Sanremo, Savino prima discrimina poi piange: ​"Non parlo di destra e sinistra"

Il conduttore replica alla showgirl, che lo ha accusato di averla esclusa da L'Altro Festival per le idee politiche del suo ex marito

Dopo le pesanti accuse mosse da Elisabetta Gregoraci a Nicola Savino, "reo" di averla esclusa dalla co-conduzione de L'Altro Festival per le idee politiche (di destra) del suo ex marito Flavio Briatore, è arrivata la puntualizzazione del diretto interessato. Durante la messa in onda in diretta di Deejay Chiama Italia, su Radio Deejay, parlando del caso di Sanremo con Linus, il conduttore ha precisato: "Apro e chiudo parentesi. Ho parlato al telefono con Elisabetta Gregoraci per rincuorarla di un malinteso che mi riguarda, ma non ho mai parlato di destra e sinistra perché io non discrimino".

Dunque, l’artista 52enne ha aggiunto: "Prima di tutto io non associo Flavio Briatore alla destra, anzi è amico di Renzi. Però questa cosa di destra e sinistra mi ha proprio avvilito…".

Nella giornata di ieri, via social, era arrivato l'amaro e frontale attacco della showgirl: "Cari amici e care amiche, a malincuore, vi informo che ho appena saputo 'a cose fatte', che non farò parte del cast de 'L'Altro festival' così come annunciato dai media e come da accordo che mi aveva ufficializzato la Rai". Ed ecco spiegato il motivo: "Il signor Nicola Savino con cui avrei dovuto co-condurre il format, ha imposto la sua volontà ed ottenuto con forza e prepotenza, la mia esclusione, adducendo motivi inesistenti, pretestuosi e strumentali, tra i quali (affermazione pronunciata nel corso di una nostra conversazione telefonica privata e che mi ha molto ferito) la presunta appartenenza politica alla destra del mio ex marito, in quanto all’interno del format avrebbe già incluso comici sostenitori di snistra".

Ora Savino smentisce tutto, ma la verità – a prescindere dalla versione delle due parti in causa – non è ancora venuta fuori definitivamente.

Peraltro, sempre ieri, le forti dichiarazioni dell’ex compagnia del manager di Formula Uno erano state commentate da Amadeus, che di questo Festival è conduttore e direttore artistico. Queste le sue parole riportate dall'Adnkronos: "Io non ho mai sentito in questi mesi Elisabetta Gregoraci. E Nicola Savino ha piena autonomia sulla scelta del cast all’interno dell’Altro Festival. Io ho scelto lui e gli ho consegnato in qualche modo le chiavi di casa. Mi fido e so che farà un lavoro fatto bene. A tutti quelli che non ci saranno, voglio ricordare che la vita è fatta anche di no. E con tutto il rispetto per Elisabetta, il fatto che oggi sia tutto urlato sui social non aiuta. Andrebbero rispettati i no come i sì…".

Cari amici e care amiche di Instagram, a malincuore, vi informo che ho appena saputo “a cose fatte”, che non farò parte del cast de “L’Altro festival” così come annunciato dai media e come da accordo che mi aveva ufficializzato la Rai. Il motivo? Ve lo spiego: il signor Nicola Savino con cui avrei dovuto co-condurre il format, ha imposto la sua volontà ed ottenuto con forza e prepotenza, la mia esclusione, adducendo motivi inesistenti, pretestuosi e strumentali, tra i quali (affermazione pronunciata nel corso di una nostra conversazione telefonica privata e che mi ha molto ferito) la presunta appartenenza politica alla Destra del mio ex marito, in quanto all’interno del format avrebbe già incluso comici sostenitori di Sinistra. Sono basita e profondamente scossa per quanto accaduto anche perché non ho avuto la possibilità di difendermi poiché è stato fatto tutto alla mie spalle e sono stata trattata come nessuno dovrebbe mai essere trattato, calpestando la mia dignità di donna e di professionista. Ho riflettuto bene se fosse il caso o meno di rendere pubblica questa vicenda; ma alla fine ha prevalso il desiderio di verità perché è giusto che il pubblico che mi segue da anni sappia tutto e, soprattutto, perché in questo momento più che mai ho bisogno del vostro sostegno… la vostra Eli

