Isola dei Famosi, Francesca Cipriani sbotta contro Stefano De Martino

Francesca Cipriani e Stefano De Martino sono stati i protagonisti di un duro botta e risposta. L'inviato dell'Isola, infatti, si è accorto che la showgirl stava barando durante la prova

All'Isola dei Famosi la fame inizia a farsi sentire sempre più insistentemente e basta veramente poco per far scattare i nervi ai naufraghi.

Così durante la prova del migliore della settimana, Francesca Cipriani ha avuto un duro scontro con Stefano De Martino. I vip, infatti, stavano eseguendo la prova, quando l'inviato dell'Isola si è accorto di un atteggiamento sospetto della showgirl. Stefano, quindi, l'ha richiamata e l'ha invitata a fermarsi.

"Non ho toccato la scodella con le mani" - ha protestato duramente Francesca Cipriani non ascoltando gli ordini dell'inviato. Ma De Martino non si è lasciato intenerire, e forte del suo ruolo, ha continuato a rimproverarla, seguito a ruota da Alessia Mancini. Il momento in questione è stato mandato in onda questo pomeriggio e mostra chiaramente che la showgirl ha barato durante la prova. Ma nonostante tutto, Francesca è andata avanti per la sua strada e ha cercato in tutti i modi di difendersi: "Adesso basta, così non è giusto". E dopo aver pronunciato queste parole, ha lasciato il campo dove stava eseguendo la prova per tornare da sola sulla spiaggia.

Così, infuriata per quanto accaduto con l'inviato dell'Isola dei Famosi, si è chiusa in confessionale e ha sbottato: "Volevo almeno provare a portare a termine il gioco. Ma non mi è stato permesso". Insomma, Francesca è finita al centro dell'ennesimo battibecco, proprio nelle ultime ore, infatti, gli altri naufraghi l'hanno accusata di essere torppo egoista: "Tutti facciamo qualcosa per te e tu non ti adoperi per gli altri". Ma subito la showgirl si è difesa: "Io faccio quel che posso".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.