Ospedale San Giovanni: chiuso il reparto di medicina 2 per l’aumento di contagi

Si è ritenuta necessaria la chiusura del reparto di Medicina 2 dell'Ospedale San Giovanni di Roma, per eseguire la sanificazione visto l'aumento dei casi di contagio di quello che dovrebbe essere una struttura Covid free

Nonostante il calo dei morti la situazione dei contagi a Roma torna a preoccupare. Stamattina all’ospedale San Giovanni si sono registrati nove nuovi casi di persone positive al Covid-19 che hanno fatto decidere ai responsabili sanitari della struttura, di far chiudere il reparto di Medicina 2.

La decisione si è resa necessaria dopo aver trovato due medici, un infermiere, un’ausiliaria e cinque pazienti positivi. Per due di questi, il medico e l’infermiera, è stato necessario il ricovero all’ospedale Spallanzani, mentre i pazienti sono stati trasferiti in altre strutture ospedaliere della capitale. L’operatrice sanitarie è invece assistita in isolamento domiciliare.

Il reparto di Medicina 2 dell’ospedale era già stato chiuso ‘transitoriamente’ dal 24 aprile per lo scoppio di un focolaio. Per questo motivo è stata disposta la chiusura ufficiale per poter eseguire la santificazione di tutto il reparto. In totale sono ventotto gli operatori sanitari attualmente in quarantena provenienti da quella struttura ospedaliera.

E’ stata trovata positiva e messa in isolamento domiciliare anche la moglie di uno dei medici che fanno parte degli ultimi nove trovati positivi. Per questo motivo è intervenuto il Sisp (servizio di igiene e sanità pubblica della Asl Roma 1), che ha aperto un’indagine per rintracciare la cerchia delle persone che sono venute a contatto con questi dieci positivi, ed evitare in questo modo la diffusione e la possibilità di nuovi focolai.

Si cerca anche di indagare su come il virus abbia raggiunto il reparto, visto che il San Giovanni è un ospedale Covid free. Molte sono le ipotesi che si sono aperte, la più accreditata è quella che sia stato introdotto da un operatore sanitario impiegato in più strutture ospedaliere.

La buona notizia comunque è che nel Lazio i casi di positivi stanno diminuendo, e se ne contano una media di 50/60 al giorno, oggi per l’esattezza i contagiati erano 56. Il totale di casi in Italia invece, secondo i dati della protezione civile risulta essere di 1001.943 (-608 rispetto alla giornata di ieri). Le persone decedute dall’inizio dell’epidemia sono 28.236 (+269 rispetto a ieri), mentre i guariti/dimessi sono 78.249 (+2304). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 1578 (-116), e il totale dei casi è di 207.428 (+1%).

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.