Prendono a bastonate migrante: ​arrestati due ragazzi ad Anzio

Il migrante, un 24enne che vive nel centro di accoglienza, è stato preso a bastonate da due giovani

Prendono a bastonate migrante: ​arrestati due ragazzi ad Anzio

Violenta aggressione in pieno giorno in provincia di Roma. Un 24enne nigeriano è stato picchiato da due ragazzi italiani che lo hanno preso a bastonate. I due aggressori sarebbero un ragazzo di 18 anni, poi arrestato, e un minorenne di 17, denunciato a piede libero. Entrambi sono stati fermati con l’accusa di lesioni personali aggravate dalla discriminazione razziale. La loro vittima ha avuto una prognosi di sette giorni.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti erano circa le 13 di oggi, sabato 21 settembre, quando l’immigrato stava passeggiando per Anzio e due giovani, dopo averlo notato dalla finestra di casa, lo hanno raggiunto in strada armati di bastone. Il 24enne, ospite in un centro di accoglienza per migranti della zona vicino alla stazione ferroviaria, è stato bloccato dai due italiani che hanno iniziato a prenderlo a bastonate. Nelle vicinanze vi erano due carabinieri in borghese che hanno chiamato i rinforzi.

Sul posto sono intervenuti i militari della stazione di Anzio e dell’Aliquota operativa della compagnia di Anzio. I due aggressori sono stati presi proprio mentre stavano picchiando il nigeriano. Il maggiorenne è stato arrestato, mentre il 17enne è stato denunciato a piede libero. La vittima è stata trasportata al pronto soccorso per essere medicata. In seguito all'aggressione l'uomo ha riportato una ferita alla testa e una contusione alla spalla. Le ferite sono state giudicate guaribili in una settimana.

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti