Tale madre, tale figlia: occhi puntati su Deva Cassel

La ragazza di 14 anni ha fatto la sua prima uscita pubblica da sola. Per l'occasione ha scelto un bustier di pizzo rosso, un blazer nero e un pantalone attillato: un look decisamente troppo serioso per la sua età

Poche ma buone apparizioni pubbliche sono la chiave del successo di Deva Cassel, la bellissima figlia di Monica Bellucci e Vincent Cassel. Ieri è stata avvistata in prima fila alla sfilata uomo di Dolce e Gabbana e la sua presenza non è certamente passata inosservata.

Il suo look era sobrio ed elegante, fin troppo data la sua giovanissima età (compirà 15 anni il prossimo settembre): un bustier di pizzo rosso, un blazer nero e un pantalone attillato che metteva in evidenza le dolci curve. Ma quello che più colpisce è che vicino a lei non c’era né mamma, né papà. Nonostante questo Deva Cassel, alla sua prima uscita ufficiale da sola, ha mostrato uno sguardo sicuro di sé e profondo, come quello di Monica Bellucci.

A parte il colore dei suoi occhi, chiari come quelli di Vincent, il segno distintivo di Deva Cassel e la sua particolare somiglianza con la madre: hanno entrambe i lineamenti delicati, lo stesso nasino, le labbra carnose, i capelli nero corvino e la pelle di porcellana.

Come se non bastasse Deva Cassel sembra voler seguire la carriera di Monica Belluci, diventando anche lei modella. A quanto pare sarà la testimonial delle fragranze di Dolce e Gabbana per la prossima primavera. Proprio gli scatti “rubati” da un passante, mentre preparavano la campagna pubblicitaria a Ravello, sulla Costiera Amalfitana, hanno attirato l’attenzione dei giornalisti su di lei.

Prima di vederla con l’abito bianco e i capelli svolazzanti, non erano mai circolate sul web sue immagini. Monica Bellucci e Vincent Cassel hanno sempre tenuto lei e la sorella minore Léonie lontano dai riflettori, probabilmente per farle crescere sane e libere di fare le loro scelte. A quanto pare questo tempo per Deva Cassel è arrivato e lei sembrerebbe decisa a voler stare sotto i riflettori.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.