La scelta del posto si paga (cara) E British Airways vuole fare cassa

I viaggiatori pagheranno tariffe particolari per la scelta del posto sugli aeroplani, con un sovrapprezzo che può raggiungere i 66 euro

La scelta del posto si paga (cara) 
E British Airways vuole fare cassa

Londra - British Airways ha deciso di far pagare ai viaggiatori tariffe particolari per la scelta del posto sugli aeroplani, con un sovrapprezzo che può raggiungere i 66 euro (60 sterline). La misura, volta a rimpinguare le casse esauste della compagnia aerea inglese (che ha perso oltre 425 milioni di euro nell’ultimo anno), sarà attiva dal 7 ottobre e consentirà, dietro pagamento, di assicurarsi il finestrino o il posto accanto a qualcuno di particolare.

Pagare il posto a sedere La tariffa, per i voli economici, sarà di 10 sterline, o 11 euro, per persona: ma raddoppia per i voli economici a lungo raggio e quelli brevi in business class. Il massimo lo raggiunge la business class per i voli più lunghi: 60 sterline. Ma anche per "le vie di fuga" la tariffa è alta: sedersi accanto ad una delle uscite di sicurezza costerà 50 sterline, da prenotare tra i 10 e i 4 giorni prima della partenza. Posti che vanno a ruba, a quanto pare. A questo, la British Airways aggiunge un’altra misura drastica per tagliare i costi: via i sussidi per i pasti dei dipendenti, per una tirata di cinghia da 2,7 milioni di sterline l’anno.