Da Demi Lovato a Emma Stone, le dive contro il body shaming

Il body shaming è diventata una piaga della nostra epoca sempre più connessa e “social”, ma molte dive non ci stanno e proprio attraverso i social network combattono per il diritto ad amarci come siamo

Da Demi Lovato a Emma Stone, le dive contro il body shaming

Le tristi figure degli haters, così come la piaga del body shaming sono fenomeni nati con gli esseri umani, ma attraverso i social network hanno trovato una sorta di “megafono” che ne amplifica la voce, la cattiveria, la stupidità. Perfino le celebrità fanno i conti con l’odio online ogni giorno. Ignorare le opinioni malevole resterebbe la prima regola da seguire, ma entro certi limiti (quando il fenomeno rientra nel campo penale bisogna rivolgersi alle autorità competenti). Anche senza arrivare ai casi in cui serve una denuncia, è vero che talvolta ignorare non basta. Lo sanno bene dive come Demi Lovato, Selena Gomez ed Emma Stone che hanno intrapreso una battaglia contro il body shaming che imperversa sui profili online.

La loro lotta agguerrita e costante si serve proprio dei social network, gli stessi mezzi usati anche per diffondere offese e insulti. La filosofia di queste celebrities, come ci spiega Cosmopolitan, è quella della body positivity. Consiste in un principio molto semplice, benché talvolta non facile da attuare: accettarci per come siamo, nella nostra unicità che è un insieme irripetibile di pregi e anche, ebbene sì, difetti. La cantante Lizzo ha dimostrato più volte che si può essere in pace con se stesse pur avendo un corpo formoso e su Instagram ha scritto: “L’amore per se stessi non è delirante…Ogni giorno devo ricordare a me stessa di guardarmi alo specchio fisico, allo specchio emotivo, allo specchio spirituale. Ma non dico ‘Sembro questa modella o questa attrice?’ Devo attenermi ai miei standard…”.

Demi Lovato condivide spesso suoi scatti senza fotoritocco e a Teen Vogue ha ammesso: “Non mi sento sempre positiva in merito al mio corpo, a volte non mi piace quello che vedo. Non posso mentire a me stessa…non devo dirmi che ho un corpo fantastico. Tutto quello che devo dire è ‘Sono sana’. In questa affermazione esprimo gratitudine…accetto il modo in cui il mio corpo è oggi senza voler cambiare nulla. Quello che vedo alo specchio è…una combattente che continuerà a combattere”.

Jennifer Lawrence ha dato un consiglio molto importante a chi soffre a causa del body shaming. Durante una chat su Yahoo ripresa da Marie Claire, l’attrice ha dichiarato: “Devi imparare a guardare oltre. Sembri come sembri e sii a tuo agio. Cosa farai, avere fame ogni giorno della tua vita per rendere felici le altre persone? È semplicemente stupido. Ci sono programmi televisivi che insegnano a giudicare le persone secondo valori sbagliati, definendole brutte o grasse. Solo quando smetteremo di trattarci in questo modo cesseranno anche queste aspettative non realistiche nei confronti delle donne".

Nel 2012 Lady Gaga ha ammesso di aver lottato contro bulimia e anoressia. Spesso viene presa di mira per il suo aspetto (che ci sia anche dell’invidia per il suo successo?), ma l’artista non si fa scoraggiare facilmente e ha rivelato: “Il mio ragazzo mi preferisce quando mangio e sono sana…Questo è quello che sono. E sono orgogliosa di qualsiasi mia dimensione. E ti amo e voglio che tu sia orgogliosa di qualsiasi forma tu possa avere”.

Selena Gomez è soggetta ad aumenti di peso a causa dei farmaci che usa per curare il lupus. Gli haters, però, non si sono fermati neanche di fronte alla malattia, deridendo la diva proprio a causa dei chili in più. La Gomez, però, ha risposto per le rime: “Ho sperimentato il body shaming per la prima volta quando ho avuto una fluttuazione del mio peso. Ho il lupus e mi occupo di problemi ai reni e ipertensione, quindi ho a che fare con molti problemi di salute. È stato allora che ho iniziato a notare più cose sull’immagine corporea”. Due anni fa Selena Gomez scrisse anche un post Instagram sull’ossessione per la bellezza e sui canoni irraggiungibili di perfezione fisica. In questo messaggio la diva ha dichiarato:“Ho scelto di prendermi cura di me stessa perché lo voglio e di non dover provare nulla a nessuno”.

Anche Emma Stone è stata vittima di body shaming perché giudicata troppo magra. In un’intervista a Usa Today ha sottolineato: “Sono fermamente convinta che nulla ti colpisca davvero o possa davvero disturbarti se non ti senti già così” e ha aggiunto: “Ho visto molti commenti che dicono ‘Mangia un panino’ o ‘Sembra malata’. Mi sono guardata allo specchio per essere cattiva con me stessa e non sono malata. Mangio i panini. Non è affatto mia intenzione essere un cattivo esempio. Ultimamente mi ha dato fastidio. Mi sono vergognata per questo. Siamo sempre troppo magri o troppo grassi o troppo alti o troppo corti. Stanno solo confermando questa sensazione che ho di me stessa. Sto cercando di capire il mio corpo…”. Forse Eleanor Roosvelt aveva ragione quando disse: “Nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo consenso”.

This is my biggest fear. A photo of me in a bikini unedited. And guess what, it’s CELLULIT!!!! I’m just literally sooooo tired of being ashamed of my body, editing it (yes the other bikini pics were edited - and I hate that I did that but it’s the truth) so that others think I’m THEIR idea of what beautiful is, but it’s just not me. This is what I got. I want this new chapter in my life to be about being authentic to who I am rather than trying to meet someone else’s standards. So here’s me, unashamed, unafraid and proud to own a body that has fought through so much and will continue to amaze me when I hopefully give birth one day. It’s such a great feeling to be back in tv/film while not stressing myself with a strenuous workout schedule before 14 hour days, or depriving myself from a real birthday cake rather than opting for watermelon & whip cream with candles because I was terrified of REAL cake and was miserable on some crazy diet shit. Anyway, here’s me, RAW, REAL! And I love me. And you should love you too! Now back to the studio.. I’m working on an anthem.. also. Just so everyone’s clear.. I’m not stoked on my appearance BUT I am appreciative of it and sometimes that’s the best I can do. I hope to inspire someone to appreciate their body today too.#nationalcelulliteday #celluLIT

Un post condiviso da Demi Lovato (@ddlovato) in data:

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento