Sabrina Ferilli, divieto di avvicinamento per l'uomo che la perseguitava

Incubo finito per Sabrina Ferilli: disposto dal Gip divieto di avvicinamento allo stalker che la perseguitava da anni

Da diversi anni era diventato fonte di grande stress per Sabrina Ferilli, l'uomo di 68 anni che da ben cinque la perseguitava. Nei suoi confronti il Gip di Roma ha disposto il divieto di avvicinamento per il reato di atti persecutori.

L'attrice, interprete di film di grande successo come La Grande Bellezza, al momento sta girando una fiction in cui interpreta il ruolo di un pubblico ministero, ed è stato proprio in questa occasione che ha conosciuto il procuratore che l'ha aiutata ed è stato allora che ha deciso di denunciarlo.

Lo stalker si appostava di continuo sotto casa sua e pare fosse a conoscenza di fatti della vita privata dell'attrice, arrivando al punto, racconta la stessa Ferilli, di conoscere i suoi orari e movimenti. Fatti inquietanti che l'hanno fatta vivere in un incubo per anni.

Una volta scattata la denuncia, gli inquirenti hanno identificato l'uomo, che non potrà più avvicinarsi all'abitazione dell'attrice romana.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.