Kate Middleton e Meghan Markle sono davvero rivali?

Quando Kate e Meghan appaiono insieme negli stessi eventi pubblici i giornali di tutto il mondo si scatenano, scandagliando ogni minimo gesto, ogni sguardo fugace. Davvero tra le due cognate serpeggiano rivalità e persino astio?

Kate e Meghan non si sopporterebbero, almeno stando alle voci che da tempo si rincorrono sui media di tutto il mondo. Durante la celebrazione per i 50 anni di investitura del principe Carlo la loro cortesia appariva fredda, scostante e rasentava l’indifferenza. Questo è ciò che hanno notato i giornalisti e gli ammiratori della Royal Family e delle duchesse, ma quali certezze vi sono che sia realmente così? Un bravo detective, magari uno di quelli infallibili, usciti dalla penna di Agatha Christie, direbbe che non vi sono prove, ma semplici indizi.

Vanity Fair ne ha trovati ben cinque. Il primo indizio è, forse, la prima cosa a cui tutti hanno pensato: Kate ci ha messo nove anni per arrivare all’altare con William, tra incertezze e ripensamenti (i due si sono conosciuti nel 2001), mentre Meghan, nel giro di un paio d’anni, ha conquistato il suo posto a corte. La prima è sempre impeccabile e si attiene rigidamente al protocollo, la seconda ama rompere le regole.

Proprio questo porta al secondo indizio: Meghan, con il suo carattere ribelle, rischia, suo malgrado, di trascinare con sé anche Kate, benché a quest’ultima non manchi certo la personalità per distinguersi. Quando, per esempio, la duchessa del Sussex viene accusata di essere una moderna Maria Antonietta, il pensiero di alcuni va anche a Kate e ai suoi privilegi, benché la duchessa di Cambridge si sia dimostrata, più volte, una sorta di “esperta del riciclo” di abiti e mantenga un profilo leggermente più basso della cognata.

Sul terzo indizio gli ammiratori dei figli di Lady Diana avranno di che discutere: quando William e Harry erano ragazzini, il primo spiccava per bellezza, grazia e compostezza (senza nulla togliere al secondogenito). Crescendo, però, il peso della Corona e di un’educazione plasmata sul futuro ruolo che, un giorno, William ricoprirà, si sono fatti sentire. Harry appare più spigliato (ma non ha gli stessi doveri del fratello) e molto affascinante.

Il quarto indizio riguarda i rapporti tra le cognate e la regina Elisabetta la quale, dopo la morte di Lady Diana, ha assunto il ruolo della suocera, oltre che della nonna: sembra che Kate fosse in grande imbarazzo durante i primi incontri con la sovrana, sentimento non provato da Meghan (almeno in apparenza). La regina ha accettato entrambe le mogli dei nipoti, ma si dice che abbia una particolare predilezione per la consorte di Harry (il bravo investigatore direbbe che tale predilezione è tutta da dimostrare, poiché la sovrana ci tiene a essere super partes e l’incontro ufficiale al King’s College avvenuto ieri ne è una prova).

L’ultimo indizio riguarda le amicizie: Meghan, infatti, ha trovato dei formidabili alleati in George e Amal Clooney, sempre pronti a difenderla dai pettegolezzi. Kate, però, è molto ammirata, per il suo istinto materno, dall’attrice Anne Hathaway. Il duello non è ancora finito, (ammesso che di duello si tratti).

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.