Marocchino legato all'albero e preso a bastonate: ​nei guai l'influencer Bertevello

Obbligo di firma per l'influencer Christina Bertevello, presumibilmente coinvolta in una storia di rapine e pestaggi avvenuta qualche tempo fa in provincia di Varese

Guai giudiziari per Christina Bertevello, influencer da oltre 600mila follower, che da qualche giorno è stata costretta all'obbligo di firma da parte delle forze dell'ordine. È una vicenda complicata quella che coinvolge lei ma, soprattutto il suo fidanzato, ritenuto responsabile del pestaggio di un coetaneo in provincia di Varese.

Questa brutta faccenda non sembra facile da decifrare e pare nasca dall'inganno di cui il fidanzato di Christina Bertevello è rimasto vittima qualche tempo fai a opera di un 24enne di origini marocchine. Stando a quanto stanno ricostruendo gli inquirenti, il compagno dell'influencer pare fosse debitore del giovane marocchino. Il ragazzo, quindi, sarebbe stato attirato in una trappola anche grazie all'aiuto di un suo amico, che sarebbe stato il gancio per attirare il compagno della Bertevello in una tranello con una scusa. Il tutto sarebbe stato ai fini di una rapina, nata con l'intento di rientrare dei soldi prestati.

Il fidanzato di Christina Bertevello, però, non ha lasciato correre questo episodio e nel corso del tempo ha meditato e pianificato la sua vendetta. Non si capisce in quale momento di questa strana e complessa vicenda entri in gioco l'influencer, che per le forze dell'ordine ha svolto un ruolo attivo nella vendetta, tanto da essere stata colpita dal provvedimento di firma. Il piano del compagno della Bertevello sarebbe stato messo in pratica qualche giorno fa, quando il giovane marocchino sarebbe attirato con un pretesto all'interno del bosco di Gallarate, una cittadina in provincia di Varese. Qui pare sia stato prima legato a un albero e successivamente picchiato, pare con un bastone che il ragazzo ha rinvenuto nelle vicinanze.

Come titolo risarcitorio, il fidanzato di Christina Bertevello si sarebbe anche appropriato di 800 euro che il giovane marocchino aveva con sé. I carabinieri sono intervenuti ponendo in regime di detenzione domiciliare il compagno dell'influencer, che invece è sottoposta all'obbligo di firma così come il giovane marocchino vittima del pestaggio. Questo provvedimento è frutto dell'episodio di violenza precedente, di cui si era reso protagonista.

La notizia ha destato clamore per la popolarità della giovane influencer, classe 1996, che oltre ad avere una pagina Instagram con oltre 600mila seguaci, ha anche un canale Youtube di successo. Nel corso del tempo ha prestato il volto a numerosi marchi che ha sponsorizzato sui social ma è anche stata protagonista di una puntata di Ciao Darwin, uno dei programmi di punta di Canale5. Per il momento la ragazza ha preferito non rilasciare nessuna dichiarazione ma si attende lo sviluppo delle indagini per capire in che modo sarebbe coinvolta in una vicenda così complessa.

Don’t try me

Un post condiviso da Bada$$ B Christina Bertevello (@christina.bertevello) in data:

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

smiley1081

Ven, 13/12/2019 - 14:11

Ma c'e' veramente gente che si fa influenzare da questo essere dotato di sci?

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 13/12/2019 - 14:16

questa è una influenzatrice? secondo me è solo un rattus norvegicus!

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Ven, 13/12/2019 - 16:10

Insomma , tutta una vicenda tra veri gentleman .

ziobeppe1951

Ven, 13/12/2019 - 19:07

UNA VERA SIGNORA CON LA T MAIUSCOLA

Ritratto di Acquachiara

Acquachiara

Ven, 13/12/2019 - 19:14

Con tutto il rispetto, questa ragazza bustocca è una gran bella cocca.