Un post condiviso da Elisabetta Gregoraci (@elisabettagregoracireal) in data:

Commenti
Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 17/01/2020 - 15:23

Bravo e simpatico come quasi tutti gli altri lacché della sinistra televisiva. Il fatto é che quando prendono posizioni politiche dal video dovrebbero essere immediatamente espulsi.

Ritratto di cristianomorelli

cristianomorelli

Ven, 17/01/2020 - 15:38

Scusate, ma qualcuno crede alla Gregoracci? Segata per palese incapacità, si attacca a presunte discriminazioni politiche. Ma uno straccio prova, no?

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 17/01/2020 - 16:18

I canali RAI sono pilotati dalla politica , certo più sinistra che destra. Se anche la trasmissione delle canzonette subisse queste discriminazioni sarebbe ridicolo.Comunque un evento stucchevole che non merita l'attenzione esagerata di cui gode.

maorichief

Ven, 17/01/2020 - 16:40

@cristiano. La prova è che TUTTI (o quasi) quelli che sono in Rai son di sinistra.

ulio1974

Ven, 17/01/2020 - 16:41

oooh, povera la nostra eli, non c'è nessuno a consolarti per questa delusione? su, dai non piangere, fa' la grande....mappoi, chi ti crede??!?!??

robysalv

Ven, 17/01/2020 - 16:49

Tanto non lo guardavo comunque Il festival., oggi nemmeno un minuto

Gatto Giotto

Ven, 17/01/2020 - 16:52

Anche oggi abbiamo scoperto l'ennesimo cialtrone arruolato a sinistra.

Ritratto di cristianomorelli

cristianomorelli

Ven, 17/01/2020 - 17:46

@maorichief: quindi la presunzione che tutti o quasi in RAI siano di sinistra sarebbe una prova di credibilità delle parole della Gregoracci?

pinosan

Ven, 17/01/2020 - 18:04

Io ritengo che tutto quello che sta succedendo in Italia è colpa di Salvini.La sinistra le dovrebbe fare un monumento poichè solo la "coglionite" di questo personaggio ha ridato potere ad un partito defunto. Ora è inutile che ci lamentiamo ,la frittata è stata fatta. D'altronde la lega ha sempre annullato i governi di destra .Bossi (1994) Ha fatto cadere Berlusconi. Risultando sempre più vero quanto affermato da Dalema : LA LEGA E'UNA COSTOLA DELLA SINISTRA.

sparviero51

Ven, 17/01/2020 - 18:36

IL SOLITO MONOPOLIO DEL FROCIUME DI REGIME !!!

sparviero51

Ven, 17/01/2020 - 18:37

IL SOLITO MONOPOLIO DEL FROXIUME DI REGIME !!!

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Ven, 17/01/2020 - 18:52

sei un povero meschino ...........

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Ven, 17/01/2020 - 21:28

Cosa ci si poteva aspettare dal radical chic eterna spalla del kompagno Linus di radio deejay???

Fjr

Ven, 17/01/2020 - 23:29

Per me potrebbero sparire entrambi tanto sono inutili

Ritratto di Lucio Flaiano

Lucio Flaiano

Sab, 18/01/2020 - 00:07

Lucio Flaiano. Genio italico. Genitalico in una sola parola.

nunavut

Sab, 18/01/2020 - 01:32

Mi stupisco del suo commento, adoperando un nickname con una consonanza giapponese (IL FAMOSO SAN) loro(conoscendo un pò la loro cultura) non lo avrebbero mai costruito come lo ha redatto lei.

ST6

Sab, 18/01/2020 - 03:35

cristianomorelli: io credo a chiunque porti delle prove. Per il restante non ho tempo da perdere.