Eleonora Giorgi: "Non giro un film da 20 anni, ora sogno l’Isola dei Famosi"

Dopo averlo dichiarato a Diva e Donna, l'attrice è tornata a spiegare in tv a "Storie Italiane" il vero motivo per cui da 20 anni il cinema italiano non la fa più lavorare, nemmeno in "una particina"

Eleonora Giorgi: "Non giro un film da 20 anni, ora sogno l’Isola dei Famosi"

Protagonista negli anni Ottanta della grande commedia all’italiana, in film di straordinario successo al fianco di colleghi del calibro di Renato Pozzetto, Adriano Celentano e Carlo Verdone (con “Borotalco”, diretto e interpretato dall’artista romano, vinse il David di Donatello nel 1982), Eleonora Giorgi ha una sua teoria sul perché il cinema italiano l’abbia ostracizzata da più di 20 anni.“Ho fatto 40 film da protagonista tutti di grande successo, ho vinto anche un David di Donatello. Ma ero sposata con una persona scomoda che ha avuto una serie di vicissitudini e alla fine mi hanno fatta fuori, lo sanno tutti”. A sostenerlo è l'attrice 66enne che, amareggiata, si è sfogata nel salotto televisivo di Eleonora Daniele.

Ospite del talk “Storie Italiane”, la Giorgi, intervistata in merito ad alcune dichiarazioni da lei rilasciate a Diva e Donna sul motivo per cui non lavora al cinema da 20 anni, ha risposto pacatamente rassegnata: “Non voglio stare qui a lamentarmi, è un caso che se ne sia parlato in quella intervista, ma è anche un fatto che il cinema mi abbia respinta per motivi non dipendenti da me”, ha detto l’attrice, spiegando che, secondo lei, “il pubblico sa benissimo il perché, mica sono scemi. A volte penso alle cose che ho vissuto e mi verrebbe voglia di raccontare tutto, poi però penso di essere stata amata dal pubblico e sono soddisfatta. Io vorrei tornare al cinema come protagonista e non per delle particine”.

In un’intervista rilasciata a Diva e Donna l’attrice aveva confidato: “Non giro un film da 20 anni... Non è uno sgambetto, mi hanno buttato dentro al fossato. Sono 30 anni che espio il matrimonio con Angelo Rizzoli. Ma perché? Qui è tutta politica… appena lui è caduto mi hanno dato un calcio. Io ero molto amata dal pubblico, i miei film hanno incassato 220 milioni di euro. Poi mi hanno presa e messa all’uscio”.

Sempre al settimanale in edicola in questi giorni, la Giorgi ha raccontato di cosa le piacerebbe fare in futuro, oltre al sogno di poter finalmente tornare a recitare. L’artista 66enne, dopo aver rifiutato di partecipare a “Pechino Express”, a cui presero parte sia l’ex marito Massimo Ciavarro che il figlio Paolo Ciavarro, perché non si sentiva pronta ad affrontare un’avventura così estrema, adesso ha molta voglia di mettersi in gioco con un reality, “purché di buon livello”, ha precisato. “Ho il terrore del mare, ho il panico degli squali, delle iguane, ho le vertigini. Anche per questo – ha confidato la Giorgi - mi piacerebbe fare l’Isola dei Famosi, così non solo smetto di fumare, ma affronterei tutta una serie di paure che ho e che dovrei superare”.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Commenti

Spiacenti, i commenti sono temporaneamente disabilitati.