Rihanna: "Il vestito del Met? L'ho trovato online"

Elegante, ampio, coloratissimo e sicuramente appariscente è l'abito giallo scelto dalla cantante Rihanna per l'ultimo Met Gala, una creazione che la stessa artista avrebbe scoperto navigando online

Reuters
Reuters

Rihanna non è nuova a look esagerati e spesso trasgressivi, per questo l'abito sfoggiato ai Met Gala era in linea con la sua personalità eclettica e al contempo fashion. Sicuramente l'elegante, l'ampio mantello giallo che completava la mise ha colpito per la sua grandezza, pur diventando protagonista di una serie di parodie e meme virali. Dalla frittata alla pizza, l'incredibile e sontuso coprispalla ha fatto impazzire la rete.

La stessa cantante non si è tirata indietro e, cavalcando l'ironia generale, ha pubbliato a suo volta tramite Instagram una serie di parodie molto divertenti. In molti si sono domandati l'orgine del suo particolare abbigliamento e, in perfetto mood China Style per la serata, Rihanna avrebbe confermato di averlo scoperto in Internet. Un gesto normale e automatico che soprende per la sua semplicità. Come avrebbe rivelato in un'intervista a Vanity Fair, l'artista originaria delle Barbados si sarebbe imbattuta per caso nella creazione artistica della Maison Guo Pei, innamorandose pazzamente.

La mise in giallo limone presentava un folto bordo di pelliccia e lavorazioni artigianli di grande pregio, infatti ci sono voluti due anni per la realizzazione finale. Forse complesso e un po' pesante da indossare, come sottolineato dalla stessa Rihanna, ma strepitoso e senza pari. La Maison dell'abito non è nuova a questo genere di creazioni, la combinazione tra manualità e sartoria di pregio consente la produzione di capi unici, che spesso finiscono in mostra per la loro particolarità e bellezza. Rihanna, ormai icona di stile e look trasgressivi, chissà cosa inventerà per il prossimo evento.

Commenti