Trovata in un tombino una tessera telefonica del 1997. Raggi: "Non veniva pulito da 22 anni"

È stata scoperta a piazza Santa Maria del Soccorso, nella zona est della Capitale. Ne ha dato notizia lo stesso sindaco su Facebook

Trovata in un tombino una tessera telefonica del 1997. Raggi: "Non veniva pulito da 22 anni"

Una tessera telefonica del 1997. È stata trovata questa mattina a Roma, nell’area urbana Tiburtino III durante le operazioni di pulizia di un tombino. A darne notizia il sindaco della Capitale, Virginia Raggi in un post su Facebook. L’aspetto grave, rimarcato dal primo cittadino, è che “quel tombino non veniva spurgato da 22 anni”.

Raggi spiega che si tratta di una carta prepagata di 10 mila lire, che è stata recuperata a piazza Santa Maria del Soccorso, nel quadrante est di Roma. La tessera era “immersa completamente in uno strato di fango e foglie - evidenzia il sindaco -. È il simbolo della scarsa, e in molti casi assente, manutenzione degli ultimi decenni”.

Raggi ricorda che l’amministrazione comunale sta imprimendo una svolta attraverso nuovi investimenti e interventi di prevenzione sulle zone a rischio. E aggiunge che nell’ultimo periodo è stato stanziato 1 milione di euro per realizzare altre operazioni di manutenzione e pulizia in tutta la città. Il primo cittadino continua con gli elogi e dice che il rapporto con la Protezione Civile è ottimo. Inoltre, ricorda che il Campidoglio ha costruito nuove caditoie a via Prenestina, mentre negli scorsi mesi sono state eseguite delle operazioni specifiche su un tratto di via Trionfale, a nord ovest della Capitale. Poi Raggi rimane vaga e spiega che sono in programma altri interventi a viale della Serenissima e via Tiburtina, nella zona est della città.

Anche l’assessore alle Infrastrutture, Linda Meleo commenta sulla sua pagina Facebook il ritrovamento della tessera telefonica. L’assessore sembra quasi divertita dall’insolita scoperta. Precisa che non si tratta “di un’antica anfora o di un mosaico romano” e parla di “un interessante reperto archeologico”. Anche Meleo ribadisce che l’amministrazione comunale sta lavorando per recuperare le carenze a livello di manutenzione, accumulate nel corso degli anni. E ricorda che le operazioni di manutenzione e pulizia caditoie in via ordinaria sono state "rafforzate da un nuovo appalto da oltre 1 milione di euro, con cui siamo già intervenuti su diversi punti critici della città - conclude Meleo - e con cui abbiamo in programma nuove azioni, come su via Prenestina e su viale della Serenissima e via Tiburtina".

Nel frattempo, Raggi deve risolvere la questione della nuova discarica. A quanto pare sembra che si farà e il Comune dovrebbe indicare il luogo entro la fine del 2019.

Commenti