Il centrocampista Gagliardini vittima de le Iene : "Devi liberarti dei tuoi cani"

Il calciatore Roberto Gagliardini finisce in lacrime a causa di uno scherzo architettato dalla trasmissione le Iene. Con la complicità della compagna (in attesa del loro primo figlio) il giocatore dell’Inter è stato messo di fronte a una dura scelta

La trasmissione “Le Iene” torna a mietere vittime con i suoi scherzi e questa volta a finire nel mirino degli autori è Roberto Gagliardini, calciatore dell’Inter. La sua unica colpa? Aver deriso il collega Bernardeschi, quando quest’ultimo fu vittima di uno scherzo delle Iene insieme al suo amato cane. Al motto “chi di scherzo schernisce di scherzo perisce” le Iene hanno coinvolto il centrocampista interista in un subdolo scherzo, sfruttando la complicità della moglie incinta del loro primo figlio.

Prima di partire per il ritiro pre-derby, Roberto Gagliardini si è recato insieme alla compagna Nicole Ciocca a una visita ginecologica di routine per controllare lo stato della gravidanza. Nello studio medico, ad attenderli, ci sono la ginecologa di fiducia di Nicole e il dottor Stefano Faiola, esperto in patologie neonatali che svolgono l’ecografia. Una volta tornati alla scrivania comincia lo scherzo: l’esperto comunica alla coppia che il bambino è allergico ai peli degli animali domestici e che dall’ecografia è emersa un’intolleranza chiamata “pelosi”.

La faccia di Gagliardini cambia espressione, da un disteso e rilassato sorriso a un profondo turbamento, mentre l’esperto chiede conferma se in casa si trovino animali. La coppia possiede, infatti, due cani bassotto a cui il calciatore dell’Inter è morbosamente attaccato (tanto da fare con loro videochiamate durante i ritiri pre-gara). La sentenza del dottore arriva come una spada: “I cani vanno eliminati, vanno tolti da casa”. La risposta del centrocampista ventiquattrenne è lapidaria: “Impossibile”.

Ma i medici pressano il giocatore mettendogli paura e sottolineando i rischi per la salute del bambino. Gagliardini è così disperato che cerca ogni soluzione possibile: far disinfestare la casa o addirittura affittare una camera d’albergo per i bassotti. I dottori non mollano e deve intervenire la Iena Sebastian Gazzarrini per svelare che si tratta di uno scherzo e tranquillizzare il calciatore, che alla fine scoppia in lacrime dalla tensione.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?