Mangia prega ama, quando il pubblico si mise sulle tracce di Julia Roberts

Mangia prega ama è il film che ha portato Julia Roberts in Italia: tratto dal romanzo omonimo di Elizabeth Gilbert, la pellicola è una storia di rinascita e riscoperta

Mangia prega ama, quando il pubblico si mise sulle tracce di Julia Roberts

Mangia prega ama è il film che andrà in onda questa sera alle 21.15 su La7 e che vede come protagonista Julia Roberts. La pellicola diretta da Ryan Murphy è tratta dal romanzo omonimo e autobiografico di Elizabeth Gilbert che fu un vero e proprio caso editoriale. Nel cast, accanto alla diva di Hollywood, ci sono anche Javier Bardem, James Franco e l'italiano Luca Argentero.

Mangia prega ama, la trama

Apparentemente la scrittrice Elizabeth Gilbert (Julia Roberts) ha una vita perfetta. Fa il lavoro dei suoi sogni, vive in una bella casa al centro di New York ed è sposata con un uomo affascinante. Ma ben presto la donna comincia a rendersi conto che quella vita invidiabile e solo teoricamente perfetta la lascia in realtà insoddisfatta, con un vuoto dentro che la donna non sa bene come affrontare. Quando questo senso di infelicità prende il sopravvento, Elizabeth decide di divorziare dal marito e iniziare una storia complicata con un ragazzo più giovane (James Franco). Ma nemmeno questa soluzione riporta il sorriso nella vita della scrittrice: così Elizabeth prende una decisione drastica. Lascia New York e comincia a viaggiare da sola per cercare di ritrovare se stessa in luoghi nuovi e sconosciuti. Si ferma per dei mesi in Italia, dove stringe amicizia con Giovanni (Luca Argentero), per poi passare all'India dove l'incontro con uno sciamano farà luce sul perché la donna non riesce ad essere felice.

Seguire le orme di Julia Roberts in Italia

Il libro di Elizabeth Gilbert, all'uscita, fu un vero e proprio fenomeno: vendette moltissime copie e spinse le lettrici a identificarsi con la protagonista e con il suo bisogno di ritrovare se stessa attraverso un viaggio a più tappe. Il romanzo, come spiega il sito IMDB, divenne ben presto uno dei preferiti della conduttrice Oprah Winfrey che ne parlò nel suo programma, dando al libro una visibilità ancora maggiore. Di fatto fu proprio grazie all'intervento di Oprah Winfrey che l'attrice Julia Roberts scoprì l'esistenza di Mangia prega ama, scegliendo di prendere parte al progetto che avrebbe portato le avventure della scrittrice sul grande schermo.

Mangia prega ama fu girato interamente nelle località descritte nel romanzo: non ci si limitò, dunque, a teatri di posa dove poter ricostruire i luoghi visitati da Elizabeth Gilbert. Per questo dopo l'uscita del film molti fan della storia di questa donna alla ricerca di se stessa cominciarono a organizzare dei veri e propri tour nei luoghi più importanti del film, la maggior parte dei quali si trova proprio in Italia. Uno dei primi luoghi in cui Julia Roberts si avventura, ad esempio, è Castel Sant'Angelo, a Roma. Come riporta il sito Big Seven Travel, il castello che sorge sul Tevere è la prima tappa in cui il personaggio di Julia Roberts guarda la città eterna e decide che quello sarà il punto da cui prenderà il via la riscoperta di se stessa. Un'altra scena del film si svolge a Roma: si tratta della scena in cui Elizabeth si incontra con il personaggio di Sofi (Tuva Novotny) mentre prende il caffé in una piazza che si scopre essere Piazza Navona, uno dei luoghi simbolo della capitale.

Dopo la sosta a Roma, Elizabeth Gilbert si sposta a Napoli. Qui c'è una scena ambientata nella storica pizzeria L'antica pizzeria da Michele, che si trova a Via Cesare Sersale. Durante questa scena si può vedere anche un uomo vestito di bianco seduto alle spalle di Julia Roberts: secondo il sito dell'Internet Movie Data Base quell'uomo è Antonio Condurro, il nipote di Michele Condurro, il fondatore e proprietario della pizzeria.