Le pratiche dello studio sotto controllo

Le pratiche dello studio sotto controllo

Standardizzare e gestire i processi legati alle pratiche, controllare in tempo reale l'avanzamento dei lavori, rilevare i tempi impiegati e tutti i costi sostenuti, misurare la redditività di ciascun cliente e di ogni servizio al fine di poter prendere decisioni strategiche. Sono esigenze sempre più sentite negli studi professionali. E sono bisogni per soddisfare i quali alcuni professionisti hanno da tempo iniziato a costruire internamente procedure informatiche o a cercare software sul mercato. Una risposta integrata ai problemi di gestione dei processi dello studio è arrivata da Wolters Kluwer Italia con la soluzione Direzione Studio, adottata con soddisfazione da molti studi su tutto il territorio italiano.
«Avevamo la necessità di monitorare attentamente tutti i processi e negli ultimi anni avevamo creato strumenti in modo artigianale o provato diversi software», racconta Maurizio Lipani, titolare dello Studio Lipani di Palermo. Lo studio, che già adottava il software gestionale Ipsoa di Wolters Kluwer Italia, ha accolto con favore il debutto di Direzione Studio.
«Il nostro - continua il professionista - è uno studio che svolge, oltre alle attività classiche dei commercialisti, anche altre attività che generano un numero di pratiche molto superiore a quello riscontrabile in altri studi delle nostre dimensioni. Questa soluzione ci permette un monitoraggio assoluto di tutti i processi. Come titolare posso vedere cosa ha fatto ogni collaboratore su ciascuna pratica e analizzare ogni singolo costo sostenuto nel servizio ai clienti. Inoltre, una serie di attività che negli studi richiedono sforzi e rendono poco, ora possono essere svolte senza muoversi dalla scrivania, lasciando più tempo allo svolgimento di attività a valore aggiunto».
Molta soddisfazione si riscontra anche allo studio Mainini Consulting di Magenta (Milano). «Eravamo alla ricerca di una soluzione per la gestione dello studio a 360 gradi - spiega Aldo Mainini, responsabile dell'attività commercialistica della società -. La proposta di Direzione Studio ci ha attratto subito perché ha quei servizi che agevolano lo svolgimento dell'attività e dei processi gestiti all'interno del nostro studio, fornendoci strumenti e indicazioni complete per la gestione delle varie pratiche».
Tra i benefici apportati da Direzione Studio, infatti, il dottor Mainini segnala «una semplificazione nella gestione dei processi tramite istruzioni che aiutano l'utente, passo dopo passo, senza perdere alcun aspetto della pratica da seguire e con una gestione ottimale del tempo all'interno dello studio».
Davide Di Costanzo, dello Studio D&D Web di Napoli, sottolinea, tra i vari vantaggi ottenuti con l'utilizzo di Direzione Studio, «la possibilità di monitorare tutte le attività svolte, con una conseguente eliminazione di appesi e sospesi. La soluzione permette anche di acquisire tutte le informazioni sulla clientela, come richiesto dalle nuove norme antiriciclaggio, e contiene numerose pratiche standard che ci danno una mano nell'iniziare ogni attività e a rispettare ogni adempimento». In ultima analisi, la soluzione di Wolters Kluwer Italia promette un controllo generale più forte dei processi degli studi che si traduce in una maggiore soddisfazione dei professionisti e dei loro clienti.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento