PD), in meno di un anno è giunto alle stesse conclusioni cui era giunto Salvini lo scorso Agosto. Ieri Del Rio si è espresso allo stesso modo. Appare evidente che governare con il M5* non è difficile; è impossibile! Forse per il loro dilettantismo e per la loro intransigenza su certi argomenti; sta di fatto che tutti i loro alleati finiscono col lamentarsi delle stesse cose. La buona notizia è che non troveranno più alleati di "peso" che vogliano entrare a far parte di un loro governo, quindi non potranno, con i loro numeri, fare un governo che possa reggersi in piedi. Alle prossime elezioni (che saranno prima del 2023, penso) il M5* dovrà fare l'inventario e trarre le sue tristi conclusioni. Isolati e numericamente insufficienti dovranno rassegnarsi a fare da stampella a governi che non saranno i loro oppure andare all'opposizione e restarci.

hectorre

Gio, 05/12/2019 - 10:42

siete avversari e lo siete sempre stati!!!....vi accomuna solo la paura delle urne e le poltrone!!!....che squallore

bongide

Gio, 05/12/2019 - 10:43

'In questo pacchetto rientrano la creazione di "lavoro e sviluppo", etc etc......'...Che occasione persa...accidenti!...Poteva metterci anche la pace nel mondo e la fine della povertà e lo avrebbero votato tutti!

bernardo47

Gio, 05/12/2019 - 10:46

Non fa una grinza.Grillini pericolosi sciocchini..

GiovannixGiornale

Gio, 05/12/2019 - 10:46

Salvini docet.

Ritratto di veronika

veronika

Gio, 05/12/2019 - 10:52

Pazzesco. Sono al governo per grazia ricevuta e si lamentano pure!

cgf

Gio, 05/12/2019 - 10:56

Bentornati sulla Terra, quando lo diceva Salvini era effetto mojito, vero?

Gatto Giotto

Gio, 05/12/2019 - 10:59

Vai a piangere dalla mamma, va...

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Gio, 05/12/2019 - 11:01

E' solo un ipocrita lui è di maio bla bla bla bla andiamo a votare,ma questa ipotesi MAIIII VEROOOO?

Gilgamesh1000

Gio, 05/12/2019 - 11:04

Ma Zingaretti è riuscito o no a trovare l'odio nei tombini ?

frapito

Gio, 05/12/2019 - 11:04

I duri e puri rossi pdioti, (forse) adesso cominciano a capire che Salvini NON voleva i "pieni poteri", per come si continua a sbrodolare, ma voleva "scappare", per come ha fatto. Chi vuole i pieni poteri, non scappa, ma si prende di prepotenza la poltrona, come ad esempio ha fatto RENZI. E i pdioti muti!

Iacobellig

Gio, 05/12/2019 - 11:05

Solo scaramucce perché al PD piace stare al governo senza essere stato scelto dagli italiani. Ecco perché il M5S fa la voce grossa e pretende che il PD voti le loro leggi che sono promesse per il M5S per recuperare consensi. Il PD è peggio del M5S per il danno al paese. Che schifo di gente!!

bernardo47

Gio, 05/12/2019 - 11:10

Per governare,serve capacità di governo e i gialloverdi, non la hanno affatto come ampiamente dimostrato.....

bernardo47

Gio, 05/12/2019 - 11:18

Grillini incapaci e pericolosi come ampiamente dimostrato nel governo gialloverde,quello dei miliardi e miliardi buttati al vento in redditi nullafacenza e quote cento che pochi chiedono perché penalizzante ma che ci costa un occhio assieme ai divani e poltrone.....e che ha abbassato quasi a zero la crescita, fatto salire lo spread e aggravato il debito da paura. .........e ora si contano i noccioli.....

dredd

Gio, 05/12/2019 - 11:19

Dai che ci sei arrivato anche tu visto?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 05/12/2019 - 11:19

Luigi Farinelli - 10:10 Condivido.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 05/12/2019 - 11:20

Non dico che gli attuali vertici della sinistra siano dei deficienti (Raggi é un caso particolare e poi non dovrebbe essere "sinistra"), perché non é vero, ma é certo che non vogliano capire la cattiva situazione del "bel Paese", convinti di avere la capacità di "salvare l'Italia", capacità che certamente loro non hanno. Solo tanta presunzione, con Zingaretti in testa.

Libertà75

Gio, 05/12/2019 - 11:44

Vorrei chiedere a quanti di sinistra. Cosa ha costruito il csx in questi 30 anni di seconda repubblica? Cosa ha fatto di sinistra e cosa ha fatto per il bene del Paese. Una sola cosa, almeno una ci sarà di cui potersi vantare?

Ritratto di ..repvbbliQetta..

..repvbbliQetta..

Gio, 05/12/2019 - 11:45

ZINGARELLO contala giusta, nulla è impossibile per quellii DEL. pd quando si tratta di POLTRONE, PRIVILEGI, POTERE

Libertà75

Gio, 05/12/2019 - 11:52

il problema dei 5stelle è che hanno sommato cose intelligenti a cose dementi... ottime le battaglie su rdc o salario minimo o i contributi all'editoria, pessime le battaglie su riduzioni parlamentari, eliminazione finanziamento pubblico ai partiti e allo stop alla prescrizione dopo il primo grado. Per esempio, l'unico momento in cui ha senso stoppare la prescrizione è dopo una sentenza di condanna in secondo grado (quando già dovrebbe essere accertata la verità).

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Gio, 05/12/2019 - 12:02

Zingaretti non faccia finta di non sapere che nel M5s, grazie alle candidature on line, fin dall’inizio sono finiti molti dei gruppi di estrema sinistra che non vollero rinunciare a qualificarsi come comunisti, marxisti leninisti o, addirittura, come stalinisti e maoisti. Lì ci sono anche molti che stazionano nei centri sedicenti sociali, disobbedienti e cianfrusaglia politica varia. Il loro ideale resta la «dittatura del proletariato». Non ne parlano più, ma se guardiamo elle leggi, ai decreti legge ecc che impongono, questo vogliono. Il rosso estremo di cui la sinistra si era in parte ripulita col passaggio a PD, con questo governo se lo è riportato a casa.

ciccio_ne

Gio, 05/12/2019 - 12:06

ha scritto a La repubblica? e cosa rappresenta per loro? la mamma o Babbo Natale? ridicoli, pare che si lamentino con nuora affichè suocera capisca! imbarazzanti. Allora non aveva cosi torto Salvini; ossia, il suo unico torto (differentemente dai komunistelli) ha tenuto più al sano governo del Paese che alle poltrone per il partito

Klotz1960

Gio, 05/12/2019 - 12:09

Zingaretti sa benissimo che il blocco all'immigrazione e la difesa del welfare state non hanno proprio nulla a che fare con l'odio.E' mero buon senso. Quelli che piu' ci rimetteranno dall'immigrazione incontrollata sono proprio i giovani. Il problema e' che molti dei millennials europei stanno benissimo vivacchiando senza lavorare.

agosvac

Gio, 05/12/2019 - 12:22

In realtà mi sembra tutto il contrario! Forse, finalmente, i 5 stelle hanno capito che hanno il 33% in questo Parlamento obsoleto e farlocco, mentre il PD ha appena il 18%. E' Zingaretti che deve tremare, non i 5 stelle che, tra l'altro, di danni anche loro ne hanno fatto fin troppi. Comunque, questo Governo deve finire. Saranno le elezioni a stabilire le vere e reali forze politiche in Italia.

VittorioMar

Gio, 05/12/2019 - 12:25

.VI E' PIACIUTO?...VI E' PIACIUTO?..ORA TENITEVELI CARI CARI...se il mellone E' uscito BIANCO...mo' con chi ve la PRENDETE ??...intanto gli ITALIANI PIANGONO !!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 05/12/2019 - 12:36

Bene! Hai capito che con quel branco di pericolosi incompetenti è impossibile governare? E allora BASTA! Mandali a casa come meritano e andiamo a votare! Altrimenti sei solo un povero buffone capace di parlare e minacciare a vuoto, ma non di trarre le logiche conseguenze dai tuoi ragionamenti.

pasquale1058

Gio, 05/12/2019 - 12:44

se te dessero 10 pecore da governare te le faresti fregare sotto al naso. stai sereno,finchè la politica te da' da magna'. te manca o fisic du roll pe esse un trascinatore de folle e pure la capoccia.

fergo01

Gio, 05/12/2019 - 12:48

interessante che come primo punto abbiano quello "di fermare la destra". solitamente se vuoi battere qualcuno devi essere migliore di lui e non cambiare le regole a tuo uso e consumo. ma si sa, a sinistra non esiste confronto ma solo imposizione.

Ritratto di adl

adl

Gio, 05/12/2019 - 12:49

"È ora di mettere alle nostre spalle ogni egoismo, ogni tatticismo, ogni chiusura in noi stessi"...........è giusto almeno per Natale anche la BANDA POLTRONOTTI & CO. ha diritto ad un panettone ed un bicchiere di spumante senza però mai alzarsi dalla poltrona.........non si sa MAI.

adal46

Gio, 05/12/2019 - 13:12

MA NO...!!! Ma allora siete come Salvini! NON CI CREDO!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 05/12/2019 - 13:19

Qualcuno saprà dirmi quando ci saranno le elezioni nel Lazio per cambiare governatore?