Amber Heard contesta le linee guida di Instagram e mostra i capezzoli di Jason Momoa

Amber Heard, che ha visto rimuovere da Instagram una foto che la ritraeva in topless, ha criticato la policy del social network e si è ribellata proponendo lo stesso scatto con protagonista Jason Momoa

Le linee guida di Instagram vietano la pubblicazione dei capezzoli femminili, ma non di quelli maschili. Una policy non condivisa dall’attrice Amber Heard, che ha contestato le regole del social network pubblicando una foto a petto nudo del collega Jason Momoa.

Contraria alle direttive di Instagram che permetterebbero di postare solo seni femminili che mostrano “cicatrici causate da una mastectomia e donne che allattano al seno”, la Heard si è detta assolutamente in disaccordo con queste regole. La protesta dell’attrice, quindi, è iniziata quando Instagram ha rimosso una delle immagini che la ritraevano con addosso solo una giacca nera e i capezzoli in mostra. Lo scatto, frutto di un servizio fotografico di cui l’attrice è stata protagonista, è stato bannato dalla rete e, a dimostrazione che le regole di Instagram non siano eque per uomini e donne, Amber Heard ha postato la stessa foto con protagonista, in questo caso, Jason Momoa.

In onore delle rigide ed eque linee guida comunitarie di Instagram contro le foto che mostrano il capezzolo femminile... E da quando il mio ha goduto del breve privilegio che è stato concesso ai miei colleghi maschi – ha scritto l’attrice sui social - ,ho deciso di rendere omaggio sostituendolo con una foto che soddisfa le rigorose linee guida di nudità di Instagram e le politiche di genere così attente. Siamo nel 2019!”.

Ma la rivolta di Amber Heard contro la policy di Instagram non si è fermata alla semplice foto di Jason Momoa a petto nudo. L’attrice, infatti, ha lanciato una sorta di sfida attraverso delle Instagram story: proponendo la sua foto a confronto con quella dell’amico e collega, ha chiesto ai follower quale scatto preferissero. Il suo seno nudo o quello di Momoa? La risposta è stata quasi scontata, ma per il momento Instagram non modificherà la sua policy.

Commenti

maxmado

Mar, 22/10/2019 - 11:49

E va bene, tutti col burqa, maschi e femmine, almeno non ci sarà più nessuna discriminazione di genere. A proposito, se fossi su Instagram, a prescindere avrei votato il suo di seno, non certo quello del maschietto.