Gf Vip, il gesto di generosità di Sossio Aruta: "Non voglio un euro, donatelo a chi sta combattendo il coronavirus"

Il coronavirus ha colpito la casa del Grande Fratello e la sensibilità dei concorrenti, alcuni dei quali hanno deciso di donare il montepremi in beneficenza a chi sta combattendo in prima fila il coronavirus

I concorrenti del Grande Fratello Vip 4 non hanno la piena consapevolezza di quanto sta accadendo fuori dalla Casa. Le mura di Cinecittà li hanno protetti fino a questo momento e se all'inizio era un gioco, da venti giorni a questa parte tutto è cambiato. L'Italia è sconvolta dall'emergenza coronavirus e con gradualità i ragazzi sono stati informati del precipitare della situazione. L'isolamento dei concorrenti, per la maggior parte di loro, è iniziato nei primi giorni di gennaio e quanto accaduto successivamente non era minimamente ipotizzabile. Il gruppo di concorrenti entrato in un secondo momento, tra i quali Sossio Aruta, ha avuto modo di percepire in parte che qualcosa stava cambiando ma non ha potuto vivere il boom dell'epidemia.

I ragazzi del Grande Fratello Vip sono stati informati dalla produzione nel momento in cui sono inziate ad aumentare le morti nel nostro Paese, quando il contagio è uscito dalla zona rossa e si è avuta la percezione che nel Paese stesse scoppiando un'epidemia su larga scala. Il conduttore è entrato nella Casa insieme a uno psicanalista, che ha risposto alle domande dei concorrenti e ne ha supportato dubbi e preoccupazioni. Da quel momento, anche se non negli effetti, il coronavirus è entrato nella quotidianità dei concorrenti. Tuttavia, l'isolamento nel quale vivono non ha permesso loro di capire esattamente ma l'evidenza della situazioneo o, almeno, qualcosa che ci si avvicina, è avvenuto solo quando il Grande Fratello ha informato dell'isolamento del Paese. Tramite Michele Cucuzza, la produzione ha voluto rendere partecipi i ragazzi e successivamente far sentire loro i messaggi di amici e parenti, che li hanno rassicurati.

Da quel momento ai ragazzi sono arrivati aggiornamenti costanti settimanali fino allo scorso sabato, quando il Grande Fratello Vip 4 ha informato la casa della chiusura anticipata del programma. La finale non è più il 27 aprile ma sarà l'8 aprile, con quasi 20 giorni di anticipo sulla tabella di marcia. Molti si sono sentiti sollevati da questa decisione, soprattutto per la situazione del Paese. Nel comunicare la decisione, il Grande Fratello ha anche deciso di dare informazioni quotidiane alla Casa, con bollettini ed evoluzione dei contagi. I flashmob che hanno atraversato Roma e tutta l'Italia sono arrivati fin dentro la Casa, dove i ragazzi si sono commossi. Tutto questo ha contribuito a dare il polso della situazione coronavirus, per quanto per loro non sia possibile capire cosa sia diventata l'Italia finché non la vivranno sulla loro pelle.

"In questo momento penso al futuro dei miei bambini e a quello dei bambini di tutto l'universo, che meritano di avere un futuro migliore. Nonostante la mia situazione economica non sia brillante, io in quel confessionale ho detto che se dovessi essere io il vincitore del Gf, io non voglio un euro dalla vincita. Potete donarla a quelli che stanno lottando per sconfiggere il coronavirus", ha dichiarato Sossio Aruta dimostrando grande umanità e cuore. La decisione del concorrente è condivisa da tanti altri partecipanti, che in caso di vittoria hanno deciso di devolvere il montepremi a ospedali e a strutture impegnate in prima linea nella lotta. Sossio Aruta è il primo finalista del Grande Fratello Vip 4.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.