Lewis Hamilton mette le scarpe al suo bulldog inglese

Il bulldog inglese di Lewis Hamilton fa parte di un’agenzia di animali domestici che lavora nel mondo della pubblicità e l’ultimo accessorio che sfoggia su Instagram fa cadere la rete ai suoi piedi (o meglio alle sue zampe)

Il cane di Lewis Hamilton è unico nel suo genere. Infatti, Roscoe, questo il nome del bulldog inglese, non ha bisogno di essere mantenuto dal suo padrone, visto che percepisce un proprio stipendio a fronte di varie collaborazioni nel mondo della pubblicità.

Ebbene sì, il bulldog inglese del pilota della Mercedes è una vera star, dal momento che risulta essere richiestissimo per prestare la sua immagine in numerosi spot per la modica cifra di 700 euro. A confermarlo è stato anche lo stesso Hamilton nel corso di un’intervista: "Roscoe ora fa parte di un’agenzia di casting, mi hanno detto che avevano bisogno di un bulldog per pubblicizzare un prodotto e che lui costa 700 euro al giorno. Sembra ridicolo, ma guadagna e adora questo lavoro".

Così, ecco che l’ultima trovata da parte di Lewis Hamilton è stata quella di comprare delle tenere scarpe. Chi è un amante degli animali sa per certo che le scarpette per cani assumono un ruolo fondamentale, per alcune razze, in caso di ferite alle zampe e durante la stagione fredda. Con il gelo e la neve infatti c'è il pericolo che i cani possano riportare delle ferite sui cuscinetti plantari, mentre il sale antigelo cosparso sulle strade aumenterebbe il dolore delle lesioni ritardandone la guarigione. Ma, nel caso di Roscoe, è difficile dire con certezza se le scarpine scelte dal suo padrone abbiamo anche una funzione concreta oltra a quella estetica. "Ecco Roscoe mentre prova le sue nuove scarpine", scrive il campione di Formula 1 sul suo profilo Instagram.

Roscoe trying on new shoes

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton) in data:

Davanti al divertentissimo video in cui vediamo il bulldog imparare a destreggiarsi con le sue nuove zampe la rete non è potuta rimanere indifferente. "Idolo", "Troppo figo", "Un amore", "Super divertente" e "Non ho mai visto un bulldog così tenero", si legge tra i commenti nello spazio in fondo al post. C’è poi anche chi sogna di farle indossare anche al proprio amico a quattro zampe, forse nella speranza che possa diventare anche lui/lei una star di tutto rispetto.

Tuttavia, come regolarmente accade sui social, alcuni hanno smorzato l’entusiasmo della stragrande maggioranza degli utenti affermando che, dalle movenze del cane, si percepisce chiaramente come non solo non sia abituato a portarle, ma che forse proprio non le vuole. "Sono bellissime, ma non credo che lui apprezzi altrettanto…" e "Credo che se le voglia togliere…", scrivono due utenti piuttosto contrariati dal nuovo look di Roscoe.

Insomma, torniamo al solito dilemma: vestire i cani è utile o è solo un capriccio dei padroni?

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.