Si allunga l’ombra del Colosseo

È l’unica manifestazione dell’Estate Romana ad aprire i battenti in orario diurno, risolvendo non pochi problemi a quanti, in attesa di andare in ferie, devono risolvere il problema dell’afa e dell’intrattenimento. Ma è anche la kermesse che non rinuncia alle proprie radici - il cabaret - anzi, ne fa un punto d’orgoglio. Quest’anno infatti il cartellone di «All’ombra del Colosseo» storica kermesse giunta alla XXI edizione, sempre sotto la guida di Federico Bonesi - accoglie i nomi di due attori comici capitolini lontani da anni da questa ribalta: Max Giusti e Rodolfo Laganà.
Dopo l’inaugurazione di ieri sera - animata dalla prima Festa della Musica per Modigliani (festival a sostegno dell’arte il cui incasso sarà devoluto per il restauro di 4 dipinti del maestro livornese), il villaggio allestito nel Parco del Celio, alle spalle del millenario Anfiteatro Flavio, si animerà a partire da questa sera (ore 21,45) proprio con Max Giusti. «Ero assente dall’Ombra del Colosseo da ben otto anni - confessa Max Giusti - come mi hanno convinto a tornare? Semplice, con questa semplicissima frase: facciamo rivivere il centro storico ai cittadini. Ed è giusto: in giro qui vedo solamente turisti, i romani sono stati buttati fuori» spiega l’attore e autore teatrale, restando in linea con la tesi sposata anche da Federico Bonesi, il quale spiega: «con questi eventi culturali, vogliamo avvicinare le famiglie delle borgate e delle periferie al centro storico: un luogo che non vivono mai, o quasi».
Federico Mollicone, presidente della Commissione Cultura del Comune di Roma, rincara la dose: «Vogliamo una città viva, rifiutiamo il pregiudizio sul cabaret come manifestazione di arte minore». E poi, fugando eventuali speculazioni circa la tutela dei monumenti e delle aree archeologiche, messe a rischio da manifestazioni popolari come questa, Mollicone aggiunge: «tutelare le aree archeologiche vuole dire viverle, non recintarle per poi lasciare inutilizzate».
La XXI edizione della manifestazione, organizzata dall’Associazione Culturale Castellum con il Campidoglio, punta alla comicità con un nutrito programma di spettacoli che prevedono anche un salotto culturale, «Incontriamoci al Colosseo» realizzato in collaborazione con le Biblioteche di Roma: il primo appuntamento sarà il 25 giugno alle 19,30 con la presentazione del libro di Roberto Milone «Un sogno per te» (PubliEdi). Presenta Mauro Micheloni, intervengono Lorena Bianchetti, Osvaldo Bevilacqua e Suor Bruna.
All’Ombra del Colosseo i cancelli saranno aperti dalle 9 di mattina, con la possibilità di fare un tuffo nella piscina panoramica aperta anche nel pomeriggio per frizzanti aperitivi a bordo vasca, e by night per feste molto glamour o cene con vista Colosseo. Di sera poi il villaggio ospiterà gli spettacoli di cabaret di autori ormai di casa qui al Parco del Celio - da Maurizio Battista ad Antonio Giuliani, Pablo & Pedro, Dario Cassini, Lillo & Greg, Antonello Costa, Andrea Perroni. E ancora Francesca Reggiani, Alessandro Di Carlo, Stefano Fabrizi, Giovanni Vernia e Carmine Faraco - i quali inizieranno i loro spettacoli puntuali alle h 21,45. La manifestazione proseguirà fino al 4 settembre a suon di performance e installazioni artistiche, acquagym, hydrobike e acquafitness.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti