Cultura e Spettacoli

Katy Perry e Orlando Bloom sono in crisi: "La relazione è cambiata da quando è rimasta incinta"

La coppia vive continui alti e bassi: Katy Perry ha gli ormoni "impazziti" e i dubbi di una mamma alle prime armi, Orlando Bloom teme che questo non sia il momento migliore per far nascere un bambino

Katy Perry e Orlando Bloom sono in crisi: "La relazione è cambiata da quando è rimasta incinta"

L’arrivo di un bebè è sempre una bella notizia, ma porta, senza dubbio, un grande scompiglio nella vita dei neo-genitori. È quello che sta accadendo a Katy Perry e al compagno Orlando Bloom, in attesa della loro prima figlia, la cui nascita è prevista per quest’estate. Una fonte vicina alla coppia avrebbe rivelato al Us Weekly che la gravidanza ha portato qualche "tensione" tra i due.

"La relazione è cambiata da quando è rimasta incinta – ha dichiarato l’insider -. Orlando e lei stanno avendo degli alti e bassi in questo momento. Katy ha a che fare con i nervi per la prima gravidanza, e Orlando si sta stressando per l’arrivo di un bambino nelle loro vite in questo momento". Ai dubbi per la gravidanza potrebbero essersi aggiunti quelli per la pandemia di coronavirus.

Gli Usa, dove la coppia vive, hanno il numero più alto di contagiati da Covid-19 nel mondo, con 867.771 casi confermati e 48.900 decessi. Dei numeri affatto confortanti. Tanti neo-genitori stanno vivendo con maggiore paura e ansia quello che sarebbe dovuto essere il momento più emozionante della loro vita. E Katy Perry e Orlando Bloom in questo non fanno eccezione.

E pensare che sembravano aver appreso la lieta notizia con grande entusiasmo. "Ci saranno molte cose che accadranno quest'estate, non solo partorirò letteralmente, ma anche in senso figurato. Sono eccitata. Siamo eccitati e felici ed è probabilmente il segreto più lungo che abbia mai dovuto mantenere", ha dichiarato la cantante a poche ore dall’uscita del suo nuovo singolo "Never Worn White", nel cui video la pop star si è mostrata con il pancione per la prima volta. La canzone parla d’amore, quello che lei prova per il suo compagno e futuro marito Orlando Bloom.

La storia

Si sono conosciuti nel 2016, durante un afterparty organizzato dal colosso Netflix. Tra un cocktail e un ballo è scatta subito la scintilla. Sono stati visti insieme durante il concerto di Adele, il Coachella, Cannes e altri eventi pubblici, per un anno intero, senza che la relazione venisse mai confermata.

Prima ancora che il loro rapporto prendesse il volo, Orlando Bloom a fine 2016 ha annunciato la rottura. Dopo mesi, in occasione del compleanno di lui, ecco ricomparire Katy Perry: la cantante ha organizzato per l’allora ex una festa a sorpresa. A partire da quel momento sono susseguiti dei periodi di vicinanza e altri in cui i due erano lontani. La cantante ha sofferto anche di una forte depressione. "Non riuscivo ad alzarmi dal letto. In passato ero stata in grado di superarla, ma questa volta è successo qualcosa che mi ha fatto cadere per troppe rampe di scale. Ho dovuto davvero fare un viaggio per ritrovare la salute mentale", ha dichiarato la pop star.

Ma poi nel 2019 c’è stata la svolta: i due si sono fidanzati e Orlando Bloom le ha chiesto di sposarlo. Il matrimonio era previsto prima per Natale, poi per giugno in Giappone. Ma la pandemia del coronavirus ha ritardato tutto ancora una volta. Per ora il grande giorno sembra essere solo rimandato. Se la crisi tra i due perdurasse, però, la situazione potrebbe cambiare.

Ma "l’amore non è bello se non è litigarello" e Katy Perry sembra non aver paura dei momenti di tensione, sono anche quelli parte di un percorso. "C'è un sacco di attrito tra me e il mio partner - ha detto solo poche settimane fa il giudice di "American Idol" durante la trasmissione "On Air With Ryan Seacrest"-. Ma quell'attrito genera qualcosa di bello. Può far nascere molta luce".

Commenti