David Bowie, forse un album postumo di inediti

Con un'uscita prevista forse per il prossimo Natale, potrebbe arrivare un cofanetto con inediti, remix e bonus track

David Bowie, forse un album postumo di inediti

Ci potrebbe essere un disco postumo di David Bowie, entro la fine dell'anno, con canzoni derivanti dalle sessioni di registrazione di "Blackstar", l'ultimo album dell'artista inglese.

La notizia è riportata dal Los Angeles Times che parla di cinque tracce già incise che potrebbero rientrare in una edizione deluxe in uscita forse il prossimo Natale.

"Blackstar", dopo la morte di Bowie, è nuovamente schizzato nelle classifiche e nelle vendite. "Bowie era totalmente preso da questo lavoro, ogni volta che suonavamo ci raggiungeva nella stanza principale e cantava con noi", ha spiegato al quotidiano nei giorni scorsi Donny McCaslin, leader del quartetto che ha dato un tocco jazz all'album registrato a inizio del 2015, quindi quasi un anno fa.

Anche per il lavoro precedente, The Next Day uscito nel 2013, è stata poi lanciata un'edizione extra, composta da tre dischi, con remix e bonus track.

Intanto si scopre che l'artista inglese aveva ancora in cantiere dei progetti, oltre al rifacimento del disco "Outside", come ha rivelato qualche giorno fa il musicista e amico Brian Eno.

Il sito Nme scrive che James Gunn, il regista de "I Guardiani della Galassia", aveva preso contatti con l'artista inglese per un cameo nel sequel della pellicola le cui riprese inizieranno tra un mese, a febbraio. A suggerire il ruolo di Bowie era stato il presidente di Marvel, Kevin Feige. "Abbiamo saputo dal suo staff che questa cosa potenzialmente era fattibile. Chi immaginava cosa sarebbe successo?", ha commentato James Gunn.

Commenti