Aggredisce militari, bloccato ​con spray al peperoncino

L'uomo, un 37enne romano già noto alla giustizia, ha aggredito i militari con insulti e sputi. I poliziotti lo hanno bloccato con lo spray al peperoncino

Insulti, sputi e botte ai militari dell'esercito. Una Vigilia di Natale all'insegna della follia quella che si è consumata nella notte, a Roma, dove un uomo di 37 anni ha aggredito le Forze dell'Ordine. Per sedarlo, i poliziotti hanno dovuto ricorrere all'utilizzo dello spray al peperoncino.

Cosa è successo

L'aggressione si è consumata questa notte, in zona Campo dè Fiori, nella Capitale. I militari dell'esercito erano impegnati in un'attività di controllo della zona quando l'uomo, un 37enne romano già noto alle Forze dell'Ordine, li ha assaltati. Sulla scia di una furia inconsulta, il facinoroso gli si è scagliato contro senza mancare di indirizzare loro insulti e sputi. In soccorso dei militari si è dunque precipitata una volante della polizia ma il 37enne, completamente fuori controllo, ha finito per aggredire anche gli agenti. Per bloccarlo, i poliziotti hanno dovuto ricorrere all'utilizzo dello spray urticante. L'aggressore è stato quindi caricato su una volante e condotto in questura per gli accertamenti di rito. In passato, aveva avuto guai con la giustizia.

Cos è lo spray al peperoncino

Lo strumento di difesa in formula spray a base di Oleoresin capsicum (un vasodilatatore naturale) nasce in Europa, precisamente in Germania, quale risoluzione al problema dei cani mordaci che insidiavano i portalettere nelle campagne tedesche. Successivamente, dispositivi simili vennero adottati anche dalle forze di polizia dello stesso Paese e americane come strumenti di autodifesa non letali per poi diventare strumenti accessibili anche ai cittadini comuni. Negli USA tali dispositivi sono utilizzati dai cacciatori per difendersi da eventuali attacchi degli orsi. Attualmente negli Stati Uniti, e anche in gran parte dei Paesi europei, sono in continuo aumento i dipartimenti di polizia che adottano, come alternativa alla forza letale, gli spray antiaggressione. Nello specifico, questo strumento di autodifesa si presta ottimamente a essere usato in quei luoghi dove l’impiego o anche il semplice porto dell’arma da fuoco non è consentito come negli istituti di pena. In merito ai timori da parte dell’opinione pubblica riguardo all’eventuale pericolosità sull’utilizzo di tali strumenti da parte degli operatori di polizia, l'Istituto superiore di sanità ha rassicurato che non è dannoso per la salute. L’erogazione nebulizzante emette un getto simile a quello delle bombolette dei deodoranti. Sono spray particolarmente apprezzati perché non dovendosi prendere la mira per colpire il volto dell’aggressore, risultano molto rapidi ed istintivi. Tuttavia però c’è il rischio di auto contaminazione, se impiegati in ambienti chiusi, poiché tendono alla saturazione con molta rapidità, costringendo tutti gli occupanti ad abbandonare il locale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Situation

Situation

Sab, 26/12/2020 - 10:49

fatemi indovinare: era un abitante di qualche centro sociale!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 26/12/2020 - 11:45

@Situation - molto probabile. O comunque il solito randagio di sinistra. Sicuro era un pregiudicato.

maurizio-macold

Sab, 26/12/2020 - 12:11

Signori SITUATION e LEONIDA55, come al solito non fate mancare la vostra faziosita' e qualunquismo.

ziobeppe1951

Sab, 26/12/2020 - 12:37

MAGOLD... non può essere che uno di sinistra..sai quanto rispettino la divisa..ma a te la cosa non interessa..voti scheda bianca

maurizio-macold

Sab, 26/12/2020 - 15:00

@ ziobeppe1951 (12:37), pochissimi anni fa a Roma un gruppo nutrito di delinquenti (con simboli della destra) hanno addirittura assalito una caserma provocando diversi feriti nelle forze dell'ordine. Ma episodi come questo avvengono tutte le domeniche quando si disputano partite di calcio, e vedono protagonisti delinquenti che dicono di professare ideologie di destra o sinistra, ma sono solamente dei violenti e dei vigliacchi. Generalizzare come fa lei e' indice di profonda ignoranza, perche' i delinquenti non hanno altra ideologia se non quella della violenza e della sopraffazione. Termino dicendole che almeno a Natale lei si poteva risparmiare le solite idiozie.

Ritratto di Situation

Situation

Sab, 26/12/2020 - 15:48

x maurizio-macold: sarebbe da persona intelligente limitarsi all'incidente in oggetto.......tutto il resto è la solita fuffa ☭ Se crede, si cerchi un articolo da commentare sull'imbecillità dell'essere umano negli stadi, nelle aggressioni politiche o meno nell'anarchia anti-vax....etc etc.....non ha che da scegliere