In un libro le rivelazioni segrete: "La verità sulla lite Kate-Meghan"

Un nuovo libro racconta i retroscena sui presunti attriti tra le due regali cognate Kate Middleton e Meghan Markle, rintracciando il momento preciso in cui l’indifferenza tra le due si sarebbe trasformata in antipatia

In un libro le rivelazioni segrete: "La verità sulla lite Kate-Meghan"

Non bastava la pubblicazione, il prossimo 11 agosto, della biografia scandalo “Finding Freedom: Harry and Meghan and the Making of a Modern Royal Family”. Un’opera che promette già da ora di diventare un best seller e a cui Harry e Meghan Markle avrebbero collaborato, rivelando i retroscena della Megxit. Come ci racconta Cosmopolitan, un altro libro sta per essere pubblicato (dal 14 maggio 2020 sarà disponibile la versione in ebook, mentre quella cartacea uscirà a settembre 2020), pronto a far uscire dalle sue pagine indiscrezioni su uno dei rapporti più chiacchierati degli ultimi mesi, quello tra Kate Middleton e Meghan Markle. Ci siamo chiesti tante volte, senza mai trovare una risposta suffragata da prove decisive, se tra le due cognate Windsor vi sia davvero un’antipatia reciproca.

Ci siamo anche domandati se i presunti attriti di cui hanno parlato i tabloid siano la vera causa dell’allontanamento tra il principe William. Il libro di Tom Quinn, “Kensington Palace: an Intimate Memoir From Queen Mary to Meghan Markle” si propone proprio di rispondere a questi quesiti e a mostrarci il ritratto più intimo della vita a Kensington Palace. In questo palazzo abitarono e abitano tuttora alcuni dei personaggi più influenti e popolari della monarchia britannica, dalla principessa Margaret a Lady Diana, da William e Kate a Meghan e Harry, questi ultimi per un breve periodo, come sappiamo.

Il libro di Tom Quinn si basa su racconti inediti della vita di palazzo e anche sulle interviste ad alcuni membri del personale che ha lavorato con i Cambridge e con i Sussex. Bisogna dire, però, che diversi eventi riportati sarebbero difficili da verificare, benché non sia improbabile che anche quest’opera possa assestare un altro duro colpo alla royal “Firm” inglese, al pari della biografia del principe Harry e di Meghan Markle. Il Daily Mail ha pubblicato uno stralcio molto interessante del libro, che metterebbe in evidenza le cause delle presunte divergenze tra Kate e la cognata.

Secondo Quinn queste incomprensioni sarebbero iniziate molto prima dell’addio dei Sussex alla royal family. Lo staff delle due famiglie sostiene che Meghan non sarebbe mai riuscita a digerire il fatto di dover stare un passo dietro a Kate, di non poter essere al centro dell’attenzione familiare e mediatica. Insomma la duchessa di Sussex avrebbe sofferto a causa dell’inferiorità del suo rango. A quanto pare non le piaceva neppure vivere nel Nottingham Cottage tanto amato dal marito Harry. Quella fu la prima residenza dei duchi dopo il matrimonio, a cui seguì il trasferimento a Frogmore Cottage.

Tra Kate Middleton e Meghan Markle, poi, non vi sarebbe mai stata una vera amicizia. Caratteri e ambizioni troppo diversi le avrebbero allontanate fin da subito. Tuttavia vi sarebbe stato un evento scatenante, che le avrebbe rese rivali, facendo emergere antipatie latenti e forse causando perfino la rottura dei rapporti tra William e Harry. Sembra che Meghan abbia urlato contro un membro dello staff di Kensington Palace, suscitando lo sgomento e il pronto rimprovero di Kate Middleton. Tom Quinn sostiene che con ogni probabilità la duchessa di Sussex non fosse abituata a gestire un personale numeroso e si sia dimostrata prepotente in maniera incontrollabile.

L’autore si spinge anche oltre, ipotizzando che la moglie di Harry volesse quasi imitare Lady Diana, sperasse di ottenere il suo charme e la sua popolarità immensa. Tutto il contrario di Kate Middleton che, invece, non avrebbe mai osato inveire contro le persone che lavorano a Kensington Palace. Infatti la duchessa di Cambridge sarebbe molto amata dal personale di corte, che la considererebbe gentile e premurosa. Quinn sottolinea che Meghan Markle non avrebbe un carattere morbido, ma non è detto che la sua indole sia alla base dell’addio di Harry alla sua famiglia. Forse le due duchesse non hanno mai trovato un punto d’incontro. Sono cose che capitano.

Cosmopolitan ricorda anche un altro particolare da non sottovalutare. Molti royal insider sostengono che il principe Harry meditasse da molti anni di staccarsi dalla vita di corte per trovare un suo percorso esistenziale, forse memore anche del difficile rapporto della madre tanto con la royal family quanto con la stampa. Magari Meghan ha rappresentato la persona giusta con cui intraprendere questo salto nel vuoto. Per ora non lo sappiamo, chissà se il tempo potrà raccontarci la verità.

Commenti